Poesia di Birago Diop

In questa sezione si possono pubblicare tutte quelle discussioni che non trovano collocazione nelle altre stanze.
Rispondi
paola85
Membro
Messaggi: 87
Iscritto il: dom 18 mar 2012, 11:53

Messaggio da paola85 » mer 5 dic 2012, 20:13

Con infinito ritardo vi invio una parte della poesia che vi avevo menzionato tempo fa e che ho tradotto. Al di là delle credenze di ognuno e di un'analisi antropologica del contesto in cui è stata scritta, mi piaceva e la condivido.

Un caro saluto a tutti.
Ascolta più spesso le cose

che gli esseri.

La voce del Fuoco si ode,

ascolta la voce dell’Acqua.

ascolta nel vento

il cespuglio in singhiozzi:

è il soffio degli Antenati.
Quelli che sono morti non sono mai partiti:

sono nell’ombra che si dirada

s nell’ombra che si inspessisce.

I morti non sono sotto la terra:

sono nell’albero che freme,

sono nel legno che geme,

sono nell’acqua che scorre,

sono nell’acqua che dorme,

sono nella capanna, sono in mezzo alla folla:

i morti non sono morti.
Ascolta più spesso le cose

che gli esseri.

La voce del Fuoco si ode,

ascolta la voce dell’Acqua.

ascolta nel vento

il cespuglio in singhiozzi:

É il soffio degli Antenati morti,

che non sono partiti

che non sono sotto la terra

che non sono morti.
Coloro che sono morti non sono mai partiti:

sono nel seno della donna,

sono nel bambino che piange

e nel tizzone che divampa.

I morti non sono sotto terra:

sono nel fuoco che si spegne,

sono nelle erbe che piangono,

sono nella roccia che geme,

sono nella foresta, sono nella dimora,

i morti non sono morti. (…)


Baby
Membro
Messaggi: 334
Iscritto il: mar 8 mag 2012, 21:28

Messaggio da Baby » mer 5 dic 2012, 20:16

Ciao Paola, grazie è una poesia bellissima ed ora capisco la tua positività nell'affrontare questo tuo percorso!

Grazie

Barbara


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » mer 5 dic 2012, 20:43

Condivido bellissima Paola... e tu sei in tesoro grande...

bacio

Ambra


GIORNOPERGIORNO
Membro
Messaggi: 1155
Iscritto il: lun 18 ott 2010, 16:08

Messaggio da GIORNOPERGIORNO » mer 5 dic 2012, 22:43

Ciao Paola, è un canto splendido. Sono stata recentemente in Africa ... e questa poesia mi ha sollevato le immagini delle emozioni provate in questa terra meravigliosa ... in cui ho provato delle gioie incredibili nella semplicità delle emozioni che spesso la nostra società occidentale schiaccia .... Grazie


elywyn
Membro
Messaggi: 44
Iscritto il: ven 21 set 2012, 21:24

Messaggio da elywyn » gio 6 dic 2012, 0:24

Ciao Paola,

grazie per la poesia, parole molto belle e positive. Un ringraziamento a tutti quelli che tengono vivo questo forum e le speranze di ognuno. Stiamo tutti combattendo la stessa battaglia..fa sorridere come ci riconosciamo l'un l'altro nei pensieri e nei sentimenti.


linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggio da linetta » gio 6 dic 2012, 1:23

Grazie Paola,

Linetta


GIUSEPPE
Membro
Messaggi: 734
Iscritto il: gio 14 ott 2010, 20:26

Messaggio da GIUSEPPE » ven 7 dic 2012, 3:45

Cara Paola85,

ho letto con particolare interesse i versi di Birago Diop: una visione di insieme della morte e dei morti in un pensiero africano.

I primi versi" Ascolta più spesso le cose più che le persone", mi inducono a riflettere.

Gradirei leggere il tuo pensiero su questa poesia.

Grazie per averla riportata nel tuo post.

Un caro saluto

Giuseppe


Rispondi

Torna a “Off topic: pensieri sparsi”