effetti secondari dalla radioterapia

In questo spazio è possibile confrontarsi sulle procedure diagnostiche, sui trattamenti e sui loro effetti collaterali, sui centri oncologici e sulle terapie palliative e del dolore, sempre attenendosi al regolamento del forum e in particolare agli articoli 2 e 3.
sweetness72
Membro
Messaggi: 3
Iscritto il: dom 8 set 2013, 15:18

Messaggio da sweetness72 »

buongiorno a tutti. chiedo scusa per eventuali errori di grammatica, sono rumena. Mi sono inscrita su questo forum dalla disperazione , in cerca delle risposte, perche a dicembre da quando mio a padre e stato scoperto un tumore alla golla siamo distrutti.

Lui e in Romania. A gennaio 22 i dottori lo hanno operato , laringectomia totale, linfonodi, radice della lingua. dopo l'operazione non e andato molto bene , ed a febbraio lo hanno aperto di nuovo per una fistola, aveva fatto infezzione, 4 ore sotto anestezia .

da gennaio fin ora mangia col tubo nasogastrico perche non riesce a deglutire, il dottore lo ha lasciato due giorni senza ma ha dovuto rimeterlo.

marzo finalmente lo abbiamo portato a casa e lui pesabva non piu di 36 kg e per un messe non riusciva stare neanche seduto.

Abvbiamo dovuto rimandare la radioterapia perche le condizioni sue non permettevano, e miei genitori abitano vicino a Bucarest e per fare radioterapia dovevamo fare un ora andare un ora tornare con taxi.

Quando gia ha incominciato a caminare un po, un miracolo tra altro, lo abbiamo inscritto sulla lista di atessa per radioterapia, dopo un messe e mezzo !! in questo tempo il tumore e ricresciuto , sulla parte sinistra e proprio venuto fuori come un vulcanbo e sulla parte destra stava per esplodere.

Finalmente con tanta fatica e soferenza e riuscito a fare 20 sedute di radioterapia non di piu perche e tutto gonfio, anche adesso un messe da quando ha finito la radioterapia, catarto di continuo sulla canula dove respira e dal naso e tanta salivazione dalla bocca , di continuo, non sapiamo cosa fare, tutti dottori, quello che la operato e quello dalla radioterapia dicono che sono effetti secondari e che poi si sgonfia.

Ma non e cosi, lingua in bocca sta fuori e cosi gonfia, tutta la parte sinistra , e questo cataro e salivazione di continuo, abbiamo comprato un aspiratore ORL, ma non puo fare tanto perche viene cosi tanto!

Poverino non ce la fa piu, non puo dormire perche si deve pulire din continuo alla bocca e al naso.

Meno male che ancora mangia con sondino perche se no moriva forse.

ho letto sui tanti forum informazzioni sui effetti secondari dalla radioterapia ma a nessuno non e succeso quello che sta succedendo a mio padre.

<cosa si puo fare? ci sentiamo cosi impotenti, disperati vedendolo come sofre, ha solo 64 anni.

Se qualcuno mi puo rispondere sarei grata , e grazie mille di aver letto il mio post.

Dana

angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame »

Ciao Dana

effetti secondari così... Non li ho mai sentiti
il mio primo consiglio è di chiedere ad AiMac

info@aimac.it

Ti sapranno dire tutto ;-)
e come secondo prova a leggere qui...
http://forumtumore.aimac.it/topic/tomot ... ino/page/7
spero che tu possa trovare risposte....
Ma tuo papà prende cortisone? Di solito tende a far gonfiare...

Facci sapere e in bocca al lupo!!

Ti stritolo forte forte

Ambra

sweetness72
Membro
Messaggi: 3
Iscritto il: dom 8 set 2013, 15:18

Messaggio da sweetness72 »

Grazie tanto di avermi risposto :) non prende cortisone, prende un calmante non tanto forte per adesso, poverino. Dice smpre che i fa male la testa dietro.

Tra altro i hanno trovato una metastasi tra polmone e la cutia toracica, mi spiace che non so esprimermi meglio in termini medicali perche non ho davanti il foglio del TAC che ha fatto 2 settimane prima dalla radioterapia.

e un incubo e sofferenza vederlo che non puo mangiare , non puo respirare bene, non puo parlare , non puo caminare.

A febbraio dopo la seconda operazione ci hanno detto di prepararci per il funerale pero lui ha lottato con i suoi 35 Kg !!! perche ha sperato di poter riuscire ancora mangiare per la bocca!

lo abbiamo curato come abbiamo saputo meglio, no lo so come si comportano qui i dottori con le persone malate di cancro, ma dai noi, a parte che abbiamo spesso un sacco di soldi per le mancie per i dottori per le operazioni , per le asistente, per le infermiere che non cambiavano neanche il letto al ospedale senza mancia, io sono stata con lui in ospedale per settimane dopo ogni operazione, su una sedia con altri 5 malati come lui nella stessa stanza, che a parte le flebo, punture doveveo asisterlo io , dicevo a parte tutto questo, il dottori non dano informazioni , a noi solo se lo domandavamo qualcosa, sembrava che i davamo disturbo, con tutti i soldi che si e preso!! perche altrimenti non lo operava !

Sono cosi arrabbiata, ho la depressione, dormo male, sempre con il pensiero la', perche adesso sono qui in Italia, ho qui mio figlio e marito, appena sono ritornata da 2 settimane. sento mia madre al telefono 2 volte al giorno , nessun amelioramento, e io non so cosa fare.

Scusatemi se ho scritto cosi tanto, unica cosa che dico anche a tutti quelli malatti di questa orenda malattia di non arrendersi mai, di non perdere mai la speranza.

Grazi,Ambra, scrivero a chiedere consiglio ai AiMac, un abbraccio forte

angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame »

Dana

ma non riesci a portarlo in italia per le cure?
Certo ci sarà la possibilità di beccare il solito dr un po scorbutico

ma alle domande almeno rispondono!!
Facci sapere come va!!

Un grande stritolo

Ambra

sweetness72
Membro
Messaggi: 3
Iscritto il: dom 8 set 2013, 15:18

Messaggio da sweetness72 »

Abito a Savona, sono citadina italiana, pero non ho un contratto di lavoro indeterminato per poter prenderlo a carico mio, e cosi credo che lo posso portare solo dal medico privato .

A parte che non so se lui potrebbe reggere un viaggio con l'aereo per adesso, dopo 15 min seduto in carozzela si deve stendere , non ce'la fa piu.

Magari se lui stesse meglio farei anche questo sforzo economico.

A Bucarest lo abbiamo portato a farlo visitare da 3 medici privati e hanno detto che tutto questo continuo cataro e gonfiore, lingua, labbra, guancia e mento, e per la via della radioterapia, lui continuo a stare male non sappiamo come aiutarlo, perche sembra che non essiste niente per farlo stare meglio.

In quanto la continua salivazione e se mai riuscira a mangiare per la bocca nessuno non sa dire niente.

sono contenta che ho trovato questo forum oggi, mi aiuta tanto parlare con qualquno, sento che mi scopia il cuore.

Grazie ancora

piripipong
Membro
Messaggi: 9
Iscritto il: lun 2 set 2013, 3:35

Messaggio da piripipong »

Ciao. mi commuovi mi fai tanta tenerezza

Stai provando tutte le strade x salvare tuo papà, purtroppo hai anche incontrato gente senza scrupoli ma se i soldi lo facessero guarire ne spenderesti altri e penso che tutti agiremmo così...

sai io ho avuto problemi al seno, sono 15 anni che devo fare i conti con questo problema, nel '98 ho fatto una nodulectomia x un nodulo benigno al seno sinistro e poi da lì tutti i controlli obbligatori che nella primavera del 2002 hanno portato a scoprire un tumore quindi ho fatto la quadrantectomia,avevo 26 anni,un seno che adoravo m'è caduto il mondo addosso.....sono seguiti i vari cicli di chemio con perdita dei capelli e di tutte le forze......... al 3° ciclo m'è venuta una mucosite per cui i medici hanno deciso di non farmi fare il 4° ciclo....non potevo parlare né mangiare e bere,la bocca mi si era bloccata completamente, la lingua era diventata gonfissima e con i solchi fatti dai denti....ho vissuto l'inferno.impiegai circa un mese per guarire.... arrivò natale e lasciamo stare che brutte feste trascorsi insieme alla mia famiglia............ dopo natale ho ripreso la chemio ma cicli più leggeri, poi nell'estate 2003 ho fatto un mese di radioterapia,andavo tutti i giorni,non avevo effetti collaterali anzi stavo bene..... Passano gli anni e nel 2009 ho avuto un altro tumore,stesso seno,era un nodulo esterno sotto l'ascella che inizialmente credevo fosse lo sfogo della cicatrice invece giorno dopo giorno cresceva sempre più...era rosso fuoco,m'hanno operata d'urgenza ma x fortuna era circoscritto e poi comunque non avrei potuto fare altra radioterapia,né grazie a Dio ho dovuto fare altra chemio.. Ottobre dell'anno scorso: solito controllo, c'è un nodulo, altre visite su visite finché si decide di fare l'ago aspirato proprio il giorno del mio compleanno 29 novembre ma dall'aspetto molto fluido i medici erano fiduciosi e me ne andai a casa contenta a festeggiare... invece poi c'era comunque da togliere ciò che aveva generato quel liquido insomma i mesi passano, altri controlli, si pensava di toglierne solo un pezzo ma già nel 2002 la mia terza misura divenne una seconda....andando a scavare ancora non sarebbe rimasto + niente, s'è deciso x la mastectomia...........il mondo addosso è dire poco......finché il 10 aprile di quest'anno sono entrata in ospedale x affrontare l'operazione più temuta nei casi come il mio

piripipong
Membro
Messaggi: 9
Iscritto il: lun 2 set 2013, 3:35

Messaggio da piripipong »

ora sono in ballo x varie complicazioni causate sai da cosa?? dalla radioterapia, quella che non mi dava problemi e ora invece mi tocca farci i conti xché la mia pelle da allora è diventata mooooolto più sottile e la ricostruzione del mio seno non sarà un gioco da ragazzi..... domani mi tocca andare in ospedale xché è stata riscontrata un'anomalia intorno al capezzolo e bisogna indagare meglio nel senso che bisogna inserire un ago e vedere cosa c'è....il problema è che io ho un espansore cioè un aggeggio di plastica che mi viene riempito di soluzione fisiologica in modo che questo autunno o questo inverno (spero prima possibile) io possa finalmente mettere la protesi.....

m'è venuto da risponderti xché sono esasperata e stanca stanca stanca stanca stanca.....quando sento parlare di chemio e radio mi sento male, chissà se questa storia finirà mai......mi sento come un pungiball,,ho iniziato a soffrire di mal di testa fortissimi e nausee improvvise, dormo malissimo e faccio sogni pazzeschi dove mischio tutto e tutti, prendo le gocce x dormire e al mattino altre gocce x stabilizzare l'umore insomma.....tengo duro ma come si fa a essere fiduciosi se va tutto male???

mi dico sempre che arriveranno tempi migliori......sono una pazza a volerci credere?

ti abbraccio, non mollare non mollare non mollare

Erika76
Membro
Messaggi: 1209
Iscritto il: mar 9 lug 2013, 23:45

Messaggio da Erika76 »

Hey Vince...

non sei pazza e se te lo dico io ci puoi credere...

E' un calvario, ne so qualcosa, ma sei QUI, ci SEI e anche la sofferenza e anche i sogni del cavolo e anche l'esasperazione sono il segno che ci sei.

Hai al tuo fianco persone che ti vogliono bene, che ti sono vicine... ci sono ankio anche se... mi rendo conto che con i miei vari casini non sono stata abbastanza presente.

Credici e ascolta quello che diceva Dani:

Chi ha un perché per vivere può sopportare anche tutti i come.

Credici e combatti.

Erika

piripipong
Membro
Messaggi: 9
Iscritto il: lun 2 set 2013, 3:35

Messaggio da piripipong »

Ciao bambola.siamo entrambe affrontando un periodo (bello lungo) non facile, fatto di alti e bassi da sembrare sulle montagne russe...non è vero che non sei presente, io ti sento è questo che conta così come io sono con te anche se non ci sentiamo né vediamo.
Grazie...........

e grazie a te Daniele guerriero coraggioso ed esemplare
"Siamo tutti guerrieri nella battaglia della vita" M. L. King

Erika76
Membro
Messaggi: 1209
Iscritto il: mar 9 lug 2013, 23:45

Messaggio da Erika76 »

Grazie Vince... è vero lui lo era un guerriero e lo siamo anche noi!

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “Affrontare i tumori: trattamenti e riabilitazione”