Glioblastoma.Un lungo calvario.

moni1
Membro
Messaggi: 1316
Iscritto il: mar 25 nov 2014, 10:55

Re: Glioblastoma.Un lungo calvario.

Messaggio da moni1 »

un abbraccio grande! forza Gaetano!! sei hai bisogno...sono qua
GAETANO
Membro
Messaggi: 25
Iscritto il: mar 27 gen 2015, 7:20

Re: Glioblastoma.Un lungo calvario.

Messaggio da GAETANO »

Notte trascorsa ad accudire mio padre, mi riconosce, mi chiede di abbracciarlo ripetutamente, lo faccio sperando di infondergli tutto il calore e l'affetto possibile; lo tengo al calduccio rimboccandogli le coperte e controllando che non si faccia del male quando tenta di strapparsi di dosso la cannula e reagisce in malo modo dicendomi che sono cattivo, allontanandomi le mani dalle sue. Viene l'alba, ricevo il cambio da mia madre, prendo un caffè ,vado in balcone a fumare una sigaretta e scoppio in un pianto sommesso perchè mi rendo conto di come questo maledetto cancro stia distruggendo la persona che amo. E' dura ragazzi...
Simonetta64
Membro
Messaggi: 193
Iscritto il: mer 5 nov 2014, 10:45

Re: Glioblastoma.Un lungo calvario.

Messaggio da Simonetta64 »

Ciao Gaetano, è dura hai ragione, assistere una persona che ami e vederla scoparire, trasformarsi sotto ai tuoi occhi è devastante, anche perchè pensavi che quella persona potesse essere immune da tutto, potesse essere forte ed indistruttibile....coraggio un abbraccio
maddalena
Membro
Messaggi: 1077
Iscritto il: mer 11 giu 2014, 15:05

Re: Glioblastoma.Un lungo calvario.

Messaggio da maddalena »

Non che sia una consolazione Gaetano ma in questo lungo, doloroso e difficile percorso tenerlo il più tranquillo e sedato forse tranquillizza anche chi lo assiste in tutto e gli vuole un mondo di bene, io credo sia molto importante a livello psichico. ,Ciao Gaetano.
moni1
Membro
Messaggi: 1316
Iscritto il: mar 25 nov 2014, 10:55

Re: Glioblastoma.Un lungo calvario.

Messaggio da moni1 »

non so che dire....la mia mamma aveva perso la parola e non poteva più comunicare con noi ma capiva esattamente quello che accadeva intorno a lei....che sofferenza, ti abbraccio Gaetano
Avatar utente
Max60
Membro
Messaggi: 132
Iscritto il: ven 5 set 2014, 17:45

Re: Glioblastoma.Un lungo calvario.

Messaggio da Max60 »

GAETANO ha scritto:Grazie a tutti per la vicinanza e per le parole di conforto. Siamo alle cure palliative.....Fortunatamente esistono queste onlus che danno ottima assistenza medica, infermieristica e psicologica, sono angeli che con grande garbo e discrezione ci stanno aiutando a tenere papà a casa quotidianamente monitorato. Noi familiari, più che dargli calore umano e affetto a dismisura non possiamo far altro. Potrò anche urtare la sensibilità di qualcuno ma dopo questa esperienza non credo in nessun disegno divino, è solo un crudele destino che sta consumando mio padre come una candela.
:arrow:
Ciao Gaetano, il tuo attuale momento l'ho vissuto anch'io mio padre lo aveva al pancreas,
sono mali che fanno vivere giornate e nottate dure e dolorose per il malato e chi gli stà vicino e lo ama,
l'unica cosa che ci dà sollievo è proprio l'intervento di quei volontari di tante associazioni onolus,
perchè noi parenti in quei momenti si và nella pazzia e confusione più completa,
mio padre fino all'ultimo non ha abbandonato la preghiera,
sebbene spesso dolorante diceva :
-Signore ti offro tutta questa mia sofferenza per i malati e chi non ha fede in te . -
quanto ci sembravano incomprensibile queste e altre sue parole per noi figli nel vederlo in quella condizione,
eppure più pregava e più era sereno e dispensava tanti sorrisi a noi e ci invitava a pregare con lui,
il giorno prima di morire fece tirar fuori a mia madre dal cassettone una busta dentro c'erano 8 rosari che aveva acquistato a Lourdes tanti anni prima,
ce li consegno ad uno ad uno di noi figli dicendoci :
- pregate la Madonna vi aiuterà e potrete aiutare tante persone malate o bisognose.-
Questo è stato il suo ultimo insegnamento ,
è stato difficile comprenderlo sul momento, ma male non ci ha fatto a nessuno di noi 8 figli
neanche alla nostra sorella Simonetta che tre anni fà se ne è andata anche lei per un cancro ai tessuti molli il GIST.

Gaetano un forte abbraccio con rispetto per il tuo modo di pensare,
nella recita del rosario delle 18,00 da Lourdes io e la mia sposina pregheremo per tuo padre e per voi tutti.

MASSIMO e SIMONETTA
GAETANO
Membro
Messaggi: 25
Iscritto il: mar 27 gen 2015, 7:20

Re: Glioblastoma.Un lungo calvario.

Messaggio da GAETANO »

Grazie a tutti, non immaginate nemmeno quanto apprezzi la vostra vicinanza, pur non conoscendoci di persona, mi rendo conto di quanto possano riscaldare le vostre parole di conforto. Grazie davvero per la vostra comprensione. un grande ed affettuosissimo a tutti.
Sluk79
Membro
Messaggi: 159
Iscritto il: mer 2 lug 2014, 17:38

Re: Glioblastoma.Un lungo calvario.

Messaggio da Sluk79 »

Ciao Gaetano,
probabilmente te l'ho già scritto, ma lo ripeto, ti sono vicino capisco cosa stai passando.
Ho fatto diverse notti fianco a fianco con mio padre, purtroppo la mattina in cui la maledetta metastasi polmonare arrivò al cervello, c'ero solo io. Dopo aver fatto la notte, mio padre si sveglio e mi chiese di sistemarlo meglio nel letto, lo feci, come sempre, ma non andava bene e lui mi disse, mettimi un po' più così, lo feci, ma non gli andava bene, continuò con spostami nella solita posizione come mi aveva messo ieri tua sorella, non capivo, papà iniziava a innervosirsi, mi diede dell'incapace, chiamiai mia sorella per farmi spiegare questa benedetta posizione, ma non esisteva, tornai da papà mi chiese ancora di metterlo per bene perchè così sentitava dolore, nel frattempo il suo nervosismo aumentava, sino a quando mi disse, ad alta voce MI DEVI METTERE SOTTO AL LETTO COME I MORTI.... in quel momento capii che papà non era più lui, aveva perso il senno. Ci furono 5 giorni di pazzia totale, delirio sino a quando il giorno in cui dovevamo trasferirlo in Hospice, incredibilmente, così come quella pazzia era venuta se n'è andata. Papà è stato "bene" per 5 giorni ancora, e ha comunicato, con noi sino al giorno stesso della morte. Per me è stato un miracolo, avevo perso mio papà e senza la lucidità non avrei potuto nemmeno dirgli ciao.
Monica O
Membro
Messaggi: 70
Iscritto il: sab 20 dic 2014, 20:29

Re: Glioblastoma.Un lungo calvario.

Messaggio da Monica O »

Ciao Gaetano! Tu sapessi quanto ti capisco....Mi trovo nella solita situazione con mia mamma. ..Due giorni fa ha avuto la prima crisi epileptica e l'hanno ricoverata però ogni giorno e peggio e adesso non mangia piu e non beve piu...Non e molto lucida ma ogni tanto ha qualche attimo di lucidità e io oggi li ho detto che deve bere acqua se no io divento triste e lei poverina con un filo di voce mi ha detto:"Non devi essere triste!"Sono subito uscita fuori e ho pianto senza riuscire a fermarmi...Cmq sia io durante la sua malattia ho pregato tantissimo e sono andata a tutti i santi possibili ma ormai sono sempre piu comvinta che non ce niente di divino...Non e possibile che ci sia qualcosa e che poi lascia soffrire cosi le persone e tanti bambini...Vi abbraccio a tutti e mi scuso degli errori gramaticali ma non sono italiana e mi rimane un po difficile. Grazie
Monica O
Membro
Messaggi: 70
Iscritto il: sab 20 dic 2014, 20:29

Re: Glioblastoma.Un lungo calvario.

Messaggio da Monica O »

Ragazzi ce una nuova sperimentazione a Siena che si chiama IMUNOTERAPIA ed e condotta da .....Hanno gia iniziato a gennaio 4 pazienti questa terapia.Cmq guardate il link che ha publicato Raffa.

Torna a “Tumori cerebrali”