non so che fare...

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
leosax777
Membro
Messaggi: 21
Iscritto il: dom 20 ott 2013, 2:53

Messaggio da leosax777 »

salve

ho iniziato a parlare e a ricercare su questo brutto male dal 14.7.2013 quando mi chiama mia madre era svenuta in un negozio. Da un mese aveva una tosse che non voleva andare via, per bronchite l'aveva curata la dott.ssa. Avevo iniziato a notare che quando andavamo nei supermercati lei non sopportava gli odori e appena poteva vomitava.

Quel 14 luglio la recupero al supermercato la porto in ospedale e da li inizia il calvario: la prendiamo per i capelli tumore allo stomaco con interessamento della pleure. E' totalmente anemica.Quando la ricovero in ospedale ricordo era un giovedì...fanno la gastro e mi danno la notizia chiedo di non dirlo a lei che si buttrebbe giù e mi sneot dai medici mille discorsi etici. Mi affido a loro e medio con mia madre affinchè lei abbia coraggio.

Da quel luglio è tutta una salita: Mia madre torna a casa ma il cammino è fatto di chemio. Mi prendo per tempo cerco di proporre a mia mamma di essere aiutate le spiego che io devo lavorare , ho una bambina di 4 anni, mio marito precario. Lei non vuole nulla ...non vuole fare l'invalidità ne la 104 e così le mie ore di ferie e permessi si buttano. Mia sorella che in passato era latitante si fa presente dal 16 luglio e sta a casa un mese.In questo mese io faccio su e giu passo quasi tutti i giorni faccio le cose fondamentali e poi riprendo la mia famiglia. A metà agosto mia sorella mi dice vado via in ferie tu non hai fatto niente per la mamma ora stai tu. Prendo ferie ma comunque mi divido tra casa mia e casa di mia madre 1 km di distanza. La sera torno a dormire a casa mia perchè mia figlia di 4 anni mi dice mamma perchè non ci sei più? Mia madre chiede continuando a ripetermi che lei aveva assistito suo padre e io avevo soli 4 anni! La sua intenzione è che io chiuda casa e che mi trasferisca li....

Arriva metà settembre io continuo a fare passaggi tutti i giorni e mia sorella alterna lunghi fine settimana in cui si ferma da mia madre.

a metà settembte arriva il fratello di mia madre io cerco un po di respirare. Da luglio mia madre non è più stata da sola e quindi adesso non è abituata. Dice che in grado di farsi le cose ma in realtà come sempre ha fatto, si butta giù e lascia che gli altri l'aiutino.

Io non riesco io lavoro 5 gg a settimana tre giorni dalle 9 alle 15 e due gg dalle 9 alle 19. Nei tre gg che finisco prima recupero mia figlia all'asilo e sto con lei , quando la porto dalla nonna si stufa subito e inizia a urlare che vuole andare via.Il sabato mattina mio marito lavora e tengo la bambina il pomeriggio vado da mia madre come andavo la domenica anche tutto il giorno. Mia figlia aveva inizato a dire che non eravamo più una famiglia e spesso quando mi vedeva uscire iniziava a piangere.

Mio zio e mia madre mi dicevono non è niente ...non ci devi pensare.

A fine settembre non mi sento bene il medico mi consiglia di fare uan gastro e scopro una gastrite cronica: mi suggerisce di rallentare i tempi e di mangiare meglio.Non ho voluto dirgli che per lavorare , accontentare mamma e seguire la mia famiglia quello che salta è il pranzo o la cena!

In questi ultimi gg mio zio e mia sorella mi hanno detto che non aiuto mamma che li ho abbandonati nell'assistenza. Mio zio nememno mi guarda più in faccia!

Ma cosa devo fare? mi sono amamlata ho preso l'influenza da mia mia figlia per due gg non sono andata da mia madre per paura di contagiarla...figlia schifosa!

Mia madre , pur comprensibile per la sua malattia, è diventata altamente ricattatoria rifiuta gli aiuti che voglio darle e cerca sempre e solo l'aiuto della famiglia

Io non so che fare ho 36 anni e una bambina di 4 che vorrei godermi. Non voglio abbandonare mia madre ma non posso farle assistenza che lei vorrebbe.

STO MALE E QUEI SENSI DI COLPA MI DISTRUGGONO LO STOMACO E NON SO CHE FARE.

angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame »

Ciao Leosax,

Difficile la tua situazione... Sei figlia e mamma ... Sei una lavoratrice... Hai una casa da mandare avanti e due mondi da far andare in comune accordo!

Tua mamma esattamente come sta? E perché non vuole fare invalidità se quella ti permette di ridurre il tuo orario di lavoro?

Perché quando vai da mamma non ti porti un gioco per tua figlia... In modo da non fargli dire io me ne voglio andare??

Se tua sorella e tuo zio vogliono stare tranquilli per due pomeriggi a settimana perché non gli chiedi di portartela a casa in modo che stia con te??

E come ultima domanda... Perché ti fai toccare da ciò che dicono in quanto stanchi... E stressati da Tutto questo??

Dai Leosax

Non farti danneggiare da ciò che dicono!! Non farti sensi di colpa...

Ci siamo passati tutti!!

FORZAAA!!

Sfogati con noi e vai a testa alta dalla mamma con il tuo più bel sorriso
Ti stritolo fortissimo!!

Tua Ambra

rigoletto
Membro
Messaggi: 1066
Iscritto il: gio 18 lug 2013, 6:52

Messaggio da rigoletto »

Forzaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!

eli75
Membro
Messaggi: 635
Iscritto il: mer 24 lug 2013, 5:32

Messaggio da eli75 »

Ciao Leosax...che situazione difficile!!!A quanto pare la malattia porta pure tutto questo(come se non bastasse lei sola).Beh ti dico sinceramente che non hai nulla da rimproverarti,anzi mi sembra di capire che ti sacrifichi abbastanza.Io ti direi solo di parlare con mamma in modo + sereno e lei magari pian piano capirà.Purtroppo si rompono gli equilibri in un modo o nell'altro.

Intanto potresti dirle che se lei si dichiarasse invalida avresti + possibilità di starle accanto senza che questo influisca negativamente sul lavoro.Mmmmmmmmm...cerca di non farti colpire da tutto il resto...ANZI PENSA ANCHE A TE.

Purtroppo ognuno la prende a modo suo...In bocca al lupo per la mamma.

leosax777
Membro
Messaggi: 21
Iscritto il: dom 20 ott 2013, 2:53

Messaggio da leosax777 »

mia mamma è al quarto ciclo di chemio, l'acqua nei polmoni si è ridotta ma lunedì le hanno tolto 3 litri e mezzo dalla pancia. Oggi ho dovuto farle dei massaggi ai piedi aveva il piede destro gonfio e con tallone dolorante. La tac di un mefa ha segnato miglioramenti ma quando fa la chemio soprattutto le pastiglie perde peso perchè nn mangia.

Non vuole fare l'invalidità perchè dice che non gliela danno e perchè non vuole che nessuno sappia1 questo tema mi perseguita gli avevo organizzato i trasporti con un'associazione locale ch eis occupa di oncologici per alòternare le mie uscite dal lavoro ma lei non vuole perchè i vicini non devono vedere!

Quando porto mia figlia da mia madre solitamente ha i suoi giochi ma dopo 8 ore di asilo la bambina ha un limite soprattutto adesso che fa buio presto vuole andare a casa sua mangiare presto i cartoni gioco e la nanna.Quando mio marito fa il turno di mattina il pomeriggio sto un po di più con mia mamma ma cmq devo tornare a preparare qualocsa per cena. Mio marito è bravo ma la mamma è sempre la mamma ! La mia famiglia dice che mio marito dovrebeb arrangiarsi di più... io tengo botta e faccio i salti mortali anche perchè lo amo e non voglio perderlo.

In questi giorni dovrà fare un trattamento per i calcoli renali ...so che è una banalità ma gli voglio stare accanto..ma già sento i commenti che mi rimbombano in testa!

Mia madre non si muove più di casa dice che non riesce a camminare ma quando la porto a fare la chemio cammina e da sola. Da me non vuole venire perchè c'è una rampa di scale!!!

perchè mi faccio toccare? perchè so che sto facendo poso ma se fossi sola farei di più. quando è morto mio padre io sono rimasta a casa io ho cercato di riemergere da quel tunnel in cui mia madre si arrampicava e appendeva. Finalmente avevo costruito una famiglia una stabilità e mi sneto tirata indietro.

Non so quanto può durare prima il sabato e la domenica erano i gg in cui mi dedicavo alle cose per me lka casa..ora guardo i tempi..spesso cucino a casa e porto a mia madre..se esco con la mia famiglia non sono serena so che devo passare da lei e il tempo si riduce .. durante la settimana nei tre ggiorni che sono di corta salto il pranzo vado da mia madre sto con lei 1 ora riparto prendo la bimba se riesco torno da mia madre....e si corre corre corre

angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame »

Leosax

ascolta bene...

Chiama zio e tua sorella... E vedete di convincere mamma per invalidità...

L'invalidità la danno mia mamma era al 100% ma non percepiva assegno perché per loro prendeva troppo!!

Poi chiedi ad oncologo un supporto psicologico per tutti!! E anche per te!!
Per il resto veramente cerca di farti scivolare tutto addosso e prova a capire anche loro... Tu sei stressata perché corri a dx e sx tra mamy lavoro e famiglia... Ma anche loro fanno il loro prendendosi cura della mamy!

In questi casi è normale essere arrabbiati e abbattuti!!

Quindi ricaricati butta tutto alle spalle e vai avanti!ok stellina??
Riguardati e in bocca al lupo per tuo marito!

Un grande stritolo

Ambra

leosax777
Membro
Messaggi: 21
Iscritto il: dom 20 ott 2013, 2:53

Messaggio da leosax777 »

grazie a tutti per il calore che mi date

ho parlato a casa anche se con difficoltà.... mio zio starà ancora fino al 30 ottobre poi verrà mia sorella che non ha figli e io coprirò i fine settimana. Mamma non sta bene doamnio devo chiamare l'oncologo ha una pancia enorme e le fa male il tallone del piede destro....secondo voi è normale? le pastiglie la distruggono. Cosa mi devo aspettare?

angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame »

Leosax

potrebbe essere tutto...

Ti e vi conviene portarla in ps!!

Per quanto riguarda addome Può essere ascite... Cioè acqua nell'addome...

Ma è dura tipo sassi o è solo gonfia?

Per il tallone non so...
Però per essere sicura portarla in ps...

Con sta bestia basta una cavolata per perderla!!
Tienici informati ok??

FORZAAA Leosax

noi siamo qui!!!

Ti stritolo forte

Ambra

leosax777
Membro
Messaggi: 21
Iscritto il: dom 20 ott 2013, 2:53

Messaggio da leosax777 »

ciao a tutti e un ciao speciale a Ambra...sono belli i tuoi stritoli...

oggi giornata faticosa...ieri avevo fatto il massaggio a mia madre il piede mi sembrava bene ma quando l'ho fatta mettere in piedi mi ha urlato che la facevo vomitare! la pancia era tesa non dura come un sasso ma tanto tanto tesa e gonfia.

Le dico che per il prelievo di amrtedì le facciop venire le infermiere ma lei si rifiuta e mi dice di chiamare l'oncologo stamattina per vedere cosa fare del piede. Stamattina lo chiamo con molte difficoltà visto che da due giorni sono senza voce..chiedo in prestito la voce alla mia collega che dice al medico quello che io gli scrivo. Il medico mi chiede se la mamma sta facendo l'eparina visto che ha messo il port e io gli dico che l'ha smessa dopo due settimane dall'impianto perchè così aveva deciso!( ovviamente mia madre influenzata dal fratello farmacista fanno le terapie a loro modo e io che impongo un certo rigore sono una str..)Il medico mi dice che la pancia potrebbe essere nuovamente l'acqua e il piede un inizio di trombosi. Vuole vederla. Io sono al lavoro non posso prendere altre ore perchè mio marito ha l'intervento giovedì e avevo conservato quella giornata per lui. Chiamo mia mamma, la tranquilizzo e le dico che per scrupolo il medico vuole vederla Lei mi dice che non sta più male che cammina bene perchè si è riposata!?! Suo fratello lo stesso e solo perchè io insisto mi dice che dopo pranzo la porta su.

Alle undici chiama mia sorella , perchè trova le mie 20 000 chiamate, e mi dice che mamma non è andata in ospedale perchè sta meglio e vuole attendere il giorno della chemio mercoledì!

Le dico che non capisco più nulla il dolore non passa da un momento all'altro..lei mi dice che la mamma ha paura di tutto che domenica le ha detto che ha paura di essere abbandonata ..di morire....Le dico che dobbiamo farla seguire da uno psicologo e lei mi dice che sono cose in cui credo solo io!

Oggi pomeriggio vado a fare le carte per il prelievo di domani le porto a casa di mia madre ...è lei che mi apre la porta.Dice che sta meglio la sua unica preoccupazione è cosa fare per cena perchè non ha nulla nel frigo. Apro il frigo e le faccio osservare le varie cose.Oggi non mi sono fermata da lei mia figlia ha lafebbre dovevo portarla dal pediatra,io avevo la febbre e sono senza voce.....mia madre si è arrabbiata ma io oggi non ho retto l'ho salutata e ci vediamo domani.....( prima ho verificato che mio zio fosse a CASA!!!)

Notte...ora tachipirina e letto!!!!

eli75
Membro
Messaggi: 635
Iscritto il: mer 24 lug 2013, 5:32

Messaggio da eli75 »

Cerca di riprenderti Leosax...

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “Raccontiamoci”