Mi presento

In questa sezione si possono pubblicare tutte quelle discussioni che non trovano collocazione nelle altre stanze.
Matte
Membro
Messaggi: 6
Iscritto il: mer 1 ott 2014, 8:41

Mi presento

Messaggio da Matte » mer 1 ott 2014, 9:08

Buongiorno a tutti, sono Matteo, ho 23 anni e vivo in provincia di Cagliari.

Per mia fortuna non ho alcun tipo di malattia, ma questo non mi esclude di pensare alle persone invece malate.
Penso che il cancro ed i tumori in generale, siano la bestia peggiore che possa esistere, per questo motivo è da tempo che vivo con l'intenzione di dedicare parte del mio tempo a chi soffre e combatte con questa malattia.
Il mio intento è quello di aiutare in particolar modo gli adolescenti, i ragazzi della mia età. Questo solo perché penso di poterli capire meglio, ma ovviamente, mi farebbe piacere aiutare persone di qualsiasi età.

Perché mi sono iscritto qua sul forum?

Perché penso sia importante conoscere le persone che vivono queste esperienze, leggere le loro storie, questo mi aiuterà a capire meglio di cosa un paziente può avere bisogno.
Quello che posso offrire, è semplicemente il dedicare qualche ora a fare compagnia ai pazienti, stargli vicino, ascoltargli e parlargli, dargli forza e fargli coraggio durante le terapie, accogliergli e rendere meno traumatica la fase del ricovero.
Io non so bene come funzioni questo genere di volontariato, ma sono certo che esistano associazioni anche nella mia zona a cui servano questi "gesti" verso i pazienti.

Ho scritto a numerose associazioni, però per una persona che vuole entrare in questo mondo, non è semplice capire in che direzione andare.
Ho scritto anche ad AIMaC, sia su Facebook sia per email, sono stati gentilissimi nel rispondere e mi hanno indirizzato sul sito www.favo.it, promettendomi di aiutarmi a trovare l'associazione più adatta a me nella provincia di Cagliari.

Spero davvero di iniziare il prima possibile, e vorrei intanto mettermi a disposizione di chiunque sul forum abbia bisogno di un amico con cui parlare,
possiamo anche sentirci in privato e vi mando il mio numero di cellulare o il contatto di Facebook.

Se qualche persona che si trova invece in ospedale nella mia zona avesse bisogno di compagnia, basta che me lo dica e mi organizzo per andare a trovarla.

Spero che mi aiutiate a trovare il modo per rendermi utile al meglio.
Ringrazio tutti per la lettura e vi auguro di avere sempre la forza di non arrendervi, perché guarire si può :)

Matteo.

Tamara tam
Membro
Messaggi: 25
Iscritto il: ven 1 ago 2014, 23:09

Re: Mi presento

Messaggio da Tamara tam » mer 1 ott 2014, 13:27

Ciao Matteo intanto benvenuto tra noi mi chiamo Tamara e ho 29 anni da un'anno la mia mamma di 53 anni lotta contro la bestia che presto temo vincerà.. Penso che il tuo intento sia davvero ammirevole, sai dopo che ho letto il tuo messaggio di presentazione ho pensato a varie persone che sono sole qui all'Hospice dove attualmente è ricoverata la mia mamma e fanno tanta tenerezza.. Credo che tu sia conscio di quello che comporta supportare un'ammalato di cancro dato che vuoi intraprendere questo cammino...Non fraintendermi non voglio permettermi di giudicarti ma ti assicuro che è davvero dura..Anche io prima della malattia della mia mamma volevo muovermi nella tua direzione, ma quando sono piombata nel baratro e so che questa malattia me la porterà via, tutte le certezze e la voglia che avevo di farlo è scomparsa. Ok è vero è mia mamma ed è diverso, ma è veramente dura sono patologie devastanti e devi essere psicologicamente forte per sapere cosa rispondere in certi momenti.. La mia mamma ultimamente cerca sempre risposte da chiunque vuole sapere che cosa le succederà ,quando tornerà a casa.. Purtroppo non avverrà ma non voglio che lo sappia anche se in cuor suo l'ha capito.. Comunque Matteo complimenti davvero è una bellissima scelta la tua vedrai che ti darà tanto a livello emozionale anche se non sarà facile... un Abbraccio Tamy

Milena66
Membro
Messaggi: 265
Iscritto il: mer 29 gen 2014, 20:49

Re: Mi presento

Messaggio da Milena66 » mer 1 ott 2014, 14:26

Matteo, le tue intenzioni sono encomiabili e ci vorrebbero più persone come te.
Ciò nonostante, concordo con Tamara tam e di dico che ci vuole uno stomaco forte, una mente sana ed un fisico bestiale per fare volontariato in oncologia. Lo volevo fare anch'io, ma quando mia madre si è ammalata ho capito che non sarei riuscita ad essere di aiuto a nessuno.
Quando si entra nel vortice del cancro, l'unico aiuto che si accetta di ricevere è da quelle persone che ci sono già passate, perchè oltre alla paura di perdere la persona che si ama, quando non so è ammalati in prima persona, si aggiunge anche la paura del "come farò dopo?"
Vedere che altre persone sono sopravvissute è una risposta.
Un aiuto da chi fortunatamente non conosce tutti i dettagli sconvolgenti di questa subdola malattia non può lenire nessun dolore.
Con questo, grazie comunque dell'aiuto che saprai offrire.

Erika76
Membro
Messaggi: 1209
Iscritto il: mar 9 lug 2013, 23:45

Re: Mi presento

Messaggio da Erika76 » mer 1 ott 2014, 17:29

Ciao Matteo, senza nulla togliere all'importanza del volontariato, concordo con Milena nel dire che solo chi ha vissuto il cancro, direttamente come malato o indirettamente come padre, madre, figlio o compagno di chi si trova a combattere il cancro, è in grado di capire cosa significhi davvero. Non esiste parola che possa lenire il dolore di chi vede davanti a sé una porta spalancata sulla morte e per quanto possa sembrare assurdo, l'unica cosa che rende accettabile la morte è il dolore fisico associato al cancro. Solo quando il dolore diventa intollerabile o quando anche il gesto più semplice diventa impossibile, la morte viene vista come una liberazione. Quando passavo le mie giornate in oncologia a fianco di mio marito, avevo l'impressione che nessuno capisse cosa stavo provando, medici, infermieri, volontari e assistenti domiciliari. Facevano quello che dovevano fare e tornavano alle loro vite, ma io restavo lì e con quella consapevolezza che sarei presto rimasta sola io ci convivevo. Credo che forse una forma di volontariato sia l'essere qui, dare supporto a chi ancora lotta, ma anche e soprattutto a chi ha già perso la battaglia e pensa di non farcela. Essere testimoni che vivere nel dopo è possibile, con tutte le difficoltà, le paure e i problemi che comporta, ma è possibile.

ernesto
Membro
Messaggi: 216
Iscritto il: lun 22 apr 2013, 21:53

Re: Mi presento

Messaggio da ernesto » mer 1 ott 2014, 19:15

Ciao Matteo bravo io invece credo che la tua sia un'ottima idea , senza se e senza ma...,
...e dipenderà dalla tua anima e sensibilità la qualità del tuo aiuto. Continua nei tuoi propositi e certamente qualcuno che vuole essere aiutato ti scoverà...virtuale o reale poco importa...ciao Matteo

Matte
Membro
Messaggi: 6
Iscritto il: mer 1 ott 2014, 8:41

Re: Mi presento

Messaggio da Matte » mer 1 ott 2014, 21:30

Ringrazio tutti per i consigli, ma ho già perso l'unica nonna che ho conosciuto a causa della malattia. Vi assicuro che passarci anche dieci ore al giorno per mesi a guardarla soffrire a letto, vedere scene che non voglio descrivere riguardanti i suoi ultimi periodi di sofferenza, qualcosa me l'hanno insegnata.

Questo per dire che sono emotivamente pronto, ma ovviamente non paragono il fatto di perdere una mamma, un marito ecc. Ci mancherebbe.

Però non credo comunque di fare nulla di male a voler stare vicino a chi soffre, per quanto non possa capire cosa loro provino.

Simona Bellotti
Membro
Messaggi: 43
Iscritto il: lun 29 set 2014, 13:52

Re: Mi presento

Messaggio da Simona Bellotti » gio 2 ott 2014, 9:06

Ciao Matteo, i miei complimenti, ammiro la forza che hai e che dimostri con la decisione che hai preso. Ritengo sia importantissimo che ci siano persone come te. IO ho perso mio padre 4 mesi fa e la malattia e' stata tremenda, 5 settimane di sofferenze disumane. Ho cercato di fare il possibile, ma non e' servito a nulla, io mi sentivo inutile, i medici spesso sono duri e crudeli e senza cuore ... capisco che un oncologo non vede altro, ma per me era mio padre ... Una parola di conforto in una situazione simile aiuta sempre e non e' mai sbagliata, puo bastare anche solo un abbraccio, ma posso assicurarti che serve. Confermo che non e' facile, ma se te la senti prova ad andare a avanti che stai facendo una cosa splendida. Simona

Matte
Membro
Messaggi: 6
Iscritto il: mer 1 ott 2014, 8:41

Re: Mi presento

Messaggio da Matte » gio 2 ott 2014, 13:18

Grazie Simona, mi dispiace per tuo padre e ti sono vicino.
Infatti ora aspetto la risposta dell'associazione che ho trovato nella mia zona.
So che è dura, ma non quanto lo è per gli ammalati che affrontano questo inferno da soli.

Tamara tam
Membro
Messaggi: 25
Iscritto il: ven 1 ago 2014, 23:09

Re: Mi presento

Messaggio da Tamara tam » gio 2 ott 2014, 14:03

Ciao Matteo, leggendo adesso che anche tu hai avuto esperienza con il cancro per via della tua nonna ritorno sui miei passi e ribadisco che il tuo intento è davvero ammirevole.. Perdonami per quando avevo scritto nella prima risposta che speravo tu fossi conscio di cosa voleva dire stare vicino ad un malato oncologico ma non potevo sapere... un abbraccio Tamy

Matte
Membro
Messaggi: 6
Iscritto il: mer 1 ott 2014, 8:41

Re: Mi presento

Messaggio da Matte » gio 2 ott 2014, 14:33

Tamara tam ha scritto:Ciao Matteo, leggendo adesso che anche tu hai avuto esperienza con il cancro per via della tua nonna ritorno sui miei passi e ribadisco che il tuo intento è davvero ammirevole.. Perdonami per quando avevo scritto nella prima risposta che speravo tu fossi conscio di cosa voleva dire stare vicino ad un malato oncologico ma non potevo sapere... un abbraccio Tamy
Tranquilla Tamy, ti capisco benissimo.
Spero di potervi aggiornare presto con buone notizie.

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Off topic: pensieri sparsi”