debbo ancora andare a dormire

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
orsa
Membro
Messaggi: 4
Iscritto il: ven 31 gen 2014, 8:00

Messaggio da orsa »

ma sono così stanca,così avvilita che questi ultimi momenti di quiete in solitudine li vivo come un regalo.

Vi leggo da tempo e mi sono fatta l'idea che mi avreste accolta e ascoltata e consolata e aiutata,avete un cuore così grande…

Per me la giostra dei mostri gira da novembre,con i primi esami del sangue fatti perché da mesi stavo male,quando mi han telefonato dal laboratorio ho capito,mi sono rimboccata le maniche e ho affrontato tutto quel che è venuto da sola,con momenti di disperazione ma anche con freddezza, con distacco come se stessi osservando da fuori,mi sono fatta paura in certi momenti…

Ora dal 31 gennaio è finito il primo step, ho la diagnosi, adenocarcinoma al fegato, primitivo, c'è solo lì,una cosa nata benigna che si è incattivita con il tempo.Per il resto sono sana come un pesce, sono sempre stata una roccia, anche le influenze non mi volevano!

Mi sono ammalata di infelicità, ma questa è una storia che siccome è lunghetta ve la racconto un pochino alla volta.

Voglio rifiutare la chemio,ho contattato ...... e ho un appuntamento la prossima settimana, intanto ho iniziato con il Vischio curcuma ,noce, melatonina dieta.Non mi posso permettere di stare male, non posso non essere il sostegno di un uomo che sta perdendo la ragione, anzi che sta perdendo i file, le connessioni ,quelle di causa effetto basilari, a volte questa cosa mi spaventa così tanto da levarmi il fiato, da farmi desiderare di scappare lontano,ma dura poco, tanto lo amo.

Datemi i vostri pareri che son preziosi se avete opinioni su di bella ,so che il tumore che ho è piuttosto raro e l'oncologo stesso era di pochissime parole al riguardo,non sapeva nemmeno quanto veloce può essere…Confido in voi amici miei.A domani , un abbraccio forteforte

valerino
Membro
Messaggi: 381
Iscritto il: gio 29 ago 2013, 5:31

Messaggio da valerino »

abbiamo due tipi di malattie diverse.... ma ti prego, stà lontana dalla medicina non ufficiale. credimi, se c'è qualcosa che ti può salvare è la scienza, la ricerca scientifica e le terapie ad essa correlate. io sono il primo a non credere nell'efficacia della chemio per il mio tipo di tumore (ma perché studi *SCIENTIFICI* in merito me l'hanno detto, ci tornerò tra poco), ma non per questo non ho provato. ora son stato operato (se mi salverò, è stato grazie all'intervento), ho finito la chemio (se mi salverò, probabilmente mi sarei salvato ugualmente senza) e al momento sono "sano" (con le dovute virgolette), in balia dei controlli periodici che posso garantirti per me equivale comunque a uno stato di malattia, almeno presunta, stai uno schifo ugualmente. mai e poi mai avrei provato dibella o altre boiate (simoncini, nuova medicina germanica, etc...) anche se non ci fosse stato niente da fare. e mai lo farò dopo.
ti prego, stanne lontana se vuoi avere qualche speranza di guarire o almeno migliorare la situazione. e informati da fonti attendibili per il tuo tipo di tumore (www.pubmed.com, studi scientifici, in inglese. se non capisci quel che c'è scritto non è una scusante, contatta qualcuno che te lo può spiegare), evita come la peste i siti di disinformazione/complottismo/cure miracolose, illudersi in questo tipo di malattia è la peggiore cosa.
ti prego, ascoltami.... te e tutti quelli che sono finiti/hanno intenzione di finire in mano a ciarlatani!
ti do un sito serio, abbastanza capibile: http://medbunker.blogspot.it/

comincia da qui a leggerti qualcosa....
ciao!

Sarah
Membro
Messaggi: 343
Iscritto il: sab 23 feb 2013, 14:35

Messaggio da Sarah »

Posso solo appoggiare Valerino, anche mia mamma ha preso integratori, ma si è comunque sottoposta alle chemio, diciamo che gli integratori l'hanno aiutata a sopportare al meglio le terapie e si è rimessa in sesto molto velocemente, anche dall'intervento. Se hai la "fortuna" che il mostro sia localizzato in un punto, non andare a peggiorare le cose lasciando passare del tempo prezioso. Guarda, io sono la prima che per i malanni di tutti i giorni uso fitoterapici per curarmi. Ma di fronte a un cancro non esiterei a usare le maniere forti. Se hai dei dubbi sulla diagnosi piuttosto contatta altri specialisti e poi fai il punto della situazione.

Avatar utente
carla.carboni
Membro
Messaggi: 538
Iscritto il: lun 14 nov 2011, 4:21

Messaggio da carla.carboni »

Orsa concordo pienamente con Vale, non farlo, non sprecare tempo prezioso,

se una speranza c'è, non buttarla.

Carla
france74
Membro
Messaggi: 87
Iscritto il: sab 14 dic 2013, 20:18

Messaggio da france74 »

Concordo con Valerino. Per mio padre la diagnosi è arrivata troppo tardi ma se avesse avuto la possibilità sicuramente avrebbe tentato la chemioterapia.

In bocca al lupo!!

Francesca

Francesca
Milena66
Membro
Messaggi: 265
Iscritto il: mer 29 gen 2014, 20:49

Messaggio da Milena66 »

Solo farmaci tradizionali. Stai lontana dai falsi miti ed affidati ai medici che ti hanno in cura. Se c'è una possibilità di guiarire, questa esiste solo se ci si affida alla medicina ufficiale.

sgrausina
Membro
Messaggi: 1057
Iscritto il: lun 1 ott 2012, 22:31

Messaggio da sgrausina »

ora perdonami...

ma una resezione epatica???

il tumore al fegato primitivo non genera metestasi... perchè non ti han proposto un intervento??? ti sta seguendo un epatologo??

te lo dico perchè mio padre ha subito la resezione per epatocarcinoma e non ha fatto nessuna chemio. Ormai viviamo senza cancro da 1 anno e 3 mesi appena fatti!!!

Gruppo Abbracciamo Un Sogno ... PERCHE' DI CANCRO SI VIVE!!!!
Renata75
Membro
Messaggi: 95
Iscritto il: mer 27 nov 2013, 21:37

Messaggio da Renata75 »

Sì Orsa, ascolta Valerino! Stai lontana da chi millanta cure miracolose e non ufficiali!

In bocca al lupo, cara e non perdere mai la speranza.

So cosa vuol dire ammalarsi di infelicità (se ho ben capito a cosa ti riferisci ci sono passata e l'ho affrontata e la sto affrontando da anni)....non farti sopraffare, mai!!!!! Lotta, spera, ridi e dai un calcio in culo alla bestia (ad entrambe le bestie...)

Ti abbraccio

Simona

Mardie
Membro
Messaggi: 42
Iscritto il: dom 9 feb 2014, 20:59

Messaggio da Mardie »

ciao orsa!io faccio il bastian contrario e spero che nessuno me ne voglia. Rispetto le idee e le convinzioni di tutti e sono convinta che ognuno deve seguire la strada che sente più sua.Perchè è vero che i farmaci possono fare moltissimo,ma è altrettanto vero che anche la testa ci mette molto del suo. O forse,perchè per 21 anni ho avuto sotto gli occhi l'esempio della mia amica vicina di casa (adenocarcinoma duttale infiltrante con metastasi polmonari),che dopo essersi curata con metodi tradizionali,vista la mancanza di risultati e lo scadimento delle sue condizioni fisiche,si è rivolta proprio .... e da allora è stato solo un risalire. Pensa che,dopo qualche anno,ha avuto persino una bimba. E' mancata quando la figlia aveva 17 anni,ma per una emorragia cerebrale. Ora non voglio dire assolutamente che lo stesso miracolo non sarebbe potuto accadere con le cure tradizionali e ti esorto a riflettere sul detto che una rondine non fa primavera. Però,se tu senti più vicino al tuo sentire,al tuo modo di essere,altri tipi di terapie,perchè no? Cero,è una responsabilità enorme decidere di intraprendere una strada,piuttosto che un'altra,visto soprattutto che le due non sono compatibili,perchè partono da presupposti diversi. Posso solo dirti,che nel caso di Diego,lui ,pur conoscendo il caso,ha optato per le cure tradizionali ed io non mi sono opposta. D'altra parte il protagonista è lui e giustamente ho rispettato le sue scelte,pur chiedendogli di assumere in contemporanea rimedi fitoterapici ed omeopatici,approvati dall'oncologo,ci tengo a sottolinearlo,che sembrano dare ottimi risultati.

Cerca bene dentro di te,senza escludere nulla per partito preso:sono sicura che deciderai per il meglio!

Ti abbraccio forte!

Mari

valerino
Membro
Messaggi: 381
Iscritto il: gio 29 ago 2013, 5:31

Messaggio da valerino »

riguardo a quel dici della tua amica, e lo rispetto, esistono le cosiddette "remissioni spontanee" merito del nostro sistema immunitario e/o di particolari mutazioni del genoma del tumore. sarebbe guarita anche senza ...... succede, non sappiamo ancora perché finché non conosciamo bene la biologia dei vari tipi di tumore. ci arriveremo prima o poi, con la terapia genica mirata che è il futuro e l'unica possibilità SERIA contro queste malattie.
per il resto.... d... e compagnia bella andrebbero processati per crimini contro l'umanità e circonvenzione d'incapace (al giorno d'oggi l'ignoranza è una colpa, per mio modo di vedere), non per truffa. e punto.
concludo dicendo di guardare anche ai ricchi, ricchissimi, ai loro figli ... anche loro muoiono di cancro. dovrebbe bastare questo a mettere a tacere una volta per sempre le boiate sui complotti sulle cure anti-qualcosa-di-incurabile osteggiate dalle case farmaceutiche che si trovano in giro. eppure, non capisco come ancora nel 2014 si crede a queste cose. sveglia. per il vostro/nostro bene.
scusate il tono ma veramente per me è un insulto all'intelligenza sentir anche solo parlare di queste cose ..... mia madre mi raccontava che da bambino, quando ho avuto il rabdomiosarcoma, ne ha visti tanti bimbi morire perché i genitori, si era negli anni 70, li portavano dai guaritori nelle filippine. non c'è differenza tra questi e i tizi che ho nominato sopra. e punto :)

Torna a “Raccontiamoci”