Paolo ci ha lasciati

fiorenzo
Membro
Messaggi: 18
Iscritto il: ven 21 ago 2015, 11:55

Re: Paolo ci ha lasciati

Messaggio da fiorenzo »

Monica66 ha scritto:Grazie a tutti del sostegno. Russia, Erika, Raf, Valerino, Art, giornopergiorno, Anna, Maddalena, Paola, Milena, Debi, Luca,Mary a tutti e ai tanti del pancreas aggiunti in questi giorni: conosco le vostre storie, soprattutto immagino il dolore del percorso e le sofferenze. Ho aiutato mio marito in modi che ritenevo inimmaginabili, in situazioni oltre ogni dignità che la malattia ti costringe ad affrontare, in momenti che gli altri intorno a me giudicavano adatte solo a delegare. Posso dire che quei momenti mi sono stranamente di conforto, aver lottato insieme mi rende serena e una persona migliore. Da non credente non ho il conforto della fede, ma delle forze sorprendenti della natura, a volte terribile a volte madre.
Dopo aver scritto qualche messaggio avevo deciso di rinunciare a frequentare il forum a causa della sofferenza che mi provocava la lettura di queste esperienze straordinariamente simili alla mia.
Ma è altrettanto difficile rimanere lontano da qui dove la condivisione e la comprensione hanno un livello che non si trova altrove.
Ho letto parecchio e devo dire che mi hanno particolarmente colpito queste frasi di Monica "Ho aiutato mio marito in modi che ritenevo inimmaginabili, in situazioni oltre ogni dignità che la malattia ti costringe ad affrontare", "Posso dire che quei momenti mi sono stranamente di conforto".
E' esattamente quanto provo personalmente dopo la fulminea esperienza che la patologia al pancreas di mia moglie mi ha costretto ad affrontare.
Ad assisterla in quelle esigenze del tutto intime e che pongono generalmente il malato in una situazione di vulnerabilità e di assenza di dignità nei confronti del personale ospedaliero, io c'ero e Lei lo sapeva. Anche quando tra un antidolorifico e una dose di morfina riprendeva coscienza io c'ero, apriva gli occhi ed io ero li.
Ciò mi conforta però non mi fa sentire una persona migliore, troppi rimorsi ho dentro per le occasioni perse e l'amore non dimostrato, troppi silenzi e pochi slanci, troppi rimpianti.
L'amore c'era ma occultato, solo questo dramma l'ha fatto emergere dall'abitudine della quotidianità e questo non me lo perdonerò mai.
A chiunque mi parla ora di quanto è successo ho solo una cosa da dire "non risparmiatevi mai nel dimostrare il vostro amore alle persone care perchè è l'unica cosa che da senso alla nostra esistenza".
monarchico
Membro
Messaggi: 47
Iscritto il: mar 19 gen 2016, 13:15

Re: Paolo ci ha lasciati

Messaggio da monarchico »

Fiorenzo il tuo messaggio fa venire la pelle d'oca
Monica66
Membro
Messaggi: 73
Iscritto il: lun 2 feb 2015, 19:46

Re: Paolo ci ha lasciati

Messaggio da Monica66 »

Oggi sono due anni. 5 minuti o 100 anni da quel momento a seconda dei giorni. Alcune cose sono così lontane, gli anni spensierati, i sogni, le avventure; altre così vicine, l'ospedale, il reparto, la sofferenza. Vedere mio figlio sereno a ed equilibrato mi ripaga di tanta sofferenza, ci avevamo lavorato tanto per prepararlo durante la malattia. A volte però prendere atto di come la vita ti spinga ad andare avanti mi mette tanta tristezza e mi aggrappo anche al ricordo del dolore, riapro certe ferite con brutti ricordi per riavvicinarti. La tua scrivania e' ancora in disordine come tu l'hai lasciata, un gesto cristallizzato che non riesco a riordinare per paura di cancellarlo. I momenti più duri sono le decisioni da prendere che riguardano nostro figlio: farò bene? Sarà giusto? Ho esagerato? Mi manca scaricare un pò di responsabilità e ho nostalgia di qualcuno che decida per me.
Mi sento libera e sola. un abbraccio a tutti.
Monica
Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 3257
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: Paolo ci ha lasciati

Messaggio da Franco953 »

Bravo Fiorenzo!
Condivido pienamente ciò che hai scritto
E chi può ed è deciso ad aiutare gli altri può dare un valido contributo diventando volontario nell'ambito di qualsiasi ospedale
Io ho scelto i reparti oncologici ma ci sono tantissime altre mansioni che è possibile svolgere
Chiedete all'ospedale più vicino
Può essere anche un impegno limitato ma per chi stà male sarà sempre molto
Un abbraccio
Franco
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”
Monica66
Membro
Messaggi: 73
Iscritto il: lun 2 feb 2015, 19:46

Re: Paolo ci ha lasciati

Messaggio da Monica66 »

Scusami, ma hai prestato attenzione al messaggio?
A volte si risponde in automatico...
Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 3257
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: Paolo ci ha lasciati

Messaggio da Franco953 »

"non risparmiatevi mai nel dimostrare il vostro amore alle persone care perchè è l'unica cosa che da senso alla nostra esistenza".
Questa è la frase più importante . per me , di Fiorenzo
"Dimostrare l'amore alle persone care" Le persone care possono essere i parenti ma anche gli amici, coloro soffrono, gli ammalati, i disperati di ogni età

Franco
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”
Annalisa83
Membro
Messaggi: 67
Iscritto il: lun 26 dic 2016, 8:24

Re: Paolo ci ha lasciati

Messaggio da Annalisa83 »

Cara Monica ... quanto è vero!!! X mio marito domenica saranno due mesi e nel tuo messaggio vedo il mio futuro! Che tristezza..... quanto vuoto e quanto dolore!
moni1
Membro
Messaggi: 1315
Iscritto il: mar 25 nov 2014, 10:55

Re: Paolo ci ha lasciati

Messaggio da moni1 »

Monica ti sono tanto vicina e capisco perfettamente il dover gestire un figlio da sola.....ti abbraccio
Shark
Membro
Messaggi: 18
Iscritto il: sab 21 gen 2017, 21:06

Re: Paolo ci ha lasciati

Messaggio da Shark »

Leggo veramente molta malinconia e tristezza nei vostri messaggi. Siate forti e cercate di vivere la vita al meglio come i vostri mariti avrebbero voluto fare . Purtroppo questa vita a volte è infame ed ingiusta, bella si, ma spietata.
Un abbraccio.
Monica66
Membro
Messaggi: 73
Iscritto il: lun 2 feb 2015, 19:46

Re: Paolo ci ha lasciati

Messaggio da Monica66 »

Grazie a tutti.
Questo è un luogo dove possiamo dare sfogo ai nostri pensieri più intimi e il dolore, la tristezza la malinconia, l'impotenza di fronte al male, la paura del futuro e la rabbia devono avere pari dignità con la forza di lottare, l'altruismo, l'amore. Non posso certo sentirmi a disagio per sfogare qui tali sentimenti, non siamo tutti macchine da guerra, certa che ci siano compagne e compagni di viaggio che condividano tali sentimenti. La vita tornerà ad essere bella? Si certo, forse, non so...

Torna a “Tumore al pancreas”