Linfoma non hod. garndi cellule molto aggressivo

Avatar utente
Monik
Membro
Messaggi: 720
Iscritto il: ven 2 dic 2011, 17:48
Località: Lignano Sabbiadoro (Ud) Friuli Venezia Giulia
Contatta:

Messaggio da Monik » gio 18 lug 2013, 17:35

Ciao, mi ritengo fortunata e colpita dalla sventura al tempo stesso, che per "complessità" in forum, porta il nome di CANCRO.

A presto.

Monik


Monik

Avatar utente
Monik
Membro
Messaggi: 720
Iscritto il: ven 2 dic 2011, 17:48
Località: Lignano Sabbiadoro (Ud) Friuli Venezia Giulia
Contatta:

Messaggio da Monik » mer 24 lug 2013, 14:35

Ciao Rigoletto, come va?

Faccio fatica a chiedere come stai perché in me questa domanda suscita ancora un turbinio di emozioni contrastanti, e non vorrei lo stesso succeda a chi la porgo.

Come va, mi sembra una domanda più aperta, più libera, più ampia.

Mi piace leggerti.

A presto.

Monik


Monik

rigoletto
Membro
Messaggi: 1066
Iscritto il: gio 18 lug 2013, 6:52

Messaggio da rigoletto » mer 24 lug 2013, 16:08

...vedi Monik
...come vedi non ho mollato il forum

vado di qua e di là

e dove vado

spesso c'è tanto di quel dolore da riempire uno stadio
Ti giuro che volevo mollare

ma vedo che fa piacere quando scrivo

e a me non sembra vero di poter essere utile...
.. qui l'80% dell'utenza attiva è rappresentata da parenti di ammalati;

una situazione di incredibile di disagio ma che non è da paragonare alla situazione propria del malato..
gli ammalati in questione sembra soffrano in silenzio ed è sconcertante

conoscere da chi sta loro vicino il grado di dolore a cui sono sottoposti dalla recrudescenza del male... pensa se potessero esprimersi in prima persona..
un male che come vedi vario..
l'elastometro dell'altro giorno è un esempio idiomatico.

Le risposte potevano essere tante ma di nessun aiuto se imprecise quindi cos'è successo?

...è successo che le risposte sono state solo quelle prettamente necessarie ed è da qui che si evince che il forum ha una sua deontologia intrinseca che prevede di sopperire l'imprevedibile alla maniera dell'imponderabile cioè effondendo comunque forza e coraggio a chi si trova in una situazione a dir poco irreversibile..
Forza è la parola che come vedi uso spesso e spero di non passare per paranoico.
Forza è la parola che condensa a volte (qui troppo spesso) ogni tipo di parola perorazione controproposta inopinata opinione... accettatemi per uno dei tanti che non sorvola il luogo di un disastro senza proferir parola...
..per quanto riguarda me...

..nel mio piccolo ho conosciuto centinaia di persone e casi e posso garantirti che riportare la mia personale esperienza e dare consigli consequenziali con così tante dinamiche in atto a volte -anzi spesso- è controproducente perché le malattie oncoematologiche hanno svolgimenti individuali infiniti come infinite sono le cause delle stesse patologie... ma questo in fondo non è assolutamente vero perché se la fonte è comune dettata dall'impazzimento psicologico di una povera cellula non subitaneamente annientata da anticorpi che la ignorano perché semplicemente sono chiamati a sedare una depressione in atto o un altro problema somatico più eclatante facendo sì che la cellula malata se ne vada via dal nucleo e proliferi diventando una potenza del male pure la terapia -a mio modesto parere- dovrebbe essere unica e indiscutibile a partire da una terapia della prevenzione in larga scala... pensa c'era arrivato persino il regime di Hitler con l'incentivo sull'autopalpazione e l'abolizione del fumo...
Venendo di nuovo a me, se c'è qualcuno che fa chemio con Mab-tera doxo cortisone e vincastrina e habisogno di consigli e se qualcuno che conseguentemente ne può' dare io sono qua a larghe braccia sia per dare sia per avere... nel frattempo umanamente parlando sappiate che il mio "Forza" è tutto un concentrato della mia pietà e della mia relativa impotenza e sappiate che è di cuore ed è con il cuore che loesprimo da remoto come se fossi lì tramite dell'imponderabile dono dell'ubiquità...
pier


paola51
Membro
Messaggi: 514
Iscritto il: gio 6 mag 2010, 15:08

Messaggio da paola51 » mer 24 lug 2013, 16:29

Pier, ci ho messo un po' a decodificare perche' scrivi tosto,bene e difficile. Ma mo' ho capito! Mi e' venuto in mente che infatti questo forum (dove QUASI tutti i diretti interessati come scrivi tu non appaiono) trasuda veramente dolore. Dobbiamo dargli una sterzata per farci coraggio l'un l'altro. Io per qualche giorno mi assento (ovviamente c'e' di mezzo un intervento chirurgico..) ma potete iniziare voi. La sterzata consiste nel raccontarci, protetti da tutto l'anonimato possibile e immaginabile, al di fuori di tanto dolore: dove viviamo, che facciamo di bello nella vita, i nostri figli se ne abbiamo, una storia d'amore che comincia, una che finisce, perche' no. Come sono le nostre citta'? lavoriamo? che mangiamo oggi? siamo pendolari o macchinari? e chi piu' ne ha piu' ne metta! Nei prossimi giorni Mi colleghero' appena possibile per vedere se qualcuno mi segue in questo progetto. Il dono della leggerezza fa solo bene al cuore... raccontiamoci anche i ricordi, qualcosa dell'infanzia che ci e' rimasto impresso. e da ultimo una riga per dire come sta la persona che ci e' cara o noi stessi se siamo noi i malati... che ve ne pare?


rigoletto
Membro
Messaggi: 1066
Iscritto il: gio 18 lug 2013, 6:52

Messaggio da rigoletto » mer 24 lug 2013, 16:45

se non vi offendete io aprirei qualcosa sull'alimentazione in chemioterapia...


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » mer 24 lug 2013, 17:22

Rigoletto,

in primis congratulazioni per la pensione...

A mia mamma era arrivata a dicembre e già se la sono portati via in quanto a novembre è venuta a mancare...

Mi piace leggerti, anche quando scrivi solo FORZA... Il fatto che tu scrivi, già è un aiuto per tutti!!!

Certo per me che ho fatto scuola di cucina a volte leggere i tuoi post per me è un po incomprensibile in quanto vedo tanti paroloni che io non conosco il significato! ;-) :-D

Bella anche la richiesta di Paola, conoscersi anche fuori dalla sofferenza...

Anche il fatto dell'elastometro... Io non so che sia!! A mia mamma facevo punture di ogni tipo, non saprei che rispondere!!!

Su alimentazione durante chemio, la mia mamma mangiava alla fine ciò che voleva, abbiamo tirato via cipolle patate aglio cetrioli finocchi e quasi tutte verdure da cuocere perché la facevano star male... Ricordo che mangiava caramelle leone...

Forzaaaa a tutti e uno stritolo immenso Rigoletto

Ambra


eli75
Membro
Messaggi: 635
Iscritto il: mer 24 lug 2013, 5:32

Messaggio da eli75 » mer 24 lug 2013, 18:42

Complimenti Pier per il lavoro costruttivo che fai su te stesso.Qui la maggiorparte siamo parenti di chi è ammalato e sicuramente sulla propria pelle sconvolge di +...

Ma da figlia ti dico che non so in che modo poter aiutare il mio papà,a parte stargli accanto.

Lui è molto introverso ed ha un modo tutto suo di reagire che mi lascia perplessa su certe cose.

Pier continua così...sei forte!!!poter scambiare delle opinioni è una fortuna!!!


rigoletto
Membro
Messaggi: 1066
Iscritto il: gio 18 lug 2013, 6:52

Messaggio da rigoletto » mer 24 lug 2013, 18:52

grazie... come ho detto siamo tutti diversi e fortuna che ho una moglie eccezionale... la famiglia è un punto fermo alla faccia di chi la vuol sopprimere.... forza


Avatar utente
Monik
Membro
Messaggi: 720
Iscritto il: ven 2 dic 2011, 17:48
Località: Lignano Sabbiadoro (Ud) Friuli Venezia Giulia
Contatta:

Messaggio da Monik » sab 27 lug 2013, 14:12

La famiglia è il fulcro della vita di ogni essere vivente.

Monik


Monik

rigoletto
Membro
Messaggi: 1066
Iscritto il: gio 18 lug 2013, 6:52

Messaggio da rigoletto » sab 27 lug 2013, 17:37

....GRANDE


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Mieloma, leucemie e linfomi”