Eccomi

eme23
Nuovo membro
Messaggi: 1
Iscritto il: lun 5 lug 2010, 16:54

Messaggio da eme23 » lun 5 lug 2010, 17:09

Ciao a tutti,

faccio parte anch'io del clan dei malati oncologici, ma non voglio più sentirmi malata!

sono stata operata al seno tre anni fa ed oggi credo di aver ripreso a vivere nel migliore dei modi possibile: ricordandomi del tumore nei giorni che precedono i controlli o quando avverto qualche sintomo che mi da un pò d'ansia. Per il resto cerco di non pensarci e di vivere godendo ogni giorno delle piccole cose. Certo le priorità sono cambiate, e credo sia cambiato, in meglio, il mio atteggiamento nei confronti della vita. Chi avrebbe mai pensato che sarei stata felice di invecchiare? Eppure ogni anno lo vivo come un regalo! Ora ne ho 58. Un caro saluto a tutti coloro che mi leggeranno, alba


paola51
Membro
Messaggi: 514
Iscritto il: gio 6 mag 2010, 15:08

Messaggio da paola51 » lun 5 lug 2010, 18:37

Che bello leggerti Alba : cambiare in meglio l'atteggiamento nei confronti della vita.. un grande regalo che la malattia nonostante tutto riesce a fare. La penso come te, ogni anno e' un regalo, ogni giorno, ogni alba , ogni tramonto. D'altra parte la vita e' bella e le cose belle bisogna conquistarsele. ciao Alba


inps09
Membro
Messaggi: 32
Iscritto il: mar 11 mag 2010, 21:32

Messaggio da inps09 » mar 6 lug 2010, 5:35

E' bello leggere dei messagi come i vostri: grazie!

Io sono entrato nel Club del K da tre mesi ed ancora sopporto le due prinicipali disfunzioni dovute all'intervento radicale di asportazione della prostata, però penso di essermela cavata (dopodomani ho il controllo trimestrale): leggere i vs messaggi mi fa andare al controllo 'più leggero' e tranquillo.

Walter


paola51
Membro
Messaggi: 514
Iscritto il: gio 6 mag 2010, 15:08

Messaggio da paola51 » mar 6 lug 2010, 14:32

mi viene in mente il titolo indovinatissimo del libro del maestro D'Orta, di qualche anno fa: "in quanto a me...io speriamo che me la cavo". ciao inps09, ciao eme23, buona giornata


Coriandolo
Membro
Messaggi: 9
Iscritto il: mer 12 mag 2010, 14:24

Messaggio da Coriandolo » mer 7 lug 2010, 22:19

Ciao a tutti, io ho 53 anni, ho avuto un tumore al seno ed ormai sono 6 anni. Tutto ok. E' vero che ti cambia, e anche a me per fortuna mi ha cambiata in meglio: adesso mi trucco, amo la vita ancora più di prima, ho conosciuto persone, come voi, meravigliose che mi hanno aiutato e che ho aiutato a superare questa bestiaccia.

Un bacione immenso a tutti.

Antonella


emily7
Nuovo membro
Messaggi: 1
Iscritto il: sab 6 nov 2010, 22:11

Messaggio da emily7 » sab 6 nov 2010, 22:21

salve, mi sono appena registrato.Ho subito solo pochi giorni fa un intervento di enucleazione dovuto alla presenza di un melanoma coroideale maligno. Ci sono altri pazienti in forum che hanno avuto un problema simile ? Io ho bisogno di racimolare notizie sulla invalidita che questo tipo di intervento comporta soprattutto per quanto riguarda risarcimento o effetti sulla mia situazione pensionistica ed di invalidita' civile.

Vi ringrazio dell'aiuto

Emily7


Avatar utente
Staff AIMaC
Moderatore
Messaggi: 248
Iscritto il: ven 9 apr 2010, 20:02
Contatta:

Messaggio da Staff AIMaC » lun 8 nov 2010, 22:41

Ciao Emily,

volevamo darti il nostro benvenuto nel forum e consigliarti di contattare l'help-line di AIMaC (tel 840503579) per avere informazioni sull'iter dell'invalidità.

Un caro abbraccio.

Lo staff del forum.

Per maggiori informazioni e orientamento gratuito, contatta l'help-line di AIMaC:
- numero verde 840 503579
- numero fisso 06 4825107
- e-mail info@aimac.it
- sito www.aimac.it

stella2011
Nuovo membro
Messaggi: 2
Iscritto il: mar 18 gen 2011, 15:36

Messaggio da stella2011 » mar 18 gen 2011, 16:03

Ciao emily7 anche a me è stato riscontrato un melanoma coroideale all'occhio destro, dopo notevoli accertamenti su internet contrariamente a quanto mi è stato consigliato dai dottori della mia ULSS ho trovato su internet la possibilità di recarmi presso un Centro a Losanna che è specializzato esclusivamente nella cura delle malattie oculari. Ti confesso che inizialmente non ne ero molto convinta (per televisione se ne sentono tante riguardo a falsi medici curanti, tanto più che dalle mie parti continuavano a sostenere l'inefficacia di tale cura) ma non appena sono arrivata a Losanna ho avuto subito la fortuna di incontrare un'altra signora italiana che circa 10 anni fa le era stata riscontrata la nostra stessa malattia. Lei mi aveva confessato che in Italia 10 anni fa l'avevano inviata in un centro vicino a l'Aquila per l'enucleazione dell'occhio ma anche a lei la figlia aveva trovato lo stesso sito. Io sono stata sottoposta alla cura dei protoni accellerati presso il centro di Villingen (nord Svizzera)e dopo la visita mi ha dato notevoli possibilità di riuscita (parlava del 98% a 10 anni di superamento e non recedività). In Italia si parlava di enucleazione dell'occhio o Brachiterapia presso il centro di Roma o Padova ma nessuno mi dava delle indicazioni sulla possibilità di riuscita. Inoltre conosco una mia cara amica la quale anche lei una decina di anni fa ha avuto lo stesso problema ma ad oggi l'uso della vista l'ha perso. Sono stata sottoposta alla terapia (si tratta di un raggio che va a colpire il tumore per 4 giorni (20 secondi al giorno)) e alla visita di controllo il Professore mi ha detto che tutto procede per il meglio (si è ridotto sia di spessore che di larghezza). Alla luce di quanto ho passato adesso mi sento in dovere di informare più persone possibili su questa cura che, durante la mia cura ho scoperto non essere poi così rara. Adesso lo Stato ha finanziato e sta aprendo uno stesso centro a Pavia e mi auguro che parta il prima possibile. Così anche i medici la smetteranno di sottoporci a enucleazioni o brachiterapie.

Un bacione

Stella


alessandra fossati
Membro
Messaggi: 33
Iscritto il: mar 3 mag 2011, 16:52

Messaggio da alessandra fossati » mar 3 mag 2011, 19:52

stella 2011 sono DIDA,solo oggi ho scoperto questo forum,anche a me hanno diagnosticato ao ottobre 2010 un melanoma alla coroide occhio sx,nel mese di novembre mi sono recata a parigi all institut CURIE dove mi è stata fatta la preparazione con l inserimento delle clips e la successiva radiazione con protoni.Io ho 63 anni e non ho mai avuto problemi di vista o di altre malattie impotanti,dopo i primi controlli la terapia sembra aver funzionato ad oggi non ci sono metastasi ,la vista si è solo parzialmente abbassata il prossimo controllo sarà nel mese di giugno speriamo bene.Quindi anchio mi sento di indirizzare le persone affette da tale diagnosi all informazione dei centri che sono ora disponibili ad effettuare tale terapia che sono…genova +nizza oppure parigi ,oppure come dicevi losanna ,confermo la notizia che nel2013 sarà operativo il centro di pavia aparigi ho trovato il personale medico che si stava preparando ad applicare la terapia .AUGURI A TUTTI


Paky
Membro
Messaggi: 3
Iscritto il: mar 21 giu 2011, 0:10

Messaggio da Paky » mar 21 giu 2011, 1:02

Salve, Mi chiamo Paky , ho 48 anni e anche a me è stato diagnosticato nel lontano 2005 Un MELANOMA all'occhio sx con sollevamento massimo mm.2,27.Dopo appena due giorni ho subito un Trattamento Laser (TTS) presso il Policlinico di Napoli.Controlli periodici 3/4 mesi , a volte anche a 1 mese dipende sempre dalla patalogia.Vi devo dire che per me questi anni sono trascorsi con tanti ma... e tanti pero'....ogni controllo è un rebus , sembra sempre che la situazione puo' precipare. Infatti i controlli sono rigidi e giusti che siano cosi'. Vi voglio raccontare i miei 6 anni, dal momento dell'intervento ad oggi.A me sembra che una zona dove ho avuto il trattamento non è riuscita bene e allora il Professore ha sempre dei dubbi.E proprio dei dubbi mi mando' a Ferrara per una consultazione se operarmi con la tecnica delle placche, ma secondo loro non c'era bisogno. Dopo 3 anni , qualche mese fa, il professore ritorna sull'argomento di intervenire qui a Napoli quello che 3 anni fa loro non vollero fare. Da notare solo da quest'anno sono diventati anche a Napoli operativi con questo trattamento di placche al Protoni fissandomi anche il giorno dell'intervento.Gli risposi che volevo una consultazione di Ferrara per questo tipo di intervento. Cosi' fu , andai a Ferrara e dopo una giornata di Day Hospital le cose risultavano buone, in quanto c'erano segni di miglioramenti, quindi si poteva continuare con terapia conservativa con controlli periodi. Quando ritornai a Napoli il Professore gia' era a conoscenza di tutto, che per adesso non c'era bosogno dell'intervento e di ritornare fra 5 mesi. Adesso spero che vada sempre bene,e auguro a tutti di avere FEDE con io ne ho tanto. AUGURI


Rispondi

Torna a “Melanoma coroidale”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite