Guerrieri e mostri da combattete

In questa sezione si possono pubblicare tutte quelle discussioni che non trovano collocazione nelle altre stanze.
maddalena
Membro
Messaggi: 1077
Iscritto il: mer 11 giu 2014, 15:05

Re: Guerrieri e mostri da combattete

Messaggio da maddalena »

Caro Franco
hai e avrai sempre tutta la mia stima
per come sei e per come con passione dai!
Ti tengo d'occhio con piacere e con cuore.
A te un abbraccio 😘
Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 3257
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: Guerrieri e mostri da combattete

Messaggio da Franco953 »

Hai ragione Girina questa polemica è solo pura e semplice polemica per cui non porta da nessuna parte ed entrambi resteremo dei nostri pareri .
Leggo della tua grande esperienza e mi spiace sinceramente che tutte le persone che hai conosciuto con un determinato tumore siano morte.
Io ho una esperienza diversa ma chissà io frequento solo reparti oncologici degli ospedali vivendo esperienze al fianco degli ammalati e dei. rispettivi parenti. Ultimamente frequento anche degli hospice ma questo poco importa.
Probabilmente la tua esperienza è più ampia e specifica per cui mi inchino e mi tolgo tanto di cappello.
Chi frequenta questo forum e che affronta con dolore, giorno dopo giorno, la strada della speranza , non potrà che ringraziarti della tue affermazioni anche se personalmente le considero infondate, lacunose e senza alcun fondamento .
Sul fatto di dispensare consigli medici non l' ho mai fatto è mai lo farò. I miei sono semplici riflessioni che naturalmente si basano sulla mia del tutto insufficiente esperienza
I consigli medici sono ben altra cosa
Un abbraccio
Franco
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”
Ewa
Membro
Messaggi: 40
Iscritto il: mar 26 feb 2019, 18:04

Re: Guerrieri e mostri da combattete

Messaggio da Ewa »

Caro Franco vista la tua grande esperienza quante persone ammalate di mesotelioma pleurico in fase di guarigione hai conosciuto ?
Non c'è vita dove c'è dolore
Non c'è strada se non passi tu
Se ti porti l'aria che respiro non respiro più
Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 3257
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: Guerrieri e mostri da combattete

Messaggio da Franco953 »

Cara Ewa
non voglio assolutamente vantare alcuna esperienza medica. La mia è semplicemente una esperienza umana che si basa sull' osservazione, su dati di fatto
Io non sono medico, non sono un infermiere, non sono un operatore sanitario.Sono un semplice volontario che tenta di portare un po' di conforto alle persone malate.
Posso solo dire che rispetto a due anni or sono ci sono stati degli.importanti miglioramenti. Periodicamente rivedo persone che tornano per le cure e conducono una vita autonoma e dignitosa sul piano fisico. Le degenze in ospedale sono diminuite soprattutto come giorni di degenza. Nei famigliari e negli ammalati c"è più fiducia e speranza, perché le possibilità di migliorare ci sono grazie anche alle tecniche di intervento più specifiche e meno invasive.
Come ho detto in altri post non si può nascondere che di tumore si muore e muoiono ancora in tanti ma passi in avanti sono stati fatti. Tumori maligni devastanti e che portano in breve tempo alla morte, ce ne sono ma così come ci sono infatti fulminanti, ictus fulminanti ecc.
Ecco perché non ritengo giusto affermare a priori che l' ammalato di cancro deve comunque morire a breve senza altre possibilità.
Non mi vanto per ciò che faccio come volontario anche perché moltissimi lo fanno ma nell' assoluto silenzio . Credo tuttavia profondamente nei miei compiti ma in realtà non sono nessuno , o meglio, sono solo uno dei tanti che mette al servizio di chi soffre, parte del suo tempo e del suo impegno
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”
Ewa
Membro
Messaggi: 40
Iscritto il: mar 26 feb 2019, 18:04

Re: Guerrieri e mostri da combattete

Messaggio da Ewa »

Caro Franco , il fatto che sei un "semplice volontario" lo sanno oramai anche le pietre . Lo sottolinei in ogni post . Io volevo da te una risposta precisa , vista la tua esperienza , ma la verità è che la risposta non esiste . Per certi tipi di tumori non c'è purtroppo nessuna speranza di sopravvivenza a lungo termine . Vorrei tanto appoggiarti su quello che affermi giornalmente , ma la realtà è ben diversa . Mio malgrado io e mio marito abbiamo girato mezza Italia alla ricerca di qualsiasi tipo di cura per mesotelioma pleurico ma purtroppo senza successo, perché la cura sperimentale iniziata si è rivelata totalmente inefficace. Mio marito è mancato dopo un anno di malattia, senza che nessun medico gli abbia mai dato un briciolo di speranza . Penso che non basti un copia e incolla di link presi da google . Mi innervosisco quando leggo delle notizie che infondono false speranze. Ti dico soltanto che se ti leggesse mio marito non approverebbe nulla di quello che scrivi . Passo e chiudo ,perché penso che questo post sia stato fin troppo dispersivo. Buonaserata
Non c'è vita dove c'è dolore
Non c'è strada se non passi tu
Se ti porti l'aria che respiro non respiro più
Solidea
Membro
Messaggi: 917
Iscritto il: gio 31 ago 2017, 18:04

Re: Guerrieri e mostri da combattete

Messaggio da Solidea »

Prendertela con chiunque, a random, non ti ridarà tuo marito. Per quanto io spesso non sia d'accordo con Franco, credo tu stia abbondantemente esagerando.
Noi siamo come farfalle che battono le ali per un giorno pensando che sia l’eternità.
maddalena
Membro
Messaggi: 1077
Iscritto il: mer 11 giu 2014, 15:05

Re: Guerrieri e mostri da combattete

Messaggio da maddalena »

Che tristezza leggere questi biechi attacchi in questo sito che è pieno di sofferenza psichica e fisica diretta e indiretta e dove dovrebbe regnare più rispetto e delicatezza per tutti .
Sono anni che sono registrata in AIMaC e sono amareggiata nel leggere i post di certi nuovi iscritti.
Peccato ... perché non porta a nulla di costruttivo.
Non è l'arena !
Faby76
Membro
Messaggi: 970
Iscritto il: sab 12 mar 2016, 17:04

Re: Guerrieri e mostri da combattete

Messaggio da Faby76 »

Il malato oncologico nell'immaginario collettivo è un condannato a morte, perché si tende a generalizzare. Ci sono casi e casi!! Provate a mettervi nei loro panni leggendo certe affermazioni!! Qui si cerca di evidenziare che ci sono delle possibilità, ci sono delle speranze!! Se anche vi fosse solo l' 1% di salvezza la speranza non deve mai spegnersi e guai a chi soffia su questa flebile fiamma. Io scrivevo in questo forum e scoprii che mio padre leggeva!! Infatti disse a mia sorella che davo conforto e coraggio ai malati e quindi anche a lui!! Durante un ricovero mio padre fu visitato da uno psicologo che gli fece l'esempio della guerra e lui annuiva. È fuori di dubbio che il tumore si può paragonare a un mostro da sconfiggere. E a me da malata non farebbe certo piacere sentirmi dire o leggere che la battaglia è persa in partenza. Io so cosa si prova a perdere un proprio caro in seguito a un tumore e so pure che mi dispiacerebbe se un mio caro malato leggesse certi commenti pessimistici. Ripeto capisco il dolore ma il pessimismo tenetelo per voi!! Qui non si creano false speranze, si vuole solo dare un po' di conforto a chi ne ha tanto bisogno!! Buona notte
Papà ti voglio bene, sei la mia vita. Ti penso ogni momento della giornata. PROTEGGIMI
Soledo
Membro
Messaggi: 13
Iscritto il: mar 15 mag 2018, 22:03

Re: Guerrieri e mostri da combattete

Messaggio da Soledo »

Di tutta la terribile esperienza che ho (ed abbiamo) passato vicino a mio fratello portato via da un glioblastoma a soli 45 anni, l'unica cosa "lucida" che posso dire è che il calore umano sottoforma di abbraccio, sguardo, parole di conforto, sorrisi... è stata una delle poche cose che ha sostenuto e dato la forza a noi fratelli e ai miei genitori.
Posso capire le reazioni di ognuno di fronte ad un dolore e tragedia immensi, o almeno cerco di farlo, e non sono immune da rabbia, sconforto, anche paura, nel ripensare a tutto quello che ha subito mio fratello e noi.
Sapere che qualcuno possa trovare un po' di quel famoso calore umano qui, tra le nostre parole, mi fa star bene ed il pensare che l'enorme sacrificio di mio fratello mi abbia reso una persona migliore, fa si che tutto quello che è successo non sia stato vano e "solo" doloroso e negativo...lo devo sicuramente a lui.
Franco ti ho sempre letto con gran piacere, il tuo modo di porti con ognuno di noi, la gentilezza, il conforto e la positività che trovo in ogni tuo messaggio mi è stato di grande aiuto in uno dei periodi peggiori della mia vita. Grazie.
girina69
Membro
Messaggi: 307
Iscritto il: gio 25 apr 2019, 10:05

Re: Guerrieri e mostri da combattete

Messaggio da girina69 »

Caro Franco è triste e sconfortante leggere come tu possa ironizzare su un percorso doloroso come il mio. Non mi sembra ti averti mai offeso personalmente e soprattutto non credo che un malato oncologico possa trovare conforto dai tuoi o dai miei post . E lo sai perché? Perché.e'. una persona intelligente che si documenta da sola . Non ha bisogno. di false speranze alimentate da Links copiati da Google che recitano sensazionalismi da bar. Il malato oncologico ha bisogno. di sostegno e conforto psicologico.... nulla di più. Potrei copiarti cento Links che affermano esattamente il contrario di quello che scrivi giornalmente. Ma non credo che alimentare questa polemica sia lo scopo di questo post Quando si scrive su un forum come questo. credo si debba necessariamente parlare con cognizione di causa e rigore scientifico. Altrimenti ritengo. molto più utile pubblicizzare l ' acqua di Lourdes. Sono intervenuta replicando forse in maniera rabbiosa al tuo post perché lo ritengo un post totalmente inutile. I problemi giornalieri di un malato oncologico sono ben altri. E non credo che definire una malato oncologico guerriero o vigliacco possa essere di aiuto a qualcuno.Ciao B
 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “Off topic: pensieri sparsi”