Ansia per lei

bluestargazer
Membro
Messaggi: 9
Iscritto il: ven 25 set 2015, 4:28

Re: Ansia per lei

Messaggio da bluestargazer »

ciao a tutti e a tutte.
il mio adorato papà è malato di questa orribile bestia, tumore al pancreas. Non so ancora i parametri, è stato scoperto ieri e io vivo a 1000km di distanza. Scoperto a causa di dolori alla schiena e "interni" ma pare avere metastasi ovunque, inclusa una vertebra a rischio collasso da quanto è decalcificata.. Ma lui nel complesso sta benino,è stanco e si affanna per poco, ma operativo come sempre. Poi mi parlano di metastasi ai polmoni oltre che alla colonna, e mi fanno capire che il percorso è segnato. Parlano solo di radioterapia mentre qui tutti/e parlate di cicli di chemio. Sono disperata. Chiunque di voi possa dire qualcosa di buono, sarà il benvenuto. grazie <3
maddalena
Membro
Messaggi: 1077
Iscritto il: mer 11 giu 2014, 15:05

Re: Ansia per lei

Messaggio da maddalena »

Ciao Bluestar ,
che dire , purtroppo è dura quando si riceve una notizia così , fa male parecchio ma se possibile si deve tentare qualsiasi strada per essere curato al meglio in strutture specializzate per rendergli una buona qualità della vita.
Io ho avuto esperienza ottima per mio marito a Verona Borgo Roma chirurgia pancreatica specializzati per patologie serie al pancreas e anche a
Peschiera del Garda che in stretto contatto con Verona B.R..
Poi a Pisa si trova un centro sempre specializzato sul pancreas.
Meglio sentire in più centri , però se vi sono metastasi sparse e non è al momento operabile si inizia con chemioterapico e radioterapia però ti dico
portatelo se potete dove trattano la maggiore queste patologie , anche Milano ce n'è , Humanitas , I.E.O., Irccs.
Tanti Auguri a te , e al tuo papà .

Maddalena
Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 3257
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: Ansia per lei

Messaggio da Franco953 »

ciao bluestargazer
mi spiace anzitutto per ciò che sta accadendo a tuo padre e ti voglio manifestare tutta la mia solidarietà e la mia vicinanza.
Ha ragione Maddalena, vedi se riesci a portarlo in un centro specializzato per questo tipo di tumore
Non deve però abbandonarti la Speranza di superare le difficoltà e vedere "la luce alla fine del tunnel"
IL mio consiglio è di trovare il modo di stare vicino a tuo padre il più possibile
Lo so è difficile ma questo è il momento giusto per aiutarlo a reagire, nel modo giusto, alla malattia
Si tratta di una battaglia che dovete portare avanti insieme per cacciare e sconfiggere questa "Mala bestia" che vuole distruggere, fisicamente e psicologicamente , non solo la persona colpita ma anche tutta la famiglia
Se puoi, trasmettergli il tuo amore. L'amore è un'altra stupenda "medicina" contro il tumore, che può dare dei risultati fantastici
E' importante instaurare la massima collaborazione tra la famiglia, il malato e i medici. Si tratta di una interazione indispensabile perchè le varie terapie abbiano effetto
bluestargazer fai in modo che questa malattia non ti scoraggi ma cerca di reagire con forza senza pensare inutilmente ad eventuali scenari apocalittici che potrebbero accadere domani o dopodomani o fra una settimana.
Vivi l'oggi con tuo padre , perchè altrimenti lo perdi inevitabilmente se continui a ipotizzare fatti che non sai neppure se accadranno
E... ricorda non sei sola. Al tuo fianco ci siamo anche noi del Forum
Se vuoi sfogarti, vuoi raccontarci delle tue ansie , le tue paure , le tue difficoltà , scrivi e cercheremo di aiutarti
Forza !

Franco
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”
bluestargazer
Membro
Messaggi: 9
Iscritto il: ven 25 set 2015, 4:28

Re: Ansia per lei

Messaggio da bluestargazer »

Grazie Maddalena e Franco, siete stati di enorme supporto, seguirò i vostri consigli alla lettera, domani torno a casa per stargli vicino e speriamo che l'avvio delle terapie sia positivo. Vi terrò aggiornati, grazie di cuore ancora, siamo tutti nella stessa barca. Vi abbraccio tutti.
maddalena
Membro
Messaggi: 1077
Iscritto il: mer 11 giu 2014, 15:05

Re: Ansia per lei

Messaggio da maddalena »

Ciao Bluestar,
è bene essergli vicino e trovare una terapia adeguata.
Come dici tu, siamo sulla stessa barca sperando di non andare alla deriva ,
Un abbraccio Maddalena, a presto.
kyra90
Membro
Messaggi: 70
Iscritto il: lun 1 giu 2015, 10:08

Re: Ansia per lei

Messaggio da kyra90 »

Buongiorno a tutti :(
bluestargazer un grosso abbraccio. Sfrutta ogni minuto a tua disposizione per farlo stare bene. è l'unica cosa che noi possiamo fare.

Io terrorizzata dalla risalita della malattia in caso di pausa dopo il primo ciclo. La mia più grande paura si è presentata prima del previsto. Durante la seconda infusione dell'ultimo ciclo sono arrivati gli esiti dei GI.CA. da 610 sono saliti a 1690.
Quando ho letto il risultato volevo stracciarlo. Non volevo che lo leggesse. Non volevo che perdesse la fiducia e il morale ora che stava andando tutto così bene. Nascondere la realtà. è cosi bello vederla tranquilla e combattiva. Perchè deve finire? Perchè deve tornare ad aver paura di qualcosa che non vede ma che sente ogni giorno premerle il cuore e impedirle di essere se stessa?
Spero solo che arrivi al 23 gennaio ancora in salute come ora. Ho paura. Tanta paura.
Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 3257
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: Ansia per lei

Messaggio da Franco953 »

Ciao Kyra
MI spiace ma "non è mai detta l'ultima parola"
Non farti prendere dallo sconforto
Se effettivamente è così devi rimboccarti le maniche e ripartire con decisione
Se lo ritieni opportuno è inutile darle ulteriori preoccupazioni. Per questo c'è sempre tempo
Direi di lasciarla tranquilla mentre naturalmente tu, con i medici, porti avanti ciò che è necessario
Cerca di fare il modo che la sua combattività resti sempre forte
Solo così è possibile "sbarrare " la strada alla "brutta bestia"
La paura è un effetto normale, in queste situazioni, ma la paura non ti deve bloccare , non deve immobilizzarti, perchè altrimenti la dai vinta alla malattia
Stalle vicina e aiutala a reagire e se è il caso, con ancora più forte , rispetto a prima
Tienici informati mi raccomando

Franco
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”
dolcecasa
Membro
Messaggi: 148
Iscritto il: lun 12 gen 2015, 18:54

Re: Ansia per lei

Messaggio da dolcecasa »

Buongiorno a tutti!
Come va?
Qui mia mamma continua con le sue pastiglie di chemio. Durante l ultima tac è stata rilevata una riduzione ulteriore del pancreasma le metastasi epatiche sono aumentate di qualche mm... per tal motivo han ripreso 2 settimane di chemio con flebo ed 1 di pausa... oltre alle pastiglie.
Inutile dire che... ad 1 anno dalla scoperta della bestia lei continua ad essere una persona normale a vivere e mangiare normalmente...
Solo mani e piedi hanno poca sensibilità!
Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 3257
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: Ansia per lei

Messaggio da Franco953 »

Forza dolcecasa !
LO so i risultati non sono un granchè ma l'ulteriore riduzione del tumore non è da sottovalutare.
Il fatto poi che mamma continua a vivere e a mangiare normalmente, è positivo perchè:
1) può affrontare la malattia con maggiore vigore
2) non stà soffrendo e vive la sua vita giorno dopo giorno
Suggerisco di continuare a starle vicino per sostenerla soprattutto moralmente
E poi, vediamo l'effetto del nuovo ciclo di chemio sulle metastasi

Un abbraccio

Franco
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”
dolcecasa
Membro
Messaggi: 148
Iscritto il: lun 12 gen 2015, 18:54

Re: Ansia per lei

Messaggio da dolcecasa »

Io... so che non è eterna ma ho molta speranza!
I medici ssono contenti... speriamo!

Torna a “Tumore al pancreas”