adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Markuz
Membro
Messaggi: 117
Iscritto il: lun 8 ago 2016, 16:11

Re: adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Messaggio da Markuz »

Maratra75 ha scritto:Ciao a tutti,
Ieri ero tutta contenta che mio padre finalmente fosse tornato a casa dall'ospedale in migliori condizioni di quando fosse entrato.penso ...dai qualche giorno di tregua
.... e invece passa una nottata pessima con attacchi di panico e dolori...io ogni tanto vorrei sparire per non pensare...ho 2 figli e un marito che hanno bisogno di me e io mi rendo conto che certe volte mi sento paralizzata dai pensieri e dalle emozioni e non ci sono più per loro...
Vorrei poter dire che sarà un anno sereno e so che non sarà così...ma c'è la metterò tutta,come ognuno di voi...mi tirero' su e farò tutto quello che sarà in mio potere per mio padre ,senza perdere di vista me e la mia famiglia.
Auguri per un 2017 dove ognuno di noi trovi sempre la forza e la gioia per affrontare la vita al meglio.
Anche mio papà ha dolori alla schiena, ma sembrano muscolari: cambiando posizione e massaggiando passano. Ora non so se chi li ha avuti per motivi oncologici ci può illuminare sul tema. Anche l'oncologa dice che probabilmente non sono da imputare alla malattia.

Riguardo gli attacchi d'ansia siamo ricorsi ad una psicologa della struttura da cui è in cura e va meglio.

Se devo valutare l'ultimo mese direi che papà è migliorato: aveva forti dolori a schiena e addome che gli impedivano quasi di alzarsi dal letto, mentre ora è indolenzito, ma pienamente autonomo. A metà dicembre prendeva 125 mcg /g di fentanil mediante cerotto, mentre ora semplice tachipirina e un targin alla mattina.

L'unica cosa è che è un po' dimagrito: a metà novembre era 78-79 kg. Dopo il ricovero per fecaloma era sceso a 74-75 e ora sta a 72-73.
La scarsa attività fisica gli ha fatto perdere muscolatura e certamente non mangia più come due mesi fa. Inoltre credo che l'irinotecan qualche problema lo metta anche.

Non credo sia il nodulo sul pancreas perché è necrotico ed in continua diminuzione: è circa 1/5 di quello che era a giugno e che non gli aveva dato alcun problema. Che sia la situazione epatica? Lí le cose son un po' fuoricontrollo al momento (speriamo in questa chemio): un nodulo di 2 cm, uno di 5 e uno di 8.

Mah. Speriamo in bene.
Stefi73
Membro
Messaggi: 124
Iscritto il: dom 14 ago 2016, 22:12

Re: adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Messaggio da Stefi73 »

Markuz scusa ti faccio una domanda banale ma volevo saperne di più. Come hanno stabilito che il nodulo del pancreas e' necrotico? È soprattutto la necrosi e' definitiva o può prevedere una ripresa di malattia? Scusami lo sto chiedendo in generale non riferito a tuo papà. E ultima domanda, dopo quanta chemio si è necrotizzato? Grazie mille e scusa il disturbo
Markuz
Membro
Messaggi: 117
Iscritto il: lun 8 ago 2016, 16:11

Re: adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Messaggio da Markuz »

Stefi73 ha scritto:Markuz scusa ti faccio una domanda banale ma volevo saperne di più. Come hanno stabilito che il nodulo del pancreas e' necrotico? È soprattutto la necrosi e' definitiva o può prevedere una ripresa di malattia? Scusami lo sto chiedendo in generale non riferito a tuo papà. E ultima domanda, dopo quanta chemio si è necrotizzato? Grazie mille e scusa il disturbo
Sinceramente non so tecnicamente come lo stabiliscano: nel referto TC risultava una massa necrocolliquata sempre più piccola. L'oncologa ha confermato che significa morta, poiché le cellule tumorali spesso muoiono colliquando, ossia riversando il loro contenuto al di fuori per via della distruzione della membrana cellulare. Ad una ecografia del mese dopo si confermava la riduzione senza che in quel mese fosse stata fatta una terapia di qualsiasi tipo, quindi - incrociando le dita - quel nodulo potrebbe essere morto.

Beh la malattia in realtà c'è ancora sul fegato e in forma molto aggressiva e va fermata, infatti l'allarme per gli oncologi è lì. Può riprende anche sul pancreas? Teoricamente si: la TC dà una situazione macroscopica e non microscopica. Ci fosse anche una sola cellula viva potrebbe rinascere tutto. Banalmente anche una delle metastasi epatiche potrebbe metastatizzare sull'organo originale (raro, ma possibile).

Comunque il dove stia il tumore non è così importante, certo avere un solo organo coinvolto invece che due è meglio, ma papà IV stadio era e IV stadio rimane. La malattia - ci Han spiegato - va valutata nella sua complessità, perché sarà anche vero che sul pancreas sembra non ci siano più problemi, ma il tumore va fermato o rischia di dilagare e sul fegato al momento la situazione non è stabilizzata: speriamo con questa chemio (3 applicazione settimana prossima) di poterci riuscire.
Markuz
Membro
Messaggi: 117
Iscritto il: lun 8 ago 2016, 16:11

Re: adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Messaggio da Markuz »

Leonmari, tu come stai?
leonmari
Membro
Messaggi: 321
Iscritto il: ven 11 set 2015, 18:12

Re: adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Messaggio da leonmari »

Ciao Markuz, ho un sacco di effetti collaterali dovuti alla terapia ma per il resto sto bene. Certo è difficile andare avanti cinque giorni male e due bene e ogni tanto mi scoraggio. Mi hanno ribadito che la terapia si interrompe solo per tossicità o per progressione di malattia. Non l'ho presa molto bene perchè non vedo la luce in fondo al tunnel. Un abbraccio Maria
Markuz
Membro
Messaggi: 117
Iscritto il: lun 8 ago 2016, 16:11

Re: adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Messaggio da Markuz »

leonmari ha scritto:Ciao Markuz, ho un sacco di effetti collaterali dovuti alla terapia ma per il resto sto bene. Certo è difficile andare avanti cinque giorni male e due bene e ogni tanto mi scoraggio. Mi hanno ribadito che la terapia si interrompe solo per tossicità o per progressione di malattia. Non l'ho presa molto bene perchè non vedo la luce in fondo al tunnel. Un abbraccio Maria
Beh Leonmari. Io starei tranquillo. Si dice sempre così per qualsiasi terapia. Perché:
1) se avanza la malattia la cura non funziona e bisogna cambiarla;
2) se diventa troppo tossica è più un male che un bene.

Finché però queste due condizioni non si verificano... considera che se si verifica la uno e non la due si può interrompere per qualche settimana e ricominciare poi. Così ci han detto.
maddalena
Membro
Messaggi: 1077
Iscritto il: mer 11 giu 2014, 15:05

Re: adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Messaggio da maddalena »

CARI AMICI COME VI COMPRENDO , VOGLIAMO ESSERE FORTI PER CHI E' COLPITO DALLA MALATTIA , POI CI SI RENDE CONTO ALMENO NEL MIO CASO CHE C'E' UNA FORZA MAGGIORE IN LUI CHE SPINGE A CONTINUARE E CON TUTTI I PROBLEMI FISICI E PSICHICI ANNESSI CHE PROVANO, E SENZA VOLER ESSERE COMMISERATI DA CHI LI CIRCONDA .
LA PREOCCUPAZIONE IN NOI CHE GLI SIAMO VICINO E' FORTE DENTRO E PURE LA TRISTEZZA CHE IN ALCUNI MOMENTI DELLA GIORNATA NON SIAMO IN GRADO DI TRATTENERE E CI SI SENTE IN COLPA .VORREMMO ESSERE PIU' FORTI E POTER FAR PLACARE LA LORO PAURA E QUELLO CHE NE SARA'
DEL POI, CHE FORSE LORO NON SI CHIEDONO ......

CIAO AMICI A PRESTO

MADDALENA
Maratra75
Membro
Messaggi: 37
Iscritto il: lun 26 dic 2016, 18:45

Re: adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Messaggio da Maratra75 »

Ciao a tutti,
Ultimi aggiornamenti sulle condizioni di mio padre.
La termoablazione ha fatto scomparire il dolore alla schiena e il drenaggio per la bile ha reso i dolori più gestibili,perche' ha ridimensionato la cistifellea e tolta tutta quella forte oppressione che mio padre sentiva nella parte destra dell'addome.
Da una settimana mangia come un lupo e anche l'umore è discreto.
Un po' di respiro...
Stefi73
Membro
Messaggi: 124
Iscritto il: dom 14 ago 2016, 22:12

Re: adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Messaggio da Stefi73 »

Buongiorno a tutti. questa settimana tac di controllo per mio papà e...ansia a mille!!! Certo lui sta piuttosto bene se però l'esito dovesse essere infausto non oso immaginare il crollo psicologico suo e di tutti noi. Per ora cerco di non pensarci troppo...
Faby76
Membro
Messaggi: 971
Iscritto il: sab 12 mar 2016, 17:04

Re: adenocarcinoma pancreas fase IV, met linfonodali e polmonari

Messaggio da Faby76 »

Ciao Stefy, facciamo tutti il tifo per te. Stai tranquilla perché anche se dovesse andare male per protocollo è previsto l'Abraxane Gemtabina, che di solito è più tollerabile e fa più effetto ( almeno così è stato per mio padre). Un grosso in bocca al lupo
Papà ti voglio bene, sei la mia vita. Ti penso ogni momento della giornata. PROTEGGIMI
 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “Tumore al pancreas”