Adenocarcinoma acinare

primularossa
Membro
Messaggi: 3
Iscritto il: sab 8 feb 2014, 22:08

Messaggio da primularossa »

Salve,

sono nuovo del sito e al primo accesso pertanto voglio inviare un saluto ed un augurio a chi come me non sta vivendo momenti molto allegri. Comunque il mio problema è questo, e chiedo a chi prima di me avendo vissuto un'esperienza simile, possa darmi una mano. Mi è stato diagnosticato da qualche giorno dopo biopsia effettuata al Monaldi di Napoli su tredici prelievi effettuati due sono affetti al 20% e 70% da un adenomacarcinoma acinare uno di grado 6 (3+3) l'altro di grado 7 (4+3) con psa valore 5,46 e non mi è stata consigliata la vigile attesa ma o l'intervento o la radarterapia solo dopo avere eseguito scintigrafia ossea già fatta e fortunatamente non vengono riscontrate infiltrazioni e Risonanza addominale con contrasto da praticare lunedì prossimo. Ho 62 anni e se la risposta della Risonanza addominale è buona avrei optato per l'intervento Robotico ora sono in dubbio e ogni giorno di più consultando il Web i miei dubbi aumentano, salto da Torino a Milano Roma o San Giovanni e campus di Roma ed è in questo che vorrei essere aiutato dalle vs. esperienze e chi meglio di voi che avete vissuto questi momenti di angoscia può darmi una mano. Il Monaldi di Napoli anch'io l'avrei scartato per mancanza di esperienza sul Robot (1 intervento al mese) cosa ne pensate tenendo presente che vivo a napoli e non vorrei fare lunghi spostamenti per i parenti e per i futuri controlli Grazie

Torna a “Tumore alla prostata”