Adenocarcinoma retto..

bgmc85
Membro
Messaggi: 3
Iscritto il: gio 13 nov 2014, 21:30

Adenocarcinoma retto..

Messaggio da bgmc85 »

Salve a tutti, mi chiamo Giada ed è la prima volta che scrivo in un forum... non so nemmeno da dove iniziare perché mi viene ancora molto difficile accettare e parlare di questa cosa...mia mamma il 9ottobre è stata operata al retto perché da una colonscopia è risultato che c'era lui... l'operazione è andata bene...il referto della biopsia ci ha detto che si trattava di un adenocarcinoma t2 moderatamente g2 differenziato e su 19linfonodi solo uno è stato toccato...dalla tac risultano due micro macchioline di circa 5mm al fegato, di dubbia natura, non si sa cosa sono...oggi il chirurgo che l'ha operata ci ha detto che lui durante l'operazione ha fatto un ecografia, ma non è riuscito a capire di che natura fossero perché sono troppo piccole, e che biaogna tenerle sotto controllo (che significa?)... dovrà iniziare una chemioterapia adiuvante, io non so nemmeno che significa, non so niente e mi sento confusa e con miliardi di paure... avevo bisogno di sapere se posso avere speranza di guarigione, se devo prepararmi al peggio, se devo stare "tranquilla"... ho bisogno di capire come devo affrontare tutto questo perché siamo sole, io e la mia mamma...e lei è molto più forte di me, io a coraggio sonk messa molto molto male...
grazie per avermi letta :-* vi abbraccio...
Ultima modifica di bgmc85 il ven 14 nov 2014, 23:55, modificato 2 volte in totale.
Fatalbert
Membro
Messaggi: 4
Iscritto il: mer 12 nov 2014, 12:46

Re: Adenocarcinoma retto..

Messaggio da Fatalbert »

Ciao,innanzitutto ti invito a non vergognarti di niente perchè ogni tuo pensiero è importante.

Soddisfare ogni tua curiosità (legittima) purtroppo è impossibile tramite questo mezzo. Ad ogni modo ti invito a stare tranquilla (banale, lo so) ma è solo così che si può affrontare al meglio tutto.

Vedo di rispondere a qualche tuo quesito. Terapia adiuvante è la somministrazione di farmaci chemioterapici\radioterapia DOPO l'intervento chirurgico. Teoricamente si può fare anche prima dell'intervento (in questo caso prende il nome di Neo-adiuvante) ma sicuramente l'ocologo o il radioterapista o il chirurgo non lo hanno ritenuto necessario. D'altronde la stadiazione emersa dall'esame istologico non è poi così malvagia, se non fosse stato per il linfonodo infiltrato che hanno trovato e per il quale, ragionevolmente, è stata proposta la chemioterapia. Immagina la chemioterapia adiuvante come una sterilizzazione ai danni di qualsiasi cellula malata che ipoteticamente è rimasta (nemmeno il miglior chirurgo è un dio), oppure, se vuoi, come un vaccino contro il ripresentarsi della malattia.

Per quanto riguarda il fegato, potrebbero essere delle semplici cisti, o altre cose che non hanno niente a che vedere con il tumore e che non comportano alcun disturbo. D'altra parte credo che prima dell'intervento avete fatto TC, RM o anche PET, giusto?
Comunque sia è giusto il consiglio del medico di tenerle sotto controllo, cioè fare degli esami periodici (tipo ecografia o TAC) per vedere come si comportano nel tempo, ed eventualmente agire nella maniera più opportuna.

PRECISO che ciò che ho scritto è un concetto GENERICO, non una risposta (nemmeno completa e precisa) al tuo caso.

Ad ogni modo se sono stato poco chiaro o se vuoi delle risposte più precise, scrivimi quando vuoi. Non sei sola. Ciao e in bocca al lupo
bgmc85
Membro
Messaggi: 3
Iscritto il: gio 13 nov 2014, 21:30

Re: Adenocarcinoma retto..

Messaggio da bgmc85 »

Crepi questo lupaccio e grazie mille per avermi risposto fatalbert
Fatalbert
Membro
Messaggi: 4
Iscritto il: mer 12 nov 2014, 12:46

Re: Adenocarcinoma retto..

Messaggio da Fatalbert »

bgmc85 ha scritto:grazie mille per avermi risposto fatalbert
E' un piacere. Hai un messaggio privato...
hermione
Membro
Messaggi: 220
Iscritto il: lun 26 ago 2013, 15:53

Re: Adenocarcinoma retto..

Messaggio da hermione »

Ciao Giada,
soprattutto all'inizio è molto difficile accettare che uno dei tuoi genitori ha un tumore...ti capisco. Mio papà è stato operato un anno e mezzo fa di adenocarcinoma al colon dx.
Avere paura e porsi mille domande è normale; da quello che scrivi comunque il tumore è stato preso abbastanza ai primi stadi quindi ci sono buone possibilità di guarigione.
Anche a mio papà avevano trovato una ciste al fegato...poi facendo la PET è risultata essere una ciste benigna quindi non perderti d'animo!
L'operazione è andata bene quindi avete già superato il primo grosso ostacolo!
Un abbraccio
bgmc85
Membro
Messaggi: 3
Iscritto il: gio 13 nov 2014, 21:30

Re: Adenocarcinoma retto..

Messaggio da bgmc85 »

Ciao hermione :-* grazie
Mamma è stata operata il 9 ottobre, e dovrebbe fare una chemioterapia adiuvante...le hanno fissato il 26 novembre il primo appuntamento per iniziare...è tardi? L'oncologa ci ha detto che è in tempo, io vorrei avere più certezze...a qualcuno è successa una cosa simile?
 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “Tumore al colon-retto”