adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Silvia77
Membro
Messaggi: 84
Iscritto il: mer 19 ott 2016, 21:27

Re: adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Messaggio da Silvia77 »

Ciao Maddalena,
Dove siete in cura? Se è il linfonodo magari bombardandolo si può migliorare la situazione!
Noi al San Raffaele... siamo andati allo IEO X un consulto X immuno terapia e sono molto bravi. Mi potresti scrivere in privato il nome di questo dottore? Grazie.
Ti abbraccio e tienici aggiornati!
kla
Membro
Messaggi: 16
Iscritto il: gio 28 gen 2016, 20:58

Re: adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Messaggio da kla »

Faby76 ha scritto:Ragazzi vi aggiorno. Oggi non sono riusciti a mettere la protesi per via endoscopica perché l'ostruzione era più in basso. Quindi dovranno mettete un bypass. Il Dott mi ha rassicurato che non è un intervento invasivo. Qualcuno ha esperienza a riguardo o ne ha sentito parlare? Sempre un abbraccio a tutti
Ma quando parli di bypass parli della entero gastro anastomosi oppure dello stent biliare?
Faby76
Membro
Messaggi: 970
Iscritto il: sab 12 mar 2016, 17:04

Re: adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Messaggio da Faby76 »

Non so . Penso che non è uno stent biliare, perché l'ostruzione è nell'intestino dopo il duodeno. La dottoressa mi ha parlato di by-pass che collega lo stomaco all'intestino. Speriamo bene.
Papà ti voglio bene, sei la mia vita. Ti penso ogni momento della giornata. PROTEGGIMI
Gianpy
Membro
Messaggi: 19
Iscritto il: mar 29 nov 2016, 14:09

Re: adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Messaggio da Gianpy »

Silvia77 buonasera mi dici che hai saputo dell'immunoterapia ? Grazie
Silvia77
Membro
Messaggi: 84
Iscritto il: mer 19 ott 2016, 21:27

Re: adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Messaggio da Silvia77 »

Gianpy ha scritto:Silvia77 buonasera mi dici che hai saputo dell'immunoterapia ? Grazie
Ciao Gianpy,
In realtà non molto. Al momento sono attivi due studi sperimentali, uno allo IEO e l'altro all'Humanitas.
Noi abbiamo fatto un colloquio esplorativo allo IEO. I requisiti sono aver fatto una chemio di prima linea con Gemcitabina e dover iniziare una che io di seconda linea. Non tutti sono adatti alla somministrazione dell'immunofarmaco. È necessario far analizzare un campione di tessuto cancerogeno (che non sia prelevato con ago aspirato perché la quantità di cellule sarebbe troppo esigua) per valutare se il DNA contiene una particolare mutazione. Tale mutazione, purtroppo, è molto molto rara quindi è molto difficile essere un paziente ideale. Inoltre devono essere rispettati anche dei valori del sangue.
Noi al momento siamo ancora in prima linea, anche se credo che questa condizione a breve, purtroppo, cambierà.
Stefi73
Membro
Messaggi: 124
Iscritto il: dom 14 ago 2016, 22:12

Re: adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Messaggio da Stefi73 »

Ciao a tutti! Scrivo per condividere con tutti voi un'informazione che ho appena ricevuto. Una mia cliente (medico), che aveva lo suocero ammalato di cancro al pancreas metastatizzato, ha scelto di farlo curare all'ospedale universitario di Strasburgo. Il signore, a differenza di tutto quello che gli era stato detto in Italia, è stato operato e ha vissuto 6 anni in maniera eccellente. Le cure si pagano anticipatamente ma poi il servizio sanitario nazionale rimborsa. Il prof. si chiama Philippe Bachellier e pare sia davvero un luminare a livello mondiale per la chirurgia pancreatica. Questo non per vendere a nessuno di noi il viaggio della speranza, ma io personalmente, appena avrò la tac di controllo di mio papà mi informerò per un consulto. Se guardate su internet si trovano tutte le informazioni del caso. Se qualcuno avesse esperienza diretta, ce lo faccia sapere.

Buona giornata
Stefi73
Membro
Messaggi: 124
Iscritto il: dom 14 ago 2016, 22:12

Re: adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Messaggio da Stefi73 »

Ciao a tutti! Scrivo per condividere con tutti voi un'informazione che ho appena ricevuto. Una mia cliente (medico), che aveva lo suocero ammalato di cancro al pancreas metastatizzato, ha scelto di farlo curare all'ospedale universitario di Strasburgo. Il signore, a differenza di tutto quello che gli era stato detto in Italia, è stato operato e ha vissuto 6 anni in maniera eccellente. Le cure si pagano anticipatamente ma poi il servizio sanitario nazionale rimborsa. Il prof. si chiama Philippe Bachellier e pare sia davvero un luminare a livello mondiale per la chirurgia pancreatica. Questo non per vendere a nessuno di noi il viaggio della speranza, ma io personalmente, appena avrò la tac di controllo di mio papà mi informerò per un consulto. Se guardate su internet si trovano tutte le informazioni del caso. Se qualcuno avesse esperienza diretta, ce lo faccia sapere.

Buona giornata
leonmari
Membro
Messaggi: 321
Iscritto il: ven 11 set 2015, 18:12

Re: adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Messaggio da leonmari »

Anch'io sono stata operata nonostante le metastasi ma in Italia! Comunque il massimo che si riesce a vivere sono proprio sei anni a dir tanto e ciò è molto frustrante
maddalena
Membro
Messaggi: 1077
Iscritto il: mer 11 giu 2014, 15:05

Re: adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Messaggio da maddalena »

Buon giorno Leonmari,
si è come dici , ed è tanto .
Per mio marito a 5 anni e mezzo dall'intervento e come sembra anche una neoplasia ad entrambe i polmoni ( si pensava recidiva pancreatica a distanza) è tanto arrivare a 5 anni ci dicono gli specialisti.
Ora attendiamo consulto a I.E.O.con Prof. J. B. per intervenire su linfonodo in crescita e cosi il ca 19.9 , raddoppiato , Ottobre 104 , Novembre 248.
E talmente difficile farsene una ragione , non ci riesco .
Cara Leonmari ti mando un grosso bacione con affetto e ti abbraccio.
Maddalena
Faby76
Membro
Messaggi: 970
Iscritto il: sab 12 mar 2016, 17:04

Re: adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Messaggio da Faby76 »

Ciao a tutti. Volevo condividere con voi una frase che ho sentito ieri e che mi ha fatto stare meglio. "Quando si finisce di sperare si inizia a morire". Quindi mai mai perdere la speranza. Noi oggi abbiamo l'intervento per la disostruzione. Vi chiedo una preghiera. Un fortissimo abbraccio a tutti
Papà ti voglio bene, sei la mia vita. Ti penso ogni momento della giornata. PROTEGGIMI
 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “Tumore al pancreas”