Incubi notturni sulla malattia di mia madre

In questa sezione si possono pubblicare tutte quelle discussioni che non trovano collocazione nelle altre stanze.
Rispondi
ciocosoia
Membro
Messaggi: 17
Iscritto il: mar 29 nov 2016, 21:00

Incubi notturni sulla malattia di mia madre

Messaggio da ciocosoia » gio 26 apr 2018, 7:56

Buongiorno, torno a scrivere dopo più di un anno e mi racconto. A febbraio dello scorso anno la mia mamma ci ha lasciati, dopo poco meno di un anno e mezzo dalla scoperta della sua malattia e dopo un’agonia devastante, per lei in primis e per noi che le siamo stati accanto. Vederla soffrire è stata l’esperienza più sconvolgente della mia vita e quando se n’è andata l’ho vissuta, nonostante il dolore e il vuoto che mi ha lasciato, quasi come un sollievo.
Come lei avrebbe voluto e come mi ha insegnato sono tornata alla mia vita, godendo del bello che può offrire, sono tornata al lavoro, alla mia famiglia, a gioire per i miei bambini, a viaggiare. Ho cercato di risollevare mio papà e mio fratello, a tenere unita la mia famiglia allargata.
A distanza di questo tempo mi sento serena, consapevole di avere tanto dalla vita, sento mia mamma sempre molto vicina, vivo dei suoi insegnamenti, anche se mi manca ogni secondo e la penso costantemente e soprattutto vorrei farle vedere i mie bambini, come sono cresciuti, come ne sono orgogliosa. Il problema è che la notte ho costantemente degli incubi... sogno quei terribili ultimi giorni, rivedo la sua agonia, i suoi occhi tristi, il suo dirmi (solo una volta, in un momento di disperazione, poi ha sempre fatto di tutto pr proteggerci dal suo dolore) che non voleva morire. A volte sogno che è tornata, e per un po’ mi illudo, poi mi dice che comunque è malata e che morirà da li a poco, e allora io ritorno nella disperazione, pensando che dovrà rivivere quel calvario... A volte sogno che lei è arrabbiata con me perchè io sto bene e lei è malata, ed è una cosa stupidissima, perchè mai e poi mai mia mamma mi avrebbe rinfacciato la mia salute, per lei era la cosa più importante. Non ne posso più, forse sono troppo razionale e durante il giorno riesco a tenere a bada i miei sentimenti ma di notte questi “esplodono” senza controllo... io non so più cosa fare, come farmi aiutare, mi sembra tutto così assurdo. Ma può mai essere che non riesca a superare il dolore che ha vissuto, nonostante abbia accettato la sua assenza?

Nashira
Membro
Messaggi: 26
Iscritto il: mar 23 gen 2018, 19:15

Re: Incubi notturni sulla malattia di mia madre

Messaggio da Nashira » gio 3 mag 2018, 10:58

Ciao Ciocosoia,
mi dispiace per questi incubi, so che possono essere terribili come la realtà. Credo che il trauma peggiore che hai vissuto sia stata la sofferenza della tua mamma nella malattia piuttosto che la morte stessa. Se questi incubi sono persistenti e ricorrenti forse l'affidarti ad un professionista potrebbe essere la soluzione per trovare pace in un lutto che secondo me solo apparentemente sembra elaborato.

Elegra
Membro
Messaggi: 635
Iscritto il: dom 2 apr 2017, 14:13

Re: Incubi notturni sulla malattia di mia madre

Messaggio da Elegra » gio 3 mag 2018, 13:24

Stessa cosa io
Mia mamma è morta il 27 gennaio
Gli incubi quasi tutte le notti...dell'ospedale...degli ultimi giorni. Mi sveglio che sto male. Una notte ho sognato che vagava per casa sua in pigiama piangendo perché ho dato via i suoi vestiti (li sto portando al Centro di Ascolto Caritas)
Stanotte ho sognato che dovevo disdire i tre giorni al mare che ho preso per agosto perché lei era malata. A volte mi appare anche mio papà..malato ..morente. a volte sono insieme ma sempre entrambi malati.
Mi piacerebbe tanto sognarli felici. ..
Di giorno invece li sento vicini ma in positivo e ogni cosa bella penso me la mandino loro
Vivi ogni giorno come se fosse ogni giorno
Ne' il primo ne' l'ultimo
L'unico

barbara79
Membro
Messaggi: 255
Iscritto il: mar 25 lug 2017, 13:03

Re: Incubi notturni sulla malattia di mia madre

Messaggio da barbara79 » ven 4 mag 2018, 10:39

Cari amici,
io invece la sogno viva, che sta bene, poi mi sveglio e all'inizio non realizzo che non ci sia più. Il problema è di giorno, che quando il mio pensiero va alla mamma riesco solo a ricordarla sofferente nel suo calvario, e io quelle immagini non le voglio più avere in testa

ciocosoia
Membro
Messaggi: 17
Iscritto il: mar 29 nov 2016, 21:00

Re: Incubi notturni sulla malattia di mia madre

Messaggio da ciocosoia » lun 7 mag 2018, 11:17

Grazie per avermi risposto, parlare con voi, tirare fuori le mie emozioni aiuta. Credo che abbiate centrato il punto dicendomi che per me il trauma è stata più la malattia che la morte. Perlomeno all’inizio è stato così, ora stanno subentrando nuove emozioni, sia di giorno sia di notte. Per un anno ho vissuto nell’angoscia trattenendo il respiro in funzione dei cicli di chemio, dei suoi sintomi, dei risultati degli esami, dei consulti con i medici. Gli ultimi mesi non ho vissuto, per sopportare quell’esperienza, essere forte per il resto della mia famiglia e riuscire a sopravvivere ho dovuto estraniarmi da me stessa.
Mia mamma ha scoperto di essere malata quando mio figlio aveva solo un mese e mezzo, ma per me la prirità era lei, solo dopo la sua morte ho iniziato a fare la mamma con tutta me stessa, come avrei voluto fare prima. Credo che i primi tempi mi abbia tenuto in piedi l’entusiasmo della maternità che prima mi era stato negato, ora forse i nodi vengono al pettine.
Ora sono nuovamente mamma, il mio bambino ha tre mesi e non conoscerà mai la sua nonna...e questo pensiero mi distrugge. Per lui la sua nonna sarà sempre e solo mia suocera, e non riesco ad accettarlo, forse il problema è quello. O forse riavere un neonato in casa mi fa tornare alla mente quando cullavo il mio primo bimbo nei corridoi dell’ospedale e lo portavo a mia madre perchè lo vedesse quando era ricoverata... o forse ho solo più tempo libero, vado al parco con i bimbi e vedo giovani mamme con la loro mamma, e io credo che se la mia fosse con me, accompagnasse al parco i miei figli non avrei altro da chiedere alla vita...

Elegra
Membro
Messaggi: 635
Iscritto il: dom 2 apr 2017, 14:13

Re: Incubi notturni sulla malattia di mia madre

Messaggio da Elegra » lun 7 mag 2018, 21:37

Ciocosoia...che ricordi...anche il mio primo bimbo è entrato allo Ieo a dieci giorni vita
Il malato era mio papà..un nonno felicissimo
Purtroppo solo per meno di tre mesi.
Ho passato con il bambino e mia madre gli ultimi tre mesi di vita di papà nella casa in montagna
E mio figlio gli ha dedicato un grande sorriso il giorno che è volato
Come ti capisco...
Vivi ogni giorno come se fosse ogni giorno
Ne' il primo ne' l'ultimo
L'unico

Rispondi

Torna a “Off topic: pensieri sparsi”