La mia mamma ha rifiutato le cure mediche... Mi manca...

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
spumella
Membro
Messaggi: 248
Iscritto il: mer 20 mag 2015, 1:53

La mia mamma ha rifiutato le cure mediche... Mi manca...

Messaggio da spumella »

Ciao a tutti, mi chiamo Patrizia.
Trovai per caso questo forum la scorsa settimana... Speravo tanto di non aver mai necessità di dovermi iscrivere.
La mia mamma ora non soffre più.
Una testona cocciuta e fifona, che ha rifiutato qualsiasi tipo di cura medica.
Negli ultimi due anni ho pianto, implorato perchè si facesse visitare. Ma non c'è stato verso di convincerla. Mio padre ed io ci siamo ritrovati a dover rispettare la sua scelta trovandoci impotenti ad agire.
Credevo soffrisse di depressione, non voleva più uscire di casa, mangiava poco. Si lamentava spesso, vedeva tutto "nero" ed aveva dolore in ogni punto del corpo.
Pensavamo addirittura lo facesse per attirare l'attenzione, ci dicevamo: "Non può una persona soffrire davvero così tanto e rifiutare il medico.. Sarebbe pazza!"
E invece...
Il 28 aprile si è rotta il femore, ho chiamato il 118. Quasi rincuorata dal fatto che a quel punto finalmente ci sarebbe stata l'occasione di poterla visitare, l'abbiamo ricoverata.
L'anestesista ci ha subito avvertito delle condizioni pessime: epatite, malnutrizione, reni compromessi... Ed una neoplasia sospetta al seno.
L'operazione è andata bene, durante l'intervento hanno inoltre eseguito una biopsia.
Gli esami sarebbero arrivati dopo 15 giorni (in realtà credo i medici sapessero da subito la situazione, probabilmente hanno aspettato ad esprimersi per aver un quadro generale).
Tac, ecografie, visite oncologiche, altre biopsie.
Mia mamma sembrava stesse meglio (rispetto a quando era a casa). Andavo a trovarla tutti i giorni senza potermi fermare troppo per via del lavoro.
Le ho portato fiori, palloncini ed i miei ultimi regali per la festa della mamma.
Il giorno dopo... il tracollo.
Ha cominciato a lamentare dolori "quando aveva lo stimolo ad andare in bagno" lei. Scosse che la facevano soffrire per una trentina di secondi, si contorceva dal dolore.. Ma poi passavano. Lunedì la situazione è precipitata.. I dolori arrivavano ogni tre minuti. Urlava, implorava aiuto, stringeva coi pugni le lenzuola.. Dio mio se ci penso.
Gli antidolorifici non facevano più effetto (oltretutto trovandosi in reparto di ortopedia non erano attrezzati). La notte ho implorato l'infermiera di aiutarla... Mi ha detto di parlare col medico che mi avrebbe spiegato delle cose.
Tumore al seno, con metastasi ossea avanzata. Femore rotto non per caduta, ma per la malattia. Condizioni generali pessime. Nessuna speranza.
Sono crollata.
Finalmente l'anestesista ha dato l'ok per poterle dare la morfina la mattina dopo.
E lei non ha più ripreso conoscenza.
Mi hanno detto: "Sta morendo".
Le sono stata accanto 24 ore su 24 per 3 giorni, fino a quando ho sentito il suo respiro rallentare e mentre le accarezzavo la fronte lei ha lasciato il suo corpo.
Sono passati 4 giorni, non ho ancora realizzato. Se lo facessi andrei in pezzi.
Ho 33 anni, sono figlia unica, vivo ancora con i miei. Mio padre al momento pare reagire meglio di me.
Domani porteremo a casa le sue ceneri.
Mi sembra tutto una follia, non voglio che sia vero.
Voglio la mia mamma...........
Sono arrabbiata. Perchè non ha voluto mai farsi vedere da un medico?
Mi manca tanto... E provo profonda invidia quando sento le mie amiche chiamare le loro madri al telefono, cosa che io non potrò mai più fare.
Ho tanta paura :(
Oggi sono stata da una psicologa... Ma non ho trovato alcun tipo di sollievo.
Sono vicina a tutte le persone che come me vivono tragedie simili, a chi è malato, a chi lotta.... Sapere di non essere sola mi rende meno disperata.
Ma lei non è più qui.. Ed io non riesco a sopportarne l'idea..
Grazie a chi di voi leggerà.
Un abbraccio e un augurio di buona fortuna a tutti dal profondo del cuore.
moni1
Membro
Messaggi: 1316
Iscritto il: mar 25 nov 2014, 10:55

Re: La mia mamma ha rifiutato le cure mediche... Mi manca...

Messaggio da moni1 »

un abbraccio.....forte e stretto
Zimmer
Membro
Messaggi: 90
Iscritto il: ven 8 ago 2014, 12:42

Re: La mia mamma ha rifiutato le cure mediche... Mi manca...

Messaggio da Zimmer »

Anche io ti abbraccio forte forte cara Spumella. Zimmer
Avatar utente
Monik
Membro
Messaggi: 720
Iscritto il: ven 2 dic 2011, 17:48

Re: La mia mamma ha rifiutato le cure mediche... Mi manca...

Messaggio da Monik »

Patrizia, ti sono vicina e spero tanto tu riesca a trovare la FORZA di guardare avanti senza la tua cara mamma.
Lo so che sembra inappropriata la parola FORZA ma è e sarà sempre così. Purtroppo dovrai trovare la forza dentro te stessa aiutando e facendoti aiutare anche dal tuo papà. Basta un gesto. Una parola. Uno sguardo, e magari rievocare certe situazioni vissute tutti assieme SE non ti ferisce l'idea. Tante volte il supporto di un professionista aiuta ma non sempre trovano la chiave del "malessere" che si prova dalla perdita dei nostri cari.
FORZA Spumella, guarda avanti con dignità ed orgoglio di figlia e ricorda sempre, che rispettando la decisione di tua mamma l'avete resa "libera" .

Monik
spumella
Membro
Messaggi: 248
Iscritto il: mer 20 mag 2015, 1:53

Re: La mia mamma ha rifiutato le cure mediche... Mi manca...

Messaggio da spumella »

Grazie a tutti <3
E grazie Monik! La tua frase sulla libertà mi ha toccato in qualche modo il cuore!!!
Oggi mi sono fatta tatuare un Fiore sul corpo, lei si chiama così :)
Un lilium, il suo fiore preferito....
gighellina
Membro
Messaggi: 214
Iscritto il: lun 20 feb 2012, 17:50

Re: La mia mamma ha rifiutato le cure mediche... Mi manca...

Messaggio da gighellina »

Ciao Spumella.
La mia mamma si è fatta curare, finchè è stato umanamente sopportabile. Poi ha deciso basta. Come vedi il risultato nella sua situazione non è cambiato. se ne sta andando. E anche io sono immensamente arrabbiata per l'ingiustizia della situazione. Ma fatti coraggio. e cerca di stare vicino al tuo papà.
simona
Membro
Messaggi: 7
Iscritto il: gio 18 set 2014, 3:42

Re: La mia mamma ha rifiutato le cure mediche... Mi manca...

Messaggio da simona »

Ciao Spumella, ti capisco perfettamente . Mia mamma non si è mai fatta controllare ( ha paura degli ospedali e medici in generale) ma a settembre è stata ricoverata con urgenza perché è svenuta. Li abbiamo scoperto che aveva il tumore al seno con metastasi al cervello, vertebre, scapole e anca. Ha iniziato a lottare ma purtroppo dopo 7 mesi è stata ricoverata nuovamente perché non riusciva a camminare e quindi operata all'anca. Purtroppo ci hanno detto anche a noi che lei si sta lentamente spegnendo poiché è al quarto stadio. E' difficile vederla andar via , e capisco la tua rabbia e frustrazione. Io sono sotto shock dopo questa notizia , ma sto cercando di trovare la forza e non far vedere a lei quanto soffro .Vedrai che troverai la forza anche te. Un abbraccio forte!
spumella
Membro
Messaggi: 248
Iscritto il: mer 20 mag 2015, 1:53

Re: La mia mamma ha rifiutato le cure mediche... Mi manca...

Messaggio da spumella »

Ciao Gighellina.. Mi spiace tanto....... Credo che piuttosto che vivere con tanta sofferenza sia forse meglio andarsene... Ma è dura per chi rimane... Ti sono vicina, grazie per le tue parole.

Ciao Simona... Caspita :( A noi non è stato detto nulla, solo tumore con metastasi ossea. Solo qui vengo a scoprire che è possibile sapere esattamente quante e dove. Forse dovrei chiedere la cartella clinica di mia mamma. Ma a che serve a questo punto....
Immagino il tuo shock, anzi... Forse no. Perchè non ho ancora capito il mio! Pare tutto così incomprensibile e assurdo. Fai benissimo però a cercare di trovare la forza per la tua mamma. L'ho fatto anch'io finchè ho potuto.
Oggi mentre dormivo mi è capitata una cosa stranissima. La cercavo in sogno. Tutti quanti mi dicono: "Non la vedi più, ma lei ti starà sempre vicino" Io però non sento niente. Forse non voglio credere perchè farlo significherebbe ammettere ciò che è successo. Mentre dormivo vedevo del fumo, nebbia... Guardando attentamente ho visto mia mamma, con la sua camicia da notte preferita. Era lontana e non diceva nulla, era seria. Mi sono sentita come fluttuare dal mio corpo ed ogni volta che tra il fumo individuavo il suo viso avvertivo fortissimi (ma davvero tanto) brividi, calore... Qualcosa che partiva dai piedi e arrivava fino alla testa. Una cosa inspiegabile. Poi la sua figura è svanita.. e con lei anche questi sintomi fisici fortissimi. Volevo svegliarmi ma non riuscivo a farlo. Vorrei sapere se era lei... Oppure solo qualche sorta di attacco di panico nel sonno o paralisi notturna (ri-ecco il mio scetticismo).
Perdona la divagazione.. Avevo bisogno di raccontarlo a qualcuno che so che in qualche modo capisce.
E' bello che in questo momento per te così difficile tu abbia la forza per scrivere a me.. Faccio altrettanto con te, mandandoti sostegno ed un forte abbraccio!
gighellina
Membro
Messaggi: 214
Iscritto il: lun 20 feb 2012, 17:50

Re: La mia mamma ha rifiutato le cure mediche... Mi manca...

Messaggio da gighellina »

Ciao Spumella,
per quanto possa essere difficile spero che tu possa trovare un minimo di sollievo almeno nel pensare che la tua mamma non soffre più.
Non so ancora come sarà, ma la immagino dura, durissima senza di lei.
Hai ragione. Non so se sia meglio andarsene in fretta e con meno dolore possibile o un'altalena come sta facendo la mia.
Oggi sta meglio di ieri. Ma l'infermiera delle cure palliative ha subito sedato ogni germoglio di speranza : la morfina e il serenase funzionano e stanno tenedo sottocontrollo i sintomi. Ma la malattia comunque sta facendo il suo corso. Lo so. Lo so...ma è dura ammetterlo...
Simonetta64
Membro
Messaggi: 193
Iscritto il: mer 5 nov 2014, 10:45

Re: La mia mamma ha rifiutato le cure mediche... Mi manca...

Messaggio da Simonetta64 »

Ciao Spumella,ti sono vicina e capisco molto bene quello che stai provando, devi farti forza e andare avanti e se non trovi il motivo per farlo, pensa che la tua cara mamma avrebbe voluto così, fallo per lei, sicuramente non vorrebbe vederti così triste e depressa.....e se ti può aiutare pensa che mio marito, che aveva solo 52 anni ha lottato con tutte le sue forze per due anni interi, sottoponendosi a tutte le cure possibili e immaginabili, chemioterapia per due anni ininterrottamente.....e se n'è andato lo stesso, non è sevito a niente soffire così tanto......le sue parole gli ultimi giorni in cui era ancora cosciente sono state "se avessi saputo che avrei sofferto così tanto, senza arrivare a nessun miglioramento, non avrei mai fatto niente, tanto soffrire per soffrire!"........ Quindi vedi che non devi stare male per questo, avere rimorsi perchè non sei riuscita a convincerla a curarsi, questa maledetta "bestia" quando arriva toglie ogni forza, ogni speranza!
Ti abbraccio forte e non sentirti sola, siamo in tanti nella tua stessa condizione che passiamo le giornate chiedendosi se è tutto vero e arrabbiandosi perchè tutto questo non è giusto, la vita non è giusta! Io ancora dopo quasi un anno non riesco a farmene una ragione!
 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “Raccontiamoci”