Nuovo acquisto

arutnev
Membro
Messaggi: 6
Iscritto il: lun 30 set 2013, 22:19

Messaggio da arutnev »

Oggi mi sono iscritto a AIMAC anche io ho l'adenocarcinoma polmonare e proprio oggi dopo aver fatto sei chemioterapie con Alimta e Cisplatino sono andato a fare la TAC di controllo per vedere il risultato di queste battaglie.Tutto sembra rimasto come prima,mi ero illuso di aver fatto qualcosa di più ma il risultato sembra diverso.Certo che ti trovi spiazzato ora dovrai ricominciare da capo, e non è facile.Dovranno cambiare la terapia credo,prima parlare con l'oncologo e sentire la sua opinione.

Per adesso basta magari domani continuo.
ARUTNEV

arutnev
Membro
Messaggi: 6
Iscritto il: lun 30 set 2013, 22:19

Messaggio da arutnev »

Come posso aiutare i miei famigliari che sono andati letteralmente in tilt dal mio comportamento molto aggressivo.Ci sono assistenti sociali ai quali rivolgersi per avere aiuto ???Anche io ho bisogno di essere aiutato come mi devo muovere ??
ARUTNEV

Stellacometa
Membro
Messaggi: 4
Iscritto il: lun 30 set 2013, 19:55

Messaggio da Stellacometa »

Ciao,

sono una nuova iscritta anche io e ho letto il tuo articolo. Mi spiace molto...Io, mi rivolgerei ad uno psicoterapeuta per aiutarti ad affrontare questo periodo.

angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame »

Ciaooooooo Arutnev
mi dispiace molto che questa cura non abbia funzionato...

Per quanto riguarda il polmone ci sono farmaci nuovi che si possono utilizzare per eliminare la bestia!!!

FORZAAA e non perdere mai la speranza!!!
Per quanto riguarda sia i tuoi familiari che per te, puoi o affidarti ai servizi sociali per uno psicologo

oppure chiedere direttamente al tuo oncologo, in alcuni ospedali li forniscono sia a chi è stato segnato dalla malattia e per i familiari!!
Se hai bisogno di qualsiasi cosa, anche solo per sfogarti noi siamo qui!!

E se vuoi un mio consiglio... Piuttosto prenditela con noi, non con la tua famiglia!

Anche la mia mamma ha avuto un periodo di rabbia che ha portato titti noi a essere rabbiosi

e purtroppo, e dico purtroppo, la rabbia non porta mai da nessuna parte!!
Ti stritolo fortissimo

e ti mando un grandissimo in bocca al lupastro, come dice la ns Monik

Ambra

Avatar utente
mary64
Membro
Messaggi: 256
Iscritto il: gio 4 lug 2013, 23:07

Messaggio da mary64 »

Ti capisco! A volte vorrei gridare anche io la mia rabbia...ma contro chi?? La vita si stravolge e tu non sai con chi prendertela....

GIUSEPPE
Membro
Messaggi: 734
Iscritto il: gio 14 ott 2010, 20:26

Messaggio da GIUSEPPE »

Ciao Arutnev,

le tue parole mi coinvolgono emotivamente, sono un lungo vivente al cancro.

Il cancro mette a dura la prova la persona che ne è colpita ed anche i relativi familiari.

Comprendo la tua amarezza per il comportamento aggressivo verso i tuoi cari. Fermo restando il consiglio di avvalervi del supporto psico-oncologico ospedaliero, aggiungo la mia diretta esperienza.

I farmaci antitumorali spesso indeboliscono il sistema nervoso, In particolare il Cis-platino può causare disturbi del comportamento( nervosismo esasperato, momenti di aggressività verbale, ecc.) in dipendenza dei quali dopo ci sentiamo in colpa...

Io durante il trattamento chemioterapico(assumevo anche un farmaco derivato del platino)ero diventato particolarmente irascibile, esageratamente intrattabile, soprattutto verso mia moglie,... subito dopo stavo proprio male. Mia moglie ed io ci rendemmo conto che nulla di personale e volontario era dovuto al mio comportamento, così affrontammo il problema con comprensione aiutandoci reciprocamente. Da alcuni anni vivo nuovamente la mia calma, la mia pace interiore, anche i miei cari stanno bene.

Se vuoi, puoi anche scrivermi(PM).

Porgo a te e ai tuoi cari un grande saluto di incoraggiamento e l'augurio di un miglioramento curativo.

Ciao!

Giuseppe

eli75
Membro
Messaggi: 635
Iscritto il: mer 24 lug 2013, 5:32

Messaggio da eli75 »

Ciao Arutnev...immagino la delusione dopo i sacrifici che si fanno affrontando una cura pesante...ma dicci qualcosa in +...se ti va.Ti abbraccio

linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggio da linetta »

Aritnev benvenuto, qui troverai tante "voci" che ti daranno aiuto.. Sfogati pure qui, vedrai che ti aiuterà.

Un caro abbraccio

Linetta

rigoletto
Membro
Messaggi: 1066
Iscritto il: gio 18 lug 2013, 6:52

Messaggio da rigoletto »

carissimo ventura... forse il fatto che tutto sia rimasto come prima dimostra che l'alieno è un po' diverso dal normale e forse, sembrerà paradossale, potrebbe risultare positivo un intervento chirurgico. Vedi, il problema nell'andare ad operare in quella zona, come del resto in tutti i posti ostici del corpo, e che parta, durante l'intervento, qualche dannatissima spora... a mio parere -sia ben chiaro- (per il semplice fatto che qui siamo povere anime che cerchiamo in tutta franchezza di sentirci utili senza eccedere in megalomania), a mio parere dicevo, si potrebbe trattare di un alieno assai solido e quindi operabile. Comunque devi dare ascolto ai medici, è durissima lo so, ma noi ti staremo accanto.. scrivi quando vuoi, anche alle ore più impensate, noi saremo sempre qua a farci mutuo coraggio....

arutnev
Membro
Messaggi: 6
Iscritto il: lun 30 set 2013, 22:19

Messaggio da arutnev »

Ringrazio tutti per il sostegno che mi avete dato.Sentirsi sostenuto è una cosa molto importante in questo momento,uno si sente SOLO e quello che cerca sono,attenzioni,coccole,buone parole,calore umano.Queste sono le cose che ti aiutano,e senza di queste sei finito!

Torna a “Tumore al polmone”