Il mio babbo

In questo spazio è possibile raccontare esperienze e condividere emozioni su vari aspetti della vita quotidiana legati al tumore (nutrizione, diritti, lavoro, genitorialità...).
Giagnoni
Membro
Messaggi: 134
Iscritto il: gio 8 lug 2021, 22:06

Il mio babbo

Messaggio da Giagnoni »

Sono passati 3 mesi e mezzo, e il dolore invece di affievolirsi,aumenta... Tutte le sere mi addormento pensando che un altra giornata senza te é passata, quasi come se domani potesse essere diverso... Invece arriverà la primavera e il tuo orto non prenderà vita, resterà un ammasso di sterpaglie. Vedessi babbino come é cambiata la nostra vita senza te... Mi manca sentire la tua protezione e mi fa arrabbiare il fatto di non aver potuto fare altrettanto, dio solo sa quanto avrei voluto
LaMarinin81
Membro
Messaggi: 355
Iscritto il: sab 17 apr 2021, 14:54

Re: Il mio babbo

Messaggio da LaMarinin81 »

Giagnoni, hai protetto il tuo babbo con i limiti che noi tutti abbiamo. e lui lo sa di sicuro il bene che gli vuoi e quanto tu abbia voluto proteggerlo da quel male bastardo che se lo è portato via.
Il valore di tuo padre si vede in quanto lo hai amato. e forse quello'orto potrebbe diventare un modo per mantenerlo in vita il tuo mitico babbo.
ho visto mio cugino quest'anno, dopo anni dalla morte del padre (per un tumore) iniziare a rimettere in piedi il vigneto che il padre curava in passato...non con grandi risultati produttivi, ma con un effetto di benessere su mio cugino.
perché non pensarci.
un abbraccio.
"ci sembrerà di affogare,ma riusciremo a respirare" (Giu67)
Giagnoni
Membro
Messaggi: 134
Iscritto il: gio 8 lug 2021, 22:06

Re: Il mio babbo

Messaggio da Giagnoni »

Grazie lamarini, purtroppo abbiamo già messo in vendita quella casa, troppo grande per la mamma sola e mio marito non si sente di abitare li insieme a lei.. Perciò gli prenderemo un piccolo appartamento accanto al mio... Non voglio pensare al giorno in cui daremo l addio definitivo a quella casa che ci ha visto tanto felici tutti insieme, compleanni nostri e dei suoi 4 nipoti, feste varie, in cui lui cucinava o semplicemente faceva la pizza per tutti.. Non è giusto lamarini, non si può credere in un Dio che lascia vegetare gente per anni in un letto e che prende invece persone che ancora sanno e possono vivere la vita nella loro pienezza.. Io li invidiavo ultra 70enni lui e mia mamma e sempre in giro... Viaggi, ristoranti.. Io e mio marito siamo molto più apatici come coppia

Torna a “Vivere con e dopo il tumore”