adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Maratra75
Membro
Messaggi: 37
Iscritto il: lun 26 dic 2016, 18:45

Re: adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Messaggio da Maratra75 »

Ciao a tutti,
vi seguo da quando è stato diagnosticato a mio padre un tumore al pancreas a febbraio 2016.
La massa si trova nel processo uncinato e quando l'abbiamo scoperto la Tac ha evidenziato anche delle macchie nel fegato.
Sia Verona, sia al San Raffaele ci hanno detto che il tumore era inoperabile e che avremmo dovuto affrontare un percorso di chemioterapia .
Essendo di Milano ci siamo appoggiati al San Raffaele e mio padre ha iniziato una terapia di Abraxane più Gemcitabina ,dopo due mesi ha dovuto sospendere Abraxane per una neuropatia al piede e ha continuato con la Gemcitabina da sola .
Finché faceva la Abraxane i marker tumorali scendevano e la massa tumorale non cresceva ,finito il ciclo di 5 mesi i marker tumorali hanno ricominciato a salire.
Ha iniziato poi un ciclo di Capecitabina via orale che non ha portato a risultati in quanto i marker e la massa hanno continuato a crescere,cosi come le macchie nel fegato.
Tutti questo mesi sono trascorsi con dolori fortissimi all'addome e alla schiena e un impressionante deperimento fisico. Mio padre pesava 90 kg ,ora ne pesa 63.
Prende moltissimi farmaci (oxycodin ,vellofent,tachipirina,lyrica)per tenere sotto controllo il dolore,ma spesso non si riesce.
L'oncologo del San Raffaele ha sospeso qualsiasi terapia perché troppo deperito e ci ha detto di attivare la Vidas,premettendo che se mio padre si riprendeva avrebbe proposto un terzo ciclo di terapia.
Lasciare a casa mio padre senza cure è stato un duro colpo,ci ha massacrato emotivamente e psicologicamente...cercare di dargli coraggio ogni giorno è veramente difficile..lui sa tutto,e'un uomo intelligente...
Noi familiari non ci siamo arresi e stiamo facendo quanto è in nostro potere per stargli vicino e trovare un modo per alleviare i dolori.
Abbiamo chiesto un parere a un dottore dell'ospedale San Paolo che usa la tecnica della Termoablazione a microonde e ci ha detto che con questa tecnica non lo può curare,ma può ridurre la massa è aiutarlo con i dolori.
Ci siamo trovati bene e ci ha permesso di poter continuare a fare qualcosa ,senza peggiorare la situazione.
Giovedì scorso mio padre ha fatto questo Intervento in anestesia locale che non ha causato problemi o effetti collaterali , che gli ha ridotto il dolore e che gli permette anche di mangiare,visto che è tornato l'appetito.
I dolori ci sono sempre ma riusciamo a tenerli meglio sotto controllo.
Lottiamo con coraggio,sapendo che il nemico è tremendo,ma non abbiamo alternative..io so in cuor mio che ogni giorno è un regalo per lui e se può ancora goderselo e fare le cose che ama ,ho comunque fatto il massimo...
Maratra75
Membro
Messaggi: 37
Iscritto il: lun 26 dic 2016, 18:45

Re: adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Messaggio da Maratra75 »

Ciao a tutti,
vi seguo da quando è stato diagnosticato a mio padre un tumore al pancreas a febbraio 2016.
La massa si trova nel processo uncinato e quando l'abbiamo scoperto la Tac ha evidenziato anche delle macchie nel fegato.
Sia Verona, sia al San Raffaele ci hanno detto che il tumore era inoperabile e che avremmo dovuto affrontare un percorso di chemioterapia .
Essendo di Milano ci siamo appoggiati al San Raffaele e mio padre ha iniziato una terapia di Abraxane più Gemcitabina ,dopo due mesi ha dovuto sospendere Abraxane per una neuropatia al piede e ha continuato con la Gemcitabina da sola .
Finché faceva la Abraxane i marker tumorali scendevano e la massa tumorale non cresceva ,finito il ciclo di 5 mesi i marker tumorali hanno ricominciato a salire.
Ha iniziato poi un ciclo di Capecitabina via orale che non ha portato a risultati in quanto i marker e la massa hanno continuato a crescere,cosi come le macchie nel fegato.
Tutti questo mesi sono trascorsi con dolori fortissimi all'addome e alla schiena e un impressionante deperimento fisico. Mio padre pesava 90 kg ,ora ne pesa 63.
Prende moltissimi farmaci (oxycodin ,vellofent,tachipirina,lyrica)per tenere sotto controllo il dolore,ma spesso non si riesce.
L'oncologo del San Raffaele ha sospeso qualsiasi terapia perché troppo deperito e ci ha detto di attivare la Vidas,premettendo che se mio padre si riprendeva avrebbe proposto un terzo ciclo di terapia.
Lasciare a casa mio padre senza cure è stato un duro colpo,ci ha massacrato emotivamente e psicologicamente...cercare di dargli coraggio ogni giorno è veramente difficile..lui sa tutto,e'un uomo intelligente...
Noi familiari non ci siamo arresi e stiamo facendo quanto è in nostro potere per stargli vicino e trovare un modo per alleviare i dolori.
Abbiamo chiesto un parere a un dottore dell'ospedale San Paolo che usa la tecnica della Termoablazione a microonde e ci ha detto che con questa tecnica non lo può curare,ma può ridurre la massa è aiutarlo con i dolori.
Ci siamo trovati bene e ci ha permesso di poter continuare a fare qualcosa ,senza peggiorare la situazione.
Giovedì scorso mio padre ha fatto questo Intervento in anestesia locale che non ha causato problemi o effetti collaterali , che gli ha ridotto il dolore e che gli permette anche di mangiare,visto che è tornato l'appetito.
I dolori ci sono sempre ma riusciamo a tenerli meglio sotto controllo.
Lottiamo con coraggio,sapendo che il nemico è tremendo,ma non abbiamo alternative..io so in cuor mio che ogni giorno è un regalo per lui e se può ancora goderselo e fare le cose che ama ,ho comunque fatto il massimo...
Forza e coraggio a tutti ,vi abbraccio
leonmari
Membro
Messaggi: 321
Iscritto il: ven 11 set 2015, 18:12

Re: adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Messaggio da leonmari »

Ciao Maratea. Non ti arrendere. Vedrai che se il dolore va meglio tuo padre comincerà a mangiare di più e si riprenderà tanto da poter affrontare un altro ciclo di chemio. Forza. Io ci sono passata. E sono ancora qui. Sono passati 29 mesi.
leonmari
Membro
Messaggi: 321
Iscritto il: ven 11 set 2015, 18:12

Re: adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Messaggio da leonmari »

Ciao Maratea. Non ti arrendere. Vedrai che se il dolore va meglio tuo padre comincerà a mangiare di più e si riprenderà tanto da poter affrontare un altro ciclo di chemio. Forza. Io ci sono passata. E sono ancora qui. Sono passati 29 mesi.
Maratra75
Membro
Messaggi: 37
Iscritto il: lun 26 dic 2016, 18:45

Re: adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Messaggio da Maratra75 »

Grazie Leonmari ,
per il tuo messaggio,ti leggo sempre con piacere.
Sei una forza della natura e hai sempre una parola di conforto per tutti noi parenti.
Grazie di cuore.
Come sta andando?come stai?
Maratra75
Membro
Messaggi: 37
Iscritto il: lun 26 dic 2016, 18:45

Re: adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Messaggio da Maratra75 »

Grazie Leonmari ,
per il tuo messaggio,ti leggo sempre con piacere.
Sei una forza della natura e hai sempre una parola di conforto per tutti noi parenti.
Grazie di cuore.
Come sta andando?come stai?
Maratra75
Membro
Messaggi: 37
Iscritto il: lun 26 dic 2016, 18:45

Re: adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Messaggio da Maratra75 »

Ciao Leonmari,
Grazie per le tue parole,sono contenta di sentirti,ti leggo sempre con piacere e la tua storia infonde
Coraggio e fiducia.
Come sta andando?come stai?
framila
Membro
Messaggi: 131
Iscritto il: lun 15 ago 2016, 20:50

Re: adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Messaggio da framila »

Silvia76...news? come sta andando?
leonmari
Membro
Messaggi: 321
Iscritto il: ven 11 set 2015, 18:12

Re: adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Messaggio da leonmari »

Ciao Maratra75, ho tanti effetti collaterali dovuti all'Abraxane. Mi si sono staccate le unghie di mani e piedi, ho le parestesie sempre a mani e piedi. Ho dolori diffusi, giramenti di testa, ogni tanto svengo ma...tutto sommato me la cavo. Faccio tutte le mie solite cose e non sto mai a letto. A gennaio controllo TC. Teniamo tutti le dita incrociate perchè sono terrorizzata.
Silvia 76, allora? Siamo tutti in ansia anche se penso che le notizie siano positive visto come sta Ale
Silvia76
Membro
Messaggi: 524
Iscritto il: mar 12 apr 2016, 15:12

Re: adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Messaggio da Silvia76 »

Buon giorno a tutti!! Ci hanno fatto penare i risultati di questa tac...col natale di mezzo!! Per fortuna anche questa volta è andata bene!!! Le 2 metastasi rimaste si sono di nuovo rimpicciolite e il primario al pancreas è fermo a 9 mm....nessuna nuova metastasi in giro! L'oncologa dice "averne di tac cosi!"....quindi direi che è andata bene! !! Ora il 3 gennaio si ricomincia sperando di far sparire queste 2 metastasi residue per poi poter operare il piccolo tumore al pancreas!
Ale sta bene....nn ha nulla....solo qualche fitta ogni tanto alle dita delle mani...ma direi che è proprio il minimo da sopportare!
Vi penso sempre...prego x tutti voi...♡♡
 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “Tumore al pancreas”