L'aldilà... A cosa credete?

In questa sezione si possono pubblicare tutte quelle discussioni che non trovano collocazione nelle altre stanze.
spumella
Membro
Messaggi: 242
Iscritto il: mer 20 mag 2015, 1:53

Re: L'aldilà... A cosa credete?

Messaggio da spumella » mar 22 set 2015, 3:20

Grazie Delena <3 <3 <3

E grazie Franco.. Anche se non credo di poter fare più di quello che sto già facendo. Ero partita come un treno alla disperata ricerca di una soluzione per stare meglio, solo ora capisco le parole della mia psicologa: "Hai troppa fretta! Devi viverti il lutto!" Ecco... Probabilmente lo sto facendo, anche se non in modo conscio.
Ho semplicemente smesso di cercare aiuto ovunque. Psicologi, medium, siti, libri. Continuo certo... Ma non con quella speranza che le cose possano tornare come prima.
Perchè non succederà.
Continuo con il mio lavoro, le mie attività, le mie passioni, gli amici, il fidanzato, faccio tante sorprese a mio papà... Ma l'entusiasmo non c'è più come prima.
Faccio mille cose ma il risultato a fine giornata è lo stesso: sentirsi vuota. Mi sento e sono vuota in questo momento...
Continuare a parlarne, a ragionare... A che pro? Tanto lei non torna.
E poi non abbiamo portato avanti nessuna battaglia :( lei ha scelto di morire quando ancora era in vita, senza darsi/darci la minima possibilità di cura, al contrario della frase della Fallaci... E anche questo fa male.
Vorrei solo un po' di sollievo, ma per ora neanche l'ombra, questa è la verità! Ciò non significa che io mi sia "fermata"...
Sto continuando a ballare sotto alla tempesta... Ma la tempesta c'è! Inutile lottarci!

delena
Membro
Messaggi: 391
Iscritto il: ven 8 mag 2015, 19:34

Re: L'aldilà... A cosa credete?

Messaggio da delena » mar 22 set 2015, 10:09

Stai vivendo il lutto e questo è molto importante per te stessa.. so quanto si sta male.. ma è questo il percorso.. al dopo ci arriveremo.. ora siamo come hai detto tu nella tempesta.. fa male... ma... tutto cambia... datti tempo e "sopporta" il dolore e il vuoto..
Ogni parola é superflua ognuno vive questo momento in modo personale... solo concediti il tempo del dolore..
Un abbraccio!! :)

Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 3056
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: L'aldilà... A cosa credete?

Messaggio da Franco953 » mar 22 set 2015, 10:31

E' vero Spumella , la psicologa ha ragione. Ma il fatto che tu sia partita "in tromba" per cercare di riprenderti non è assolutamente un segno negativo.
Anche se alcuni possono considerare "troppo presto" il desiderio di riprendere nuovamente la nostra vita, dobbiamo comunque tentare di uscire dallo stato di " attesa" in cui siamo relegati.
E' uno stato di attesa che prelude la fase importante dell'Accettazione della morte di tua madre.
Se mamma si è lasciata andare , devi essere consapevole che è stata una libera scelta per cui non devi averi rimorsi o rimpianti.
Tu però l'hai fatto , hai lottato e stai lottando ancora, a livello morale e psichico per, prima affrontare le conseguenze della malattia e poi, tentare di superare il lutto.
E' positivo, a mio avviso, la tua continua ricerca di un aiuto, attraverso lo psicologo, i libri, i siti internet e conferma la tua volontà di trovare una uscita
Ci sono passato anch'io per quella strada e mi è costato sudore e lacrime ma prima o poi l'Accettazione arriverà. E' una fase importante che ti accorgerai di avere raggiunto quando il ricordo della mamma non sarà più pianto, sofferenza e dolore ma una dolce nostalgia
Dopo si ritorna come prima ? No, perchè determinati fatti lasciano il segno per tutta la vita, ma almeno si riesce a pensare nuovamente al futuro prendendo nuovamente "in mano" la propria esistenza
Un abbraccio
Franco
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”

veronicaf
Membro
Messaggi: 402
Iscritto il: gio 19 giu 2014, 19:19

Re: L'aldilà... A cosa credete?

Messaggio da veronicaf » mar 22 set 2015, 15:39

Anch'io mi sento nella tempesta..sto tanto male ma cerco di reagire..i primi giorni non volevo stare sola invece ora dopo quasi un mese sto bene anche con me stessa..sono triste ovviamente ma il ricordo di papà mi fa compagnia..mi manca tanto ma lo sento vicino a me..
Quando curi una malattia puoi vincere o perdere. Quando ti prendi cura di una persona vinci sempre.

delena
Membro
Messaggi: 391
Iscritto il: ven 8 mag 2015, 19:34

Re: L'aldilà... A cosa credete?

Messaggio da delena » mar 22 set 2015, 15:57

Veronicaf ❤

veronicaf
Membro
Messaggi: 402
Iscritto il: gio 19 giu 2014, 19:19

Re: L'aldilà... A cosa credete?

Messaggio da veronicaf » mar 22 set 2015, 18:22

Cara delena quanto è dura andare avanti..ma ce la dobbiamo fare per forza! Un abbraccio cara
Quando curi una malattia puoi vincere o perdere. Quando ti prendi cura di una persona vinci sempre.

delena
Membro
Messaggi: 391
Iscritto il: ven 8 mag 2015, 19:34

Re: L'aldilà... A cosa credete?

Messaggio da delena » mar 22 set 2015, 22:57

Ce la faremo veronica!!❤❤❤

MiciaRossa
Membro
Messaggi: 21
Iscritto il: ven 18 set 2015, 15:00

Re: L'aldilà... A cosa credete?

Messaggio da MiciaRossa » mer 23 set 2015, 12:00

Nel 1996, mio nonno è morto dopo aver lottato contro un tumore al pancreas... il giorno del suo funerale, mentre mi stavo lavando i denti, ho sentito qualcuno che mi accarezzava i capelli. Mi sono girata e non c' era nessuno.
Ecco, io voglio credere che quello sia stato il suo ultimo saluto.
Non so poi l'anima dove va, credo più nella reincarnazione che nel Paradiso, in ogni caso è consolante sapere che qualcosa dopo c'è.

Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 3056
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: L'aldilà... A cosa credete?

Messaggio da Franco953 » mer 23 set 2015, 19:07

Ciao Simona
potrebbero essere coincidenze ma potrebbero anche essere manifestazioni paranormali
Io purtroppo sono abbastanza incredulo e agnostico di fronte a tali manifestazioni
Io credo nell'aldilà, credo nella vicinanza dei nostri cari quando passano a miglior vita e credo nella loro costante presenza dentro e vicino a noi
Quella che io provo periodicamente non è' una presenza metafisica , è una presenza che non si manifesta con visioni particolari, ma attraverso delle comunicazione, sensazioni che partono da dentro di noi e arrivano alla mente
E' una voce interna, è un sogno, è una frase letta è un flash mentale.
Ma nessuno di noi, naturalmente, ha in tasca la verità per cui, chi può dire qual'è il tipo di manifestazione usata dai nostri cari ?
La differenza è che tu consideri la presenza di tuo padre come una espressione "visiva" anche se unica e particolare mentre la presenza che percepisco di mio padre è spirituale e nasce dalla consapevolezza che lui e non solo vicino ma anche dentro di me.
Mi spiace Simona per tuo padre e credo che tu abbia fatto per lui tutto ciò che ti era possibile realizzare in termini di aiuto e di assistenza
Ora quindi gli eventuali rimorsi , oltre ad essere ingiustificati, non servono a nessuno
Non servono a te perchè soffri ancora di più, non servono a tuo padre perchè ora è lassù in pace e tranquillità e soprattutto non serve a tuo figlio perchè non ha bisogno di una mamma complessata ma di una mamma che lo segua e gli dimostri ogni giorno il suo amore
Un abbraccio
Franco
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”

veronicaf
Membro
Messaggi: 402
Iscritto il: gio 19 giu 2014, 19:19

Re: L'aldilà... A cosa credete?

Messaggio da veronicaf » gio 24 set 2015, 10:40

Stamattina sento papà vicino a me. Stavo cercando una cosa dentro casa ed è come se qualcuno mi avesse guidato per farmela ritrovare. Magari è proprio lui che mi sta aiutando anche nelle piccole cose. Non riesco a staccarmi dalle cose di papà. Sento ancora il suo odore dentro casa.
Quando curi una malattia puoi vincere o perdere. Quando ti prendi cura di una persona vinci sempre.

Rispondi

Torna a “Off topic: pensieri sparsi”