Tumore alle ghiandole surrenali.

Rispondi
anto
Nuovo membro
Messaggi: 1
Iscritto il: ven 1 ott 2010, 22:51

Messaggio da anto » sab 2 ott 2010, 16:08

Buongiorno; a mio marito (di anni 57) è stata riscontrata una lesione al polmone e conseguenti metastasi su entrambe le ghiandole surrenali (su quella sinistra la massa è di 6 cm. x 5,7; su quella destra di cm. 3,4 x 3,2). E' stato dichiarato INOPERABILE per cui dovrà affidarsi solo alla chemioterapia. Mi sono state date non tantissime speranze speranze etc... ma documentandomi e chiedendo altri pareri ..la situazione mi è stata invece prospettata CATASTROFICA con pochissime probabilità di "eventuale successo". Poichè non è operabile, solo la chemio non dà risultati incoraggianti.

Qualcuno mi sa dire qualcosa in più circa questo tumore maligno ...che sembra essere RARO. Vi ringrazio. anto


tessa
Membro
Messaggi: 44
Iscritto il: lun 10 mag 2010, 16:14

Messaggio da tessa » ven 8 ott 2010, 20:55

Ciao Anto

mio marito ha tumore polmonare di tipo squamocellulare NON a piccole cellule che ha esordito con metastasi cerebrale operata immediatamente il marzo scorso. Attualmente è sotto chemioterapia per ridurre il nodulo polmonare sinistro ed i linfonodi mediastinici centrali sin. Purtroppo le previsioni catastrofiche le hanno fatte anche a me. (mio marito ha 47 anni ed abbiamo un bimbo di 6). Il tumore polmonare è difficile da sconfiggere sopratutto quando manifesta metastasi...Però si può riuscire a "mantenerlo" nel senso di contenere il disastro appunto con la chemio di prima linea (di solito cisplatino + altro medicinale) poi di seconda linea ed addirittura di terza linea. Nel caso di mio marito (ed ogni caso è a sè) ci sono un 15% di sopravvissuti a 5 anni dalla diagnosi. Va da se che io ( 44 anni) non avrò il privilegio di invecchiare con lui e di crescere nostro figlio. Cosa possiamo fare ?

Affidarci ai dottori specialisti che riputiamo di maggior fiducia, chiedere sempre un altro consulto, seguirli nella terapia (percorso non facile ma fattibile)e cercare di vivere la nostra vita non più proiettata sul domani, sul futuro ma concentrare il nostro pensiero sull'oggi. Non pensare mai a cose inutili tipo "che ne sarà di noi..quanti problemi dovremo affrontare" ma bensì prendere tutto un passetto alla volta anche perchè la strada è lunga e tortuosa. Concentrarsi sull'oggi, cercare sempre il modo di andare avanti col sorriso e con tanto amore...io vivo così dal 3 Marzo scorso. Non è per niente facile ( ho perso quasi 20 kg) però cerco sempre un equilibrio.

Ti abbraccio forte e scrivi ancora...non sembra ma aiuta molto.

Tessa


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Altri tumori”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite