Come affrontare il tumore di mamma e la mia gravidanza?

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
valef
Membro
Messaggi: 38
Iscritto il: sab 19 lug 2014, 11:43

Re: Come affrontare il tumore di mamma e la mia gravidanza?

Messaggio da valef »

Non ci si addormenta, si aspetta che passi . Non so quanti mesi ti manchino per partorire, ma di sicuro la tua bambina ti sta gia' aiutando. Tieni duro, un abbraccio.
Milena66
Membro
Messaggi: 265
Iscritto il: mer 29 gen 2014, 20:49

Re: Come affrontare il tumore di mamma e la mia gravidanza?

Messaggio da Milena66 »

Non ci si toglie più l'immagine della propria madre morta nel letto, ma il tempo aiuta.
La forza della vita vince sempre e la tua creatura ti aiuterà.
Mi dispiace tanto.
Tatina85
Membro
Messaggi: 15
Iscritto il: lun 1 set 2014, 22:53

Re: Come affrontare il tumore di mamma e la mia gravidanza?

Messaggio da Tatina85 »

Ciao Elena,
ti abbraccio forte, è dura, è un qualcosa di troppo più grande di noi. Siamo in tanti, forse troppi. Insieme non siamo soli, come nella sala d'attesa prima della chemio e della radio, gli sguardi lì sono tutti complici.

La tua bambina è un dono del Cielo e darà una continuazione positiva alla tua vita. Regala tanti sorrisi alla tua mamma, noi siamo qui.

Un bacione forte forte.
johnjoe
Membro
Messaggi: 174
Iscritto il: mar 15 lug 2014, 8:10

Re: Come affrontare il tumore di mamma e la mia gravidanza?

Messaggio da johnjoe »

Un abbraccio fortissimo Elena,

non posso dire o fare nient'altro per aiutarti purtroppo :(
ElenaL
Membro
Messaggi: 50
Iscritto il: mar 22 lug 2014, 15:37

Re: Come affrontare il tumore di mamma e la mia gravidanza?

Messaggio da ElenaL »

Ciao a tutti,
grazie mille per i messaggi è bello sentirvi tutti vicini. Oggi ci sarà il funerale di mamma poi proverò a ripartire. :cry:
Devo organizzare per l'arrivo della mia bimba che ha data presunta del parto 13/11 alla fine non manca tantissimo e sono indietro come i gamberi.
Solo che mi sembra di funzionare a metà. Mi incanto spesso a fissare il vuoto e la mente divaga ma non combino nulla, quindi le cose si accumulano.
Penso che se mamma fosse qui mi aiuterebbe e mi direbbe di non perdere tempo e darmi una mossa...... ma non funziono speriamo piano piano di ingranare.
Un abbraccio a tutti e in bocca al lupo per la vostra lotta.

Voglio pensare che non vada sempre male, quindi voi dovete farcela.

Vi terrò aggiornati.

ELENA
chiarotta
Membro
Messaggi: 303
Iscritto il: gio 7 nov 2013, 21:41

Re: Come affrontare il tumore di mamma e la mia gravidanza?

Messaggio da chiarotta »

Elena mi dispiace tanto. Oggi è il compleanno del mio babbo,avrebbe compiuto 59 anni. Due anni fa festeggiammo con una cena,anche se stava già peggiorando...fu l ultima cena vera..poi iniziò a mangiare sempre meno e stare sempre peggio. Anche lui è morto dopo pochi giorni di ricovero in hospice, un" bel posto" dove abbiamo potuto stare sempre con lui, mia mamma anche a dormire..io stavo li tutto il giorno. Sono arrivata tipo 10 min dopo che era morto..la mattina presto,e forse è stato meglio. Sono tante le immagini brutte che restano in mente, ma a distanza di quasi due anni (17 ottobre) sono di più quelle belle,i bei ricordi. Coraggio carissima, tanto coraggio nei giorni duri che verranno, la tua bimba ti aiuterà a ritrovare la gioia
ElenaL
Membro
Messaggi: 50
Iscritto il: mar 22 lug 2014, 15:37

Re: Come affrontare il tumore di mamma e la mia gravidanza?

Messaggio da ElenaL »

Ciao Chiarotta,

grazie mille so che con il tempo migliorerà, perchè ci sono già passata col mio papà, solo che quando papà è morto ero piccola avevo 6 anni quindi forse la mia testa ragionava in modo diverso. Di papà ho pochi ricordi ma sono praticamente tutti belli.
E' da mercoledì sera che mi dico che sono orfana e non è così facile da accettare, anche se c'è la mia bimba nella pancia e tutti mi stanno vicino.
Ora quando faccio qualsiasi cosa che prima avrei fatto con mamma non so perchè ma penso lei qui non verrà più, questo posto non lo vedrà più ecc.. insomma cose del genere. A volte ci vorrebbe un interruttore del cervello per spegnerlo.
Anche io in hospice mi sono trovata bene sono tutti molto gentili e fortunatamente mamma non ha sofferto ed ero vicina a lei quando è salita in cielo, aveva attorno a lei le persone più care io, mio marito e la sua mamma (che è ancora viva) e il prete.
Ieri abbiamo fatto il funerale e da oggi provo a ripartire anche se mi sento come un motore scarburato.
Scrivere qui mi aiuta.

Un abbraccio a tutti

Elena
gighellina
Membro
Messaggi: 214
Iscritto il: lun 20 feb 2012, 17:50

Re: Come affrontare il tumore di mamma e la mia gravidanza?

Messaggio da gighellina »

CArissima,
sono cosi triste, è un po' che non mi connetto, Mi spiace sinceramente, unica consolazione che non soffre più. Ora ( e sicuramente sarà difficile e richiederà uno sforzo sovraumano) devi ripartire. Lo devi a te e alla creatura che porti in grembo, Un abbraccio fortissimo
ElenaL
Membro
Messaggi: 50
Iscritto il: mar 22 lug 2014, 15:37

Re: Come affrontare il tumore di mamma e la mia gravidanza?

Messaggio da ElenaL »

Ciao Sonia,

che piacere risentirti. A te come va?
Sì è durissima, domani sono già 2 settimane che mamma se ne è andata. Al momento per fortuna sono molto impegnata con il corso pre-parto le pratiche della successione insomma di tempo ne ho poco per pensare, però spesso proprio nelle cose più quotidiane sento la mancanza della mamma, come fare la spesa, ci andavamo sempre insieme e ora invece ci vado da sola.

A volte di notte dopo essermi alzata non riesco più a riaddormentarmi e mi viene da piangere.
Vorrei che mi abbracciasse e mi coccolasse ancora.

Però cerco di andare avanti e in questi giorni ho preparato la valigia per l'ospedale perchè la data del parto si avvicina.

Elena
chiarotta
Membro
Messaggi: 303
Iscritto il: gio 7 nov 2013, 21:41

Re: Come affrontare il tumore di mamma e la mia gravidanza?

Messaggio da chiarotta »

Dai Elena, fatti forza. Ci vuole tempo..piangi quando ne senti il bisogno, non hai da rendere conto a nessuno del tuo dolore. Per un po, mesi...,sarà tutto una prima volta senza di lei..è così. Mi dispiace..hai ragione te, ci vorrebbe un interruttore del cervello, ma non esiste e quindi il pensiero va sempre li. Un abbraccione (doppio))
 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “Raccontiamoci”