INIZIAMO LA LOTTA

In questa sezione si possono pubblicare tutte quelle discussioni che non trovano collocazione nelle altre stanze.
Rispondi
Paolo.91
Membro
Messaggi: 7
Iscritto il: dom 24 set 2017, 22:37

INIZIAMO LA LOTTA

Messaggio da Paolo.91 » mer 11 ott 2017, 15:40

Ciao a tutti, non scrivo da un pò per via dei vari impegni che ho dovuto affrontare per papà e la mia famiglia, mi sono appena sdraiato sul letto sfinito ma poco importa.

Questa settimane sono state dure, papà che dopo un po' di serenità dopo l intervento è tornato ad essere emotivo e ad avere sbalzi di umori e momenti confusionali, I mille problemi da affrontare per risolvere tutto e far quadrare tutto tra visite ricette controlli... Visite di dottori che leggendo l istologico ti guardano strani come se fossimo pazzi.
Finalmente dopo un mese e una settimana dall intervento papà oggi inizierà la radioterapia per 30 giorni. Ho tanta fiducia in queste cure anche se le aspettative sono pari a zero ma ci voglio credere perché non posso pensare ad altro adesso... Papà è sano e forte, anche se emotivo in questi ultimi giorni sono sicuro che lotterà e riusciremo a farcela... Ci spero tanto tanto su queste cure e questi farmaci devono bloccarlo DEVONO riuscirci!!

So che forse poco importa scriverlo qui, ma volevo farlo per avere un po' di coraggio anche da parte vostra.

Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 2279
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: INIZIAMO LA LOTTA

Messaggio da Franco953 » mer 11 ott 2017, 15:59

Caro Palo mi spiace veramente per papà
Voglio solo dirti che " devi credere" all'effetto dei farmaci e delle cure che faranno a papà
Dvi crederci perchè questo è il messaggio che deve arrivare a papà
E' importante e fondamentale la sua voglia di combattere la malattia e di riuscire , se non a guarire, a convivere con il tumore
L'aspetto psicologico non è assolutamente da sottovalutare.
Ed è fondamentale che prima di lui, ci creda tu, alla possibilità di vincere.
Papà ora, e lo dico per esperienza personale, ha bisogno di grandi e sane iniezioni di fiducia e di speranza. E solo tu puoi darle al tuo genitore.
Ricordo una famosa frase del Prof Veronesi che metteva in evidenza quanto è importante l'aspetto psicologico del paziente nella battaglia contro il tumore.
Riporto la frase alla fine del post.
Paolo, comunque, noi del forum siamo qui anche per te. Se hai bisogno scrivi e noi cercheremo di aiutarti , perlomeno sul piano morale.
A volte, una frase o anche solo una parola, detta al momento giusto, può aiutare a riprendersi e a continuare la lotta
Una abbraccio

Franco

L’esperienza clinica ci insegna che un malato psicologicamente forte reagisce meglio ai trattamenti, perché è capace di aderire alla cura con coscienza, sistematicità e determinazione. L’atteggiamento individuale quindi, anche se non influisce sulla prognosi finale, certamente può influire sulla fasi del decorso della malattia. Un paziente aiutato da un atteggiamento ottimistico guarisce di più anche perché segue meglio le cure, s’impegna a osservare meglio le indicazioni del medico, s’impegna a voler guarire.
(Umberto Veronesi)
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”

Rispondi

Torna a “Off topic: pensieri sparsi”