Rinunciare ai propri progetti?

In questa sezione si possono pubblicare tutte quelle discussioni che non trovano collocazione nelle altre stanze.
Macchia
Membro
Messaggi: 11
Iscritto il: mer 11 apr 2018, 13:53

Re: Rinunciare ai propri progetti?

Messaggio da Macchia » mer 11 apr 2018, 21:24

Esatto Solidea, la mia preoccupazione riguarda il "dopo".
In questo momento è più che normale che voglia stare con loro. Per questo parlavo di egoismo.
Leggevo poco tempo fa un articolo che riguardava i genitori che perdono un figlio e i rapporti con gli altri figli che spesso e volentieri si trovano a dover affrontare la cosiddetta "sindrome del sopravvissuto", che comporta il sentirsi in colpa pèr essere vivi mente il fratèllo/sorella non lo è più e accontentare i genitori in ogni modo annullàndo totalmente la propria vita. Non voglio che accada questo. Se vogliamo parlarne in privato mi fa molto piacere, un confronto è sempre ben accetto soprattutto quando si ha tanto bisogno di parlare. Grazie.

Solidea
Membro
Messaggi: 606
Iscritto il: gio 31 ago 2017, 18:04

Re: Rinunciare ai propri progetti?

Messaggio da Solidea » mer 11 apr 2018, 21:57

Ti ho scritto in privato. Un abbraccio
Noi siamo come farfalle che battono le ali per un giorno pensando che sia l’eternità.

barbara79
Membro
Messaggi: 255
Iscritto il: mar 25 lug 2017, 13:03

Re: Rinunciare ai propri progetti?

Messaggio da barbara79 » gio 12 apr 2018, 15:11

Carissima Macchia,
anche io conosco sia Solidea che Elegra, sono sicura che non ti voleva assolutamente offendere.
Io ho perso la mia mamma ad agosto dello scorso anno, per due anni ho fatto su e giù tra la mia città e la sua, sono passata a part time e ho preso la 104 (3 giorni al mese, ma meglio di niente). stavo metà settimana dove lavoro e metà settimana con la mia mamma. Capisco benissimo il tuo compagno ma comprendo anche te quando dici che non può rinunciare completamente alla sua vita. Concordo perfettamente con Solidea, la cosa migliore sarebbe prendere una aspettativa, e pensare al futuro dopo. Se vorrà lasciare il lavoro ed avvicinarsi a sua mamma lo potrà fare anche più tardi, no? Credo che lui sia preso dalla disperazione e a volte quando il dolore ti assale si prendono delle decisioni troppo affrettate. Anche io avrei lasciato il mio lavoro, per fortuna non l'ho fatto ma ho trovato un compromesso. Io gli consiglierei di prendere l'aspettativa per ora, tornare a casa da sua mamma e sua sorella e rimandare le decisioni più drastiche al dopo.
Un abbraccio
Barbara

Macchia
Membro
Messaggi: 11
Iscritto il: mer 11 apr 2018, 13:53

Re: Rinunciare ai propri progetti?

Messaggio da Macchia » gio 12 apr 2018, 16:27

Grazie Barbara, gentilissima.

Rispondi

Torna a “Off topic: pensieri sparsi”