Devo dire a mio padre che ha due mesi di vita?

In questa sezione si possono pubblicare tutte quelle discussioni che non trovano collocazione nelle altre stanze.
romi
Membro
Messaggi: 35
Iscritto il: mar 17 feb 2015, 22:53

Re: Devo dire a mio padre che ha due mesi di vita?

Messaggio da romi » dom 22 nov 2015, 22:01

ciao Rufus ,innanzi tutto mi dispiace per la situazione..mia madre e' morta tre mesi fa..dopo un anno di malattia.non le ho mai comunicato' la gravita della situazione..ma solo mezze verita'..le ho sempre detto che forse non sarebbe guarita ma che lottando poteva stare in vita...e lei ha lottato tanto..non mi sono mai pentita di queste piccole bugie dette,,un abbraccio.

Maria Concetta
Membro
Messaggi: 41
Iscritto il: gio 8 ott 2015, 20:19

Re: Devo dire a mio padre che ha due mesi di vita?

Messaggio da Maria Concetta » lun 23 nov 2015, 19:08

Ciao caro, mi dispiace per quello che stai attraversando,queste sono delle circostanze dove ognuno di noi,nn vorrebbe mai trovarsi,io ho fatto una scelta ,che nn vale per tutti noi,prima anche io avevo omesso di dire la verità.
I pazienti hanno capito tutto prima ancora che il medico li si esprime quindi,
cerco di dire sempre la verità anche davanti al malato, con l’accortezza di dire la verità, magari anche parziale, quello che il pz già conosce ,perche deve continuare a curarsi e quindi puo accettare così in maniera graduale senza scoraggiarsi.

Alessandra68
Membro
Messaggi: 317
Iscritto il: mer 15 lug 2015, 21:30

Re: Devo dire a mio padre che ha due mesi di vita?

Messaggio da Alessandra68 » lun 23 nov 2015, 19:23

Io credo che la questione non debba essere affrontata solo dai parenti..ma i medici dovrebbero (uso il condizionale) mediare, incontrarsi e concordare una linea di condotta che tenga conto dell'aspetto psicologico del pz..altrimenti perché si parla di psicologia oncologica?. É un peso, quello della comunicazione o meno del reale stato, troppo gravoso e importante perché sia affrontato dai parenti lasciati a se stessi. I quali, sembra che i medici lo dimentichino, soffrono e vivono una stato di "trauma", di cui nessuno si occupa...dire una parziale verità? Forse ha senso...però forse bisognerebbe parlarne con i medici e uno psicologo...non so...Alessandra

maryg
Membro
Messaggi: 69
Iscritto il: sab 14 nov 2015, 20:35

Re: Devo dire a mio padre che ha due mesi di vita?

Messaggio da maryg » mar 24 nov 2015, 19:33

Ciao capisco perfettamente il tuo problema è lo stesso che ho io con mio marito! Ho decido di non pensare a quanto resta ma a quello che abbiamo adesso!a quello che possiamo fare. Voglio fare progetti insieme a lui! Non mi arrendo! Una mia cara amica mi ha detto una cosa che mi ha dato coraggio dobbiamo rinascere ogni mattina pensando di morire la sera!vivi il tuo papà ogni giorno! In bocca al lupo

angela217
Membro
Messaggi: 96
Iscritto il: lun 9 nov 2015, 17:55

Re: Devo dire a mio padre che ha due mesi di vita?

Messaggio da angela217 » mar 24 nov 2015, 21:25

io non ho detto nemmeno a mio padre esplicitamente cosa ha mia madre. la sentenza lo farebbe crollare e mia madre ora non può pensare a lui.
sa del tumore, l'accompagnava lui a fare la chemio, ma non sa tutto tutto.


alle volte mi chiedo se questa realtà ovattata l'ho creata anche per me.

lorella62
Membro
Messaggi: 44
Iscritto il: ven 2 ott 2015, 10:33

Re: Devo dire a mio padre che ha due mesi di vita?

Messaggio da lorella62 » mar 24 nov 2015, 23:27

Condivido le parole di angela217, anch'io a mia madre nn ho detto la verità proprio per nn togliere la speranza. Anche la mia ogni tanto esce con frasi del tipo"sto andando sempre peggio " io nn rispondo , faccio un sorriso è cambio discorso. Un abbraccio lorella

Rufus
Membro
Messaggi: 4
Iscritto il: ven 20 nov 2015, 7:51

Re: Devo dire a mio padre che ha due mesi di vita?

Messaggio da Rufus » mer 25 nov 2015, 19:40

Innanzitutto vi ringrazio tutti perché mi state aiutando a capire meglio come affrontare la cosa. Penso che ogni esperienza raccontata sia come una piccola luce che tenta di illuminare una cosa troppo grande per essere vista nella sua totalità. Io sto tentando di passare più tempo possibile con mio padre e mi rendo conto che in realtà non mi sento in colpa quando lo guardo negli occhi e penso che lui non sa. Provo un immenso affetto e penso che in fondo lo sto rispettando nel suo modo di affrontare la cosa.
Spero solo che trovi il tempo di arrivare alla serenità.

delena
Membro
Messaggi: 391
Iscritto il: ven 8 mag 2015, 19:34

Re: Devo dire a mio padre che ha due mesi di vita?

Messaggio da delena » gio 26 nov 2015, 17:22

Che tenerezza Rufus nelle tue parole... è bello leggere di un figlio che ama suo padre:)

paola33
Membro
Messaggi: 3
Iscritto il: dom 29 nov 2015, 20:16

Re: Devo dire a mio padre che ha due mesi di vita?

Messaggio da paola33 » dom 29 nov 2015, 20:37

ciao,mio padre se ne è andato il giorno del mio compleanno di quAsi due anni fa, aveva 55 anni, noi a mio padre nn abbiAmo detto che nn c era più nulla da fare, alla fine abbiamo fatto bene, abbiamo dovuto tenere il segreto solo per 13 giorni, per lui erano gli ultimi. abbiamo pianto dietro le sue spalle, era un giocherellone, era un ragazzotto papÀ, io credo in fondo che lui sapesse, ma credo che nn volesse farcelo capire, abbiamo finto da entrambe le parti. abbiamo trovato un pó di dolcezza e spensieratezza in un momento cosi drammatico, io ancora sto qui a chiedermi come ho fatto ad accudire papà, a tirar fuori quei sorrisi, sono crollata dopo... devo ammettere, ancora non mi sono ripresa

Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 3193
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: Devo dire a mio padre che ha due mesi di vita?

Messaggio da Franco953 » dom 29 nov 2015, 21:24

Forza Paola
è dura ma piano, piano la mancanza di papà diventerà una dolce nostalgia
Hai fatto ciò che dovevi e papà ha vissuto i suoi ultimi giorni in tranquillità.
Come hai fatto ad accudirlo? Il tuo amore per lui ti ha dato la forza
Ora cerca di riprenderti, per te ma soprattutto per lui, che ti vorrebbe vedere serena.

Un abbraccio

Franco
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”

Rispondi

Torna a “Off topic: pensieri sparsi”