pianto

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
MaraLi
Membro
Messaggi: 674
Iscritto il: mar 6 ago 2013, 4:30

Messaggio da MaraLi »

Tua mamma ha fatto la chemio? Come è andata? Come sta?

GIORNOPERGIORNO
Membro
Messaggi: 1177
Iscritto il: lun 18 ott 2010, 16:08

Messaggio da GIORNOPERGIORNO »

Bene, il modello che ti ho descritto trova applicazione in tantissime famiglie.

La scelta del figlio sacrificato non è da vedere come scelta positiva.

Anzi ....

È il sacrificare un figlio per rendere libero l'altro.

Ti ripeto ... è una teoria ma io mi sono molto ritrovata e mi ha permesso di capire molto e cambiare quLcosa.

È ovvio che gioisca dei racconti di ferie di tuo fratello ....

non ti ha scelto per ringraziarti ma per la sua sopravvivenza.

per la tua ti consiglio di allentare (spezzare divent diffice in questo momento vista la situazione) la catena.

se ti vuoi documentare su internet trovi vari siti.

un abbraccio

rigoletto
Membro
Messaggi: 1066
Iscritto il: gio 18 lug 2013, 6:52

Messaggio da rigoletto »

forza!!!!!

paola51
Membro
Messaggi: 514
Iscritto il: gio 6 mag 2010, 15:08

Messaggio da paola51 »

anche nel Vangelo si legge la parabola del figliol prodigo. Un uomo aveva due figli: uno bravo gentile lavoratore e aiutava i suoi, l'altro "farfallone", in giro per il mondo (il mondo di allora!!!), e spendeva e spandeva e faceva debiti. Ma un giorno (mentre il fratello buono si faceva un mazzo tanto penso io..) il fratello sciagurato torna . E il padre che fa? lo prende a ceffoni? Macche'!! ammazza il vitello grasso e organizza una grande festa....A parte la teoria del perdono credo che il Vangelo voglia dirci - che siamo credenti o no - che certi meccanismi familiari sono SEMPRE esistiti. Sono nati con l'idea stessa di nucleo familiare. Facciamocene una ragione ma... in modo intelligente, come suggerisce giornopergiorno: ci sono priorita' e capricci, bisogna sapersi regolare ....

angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame »

Si Bene...

Anche io sono una sacrificata...

Mia mamma non mi ha mai ringraziato

per un alzata dal letto le altre mie sorelle e fratello si!!

Io non ho mai pensato che lei volesse più bene a loro e non a me!!

Anche se anche io ho avuto dubbi... Ma Bene io sono fiera di quello che ho fatto per mamma

La mamma è la mamma!!!

Dai Bene sfogati con noi... E non dar modo alla rabbia di rovinare la persona stupenda che sei!!

FORZAAA

un grande stritolo

Ambra

eli75
Membro
Messaggi: 635
Iscritto il: mer 24 lug 2013, 5:32

Messaggio da eli75 »

Ma io magari mi sbaglio...ma forse tua madre ha con te un rapporto + confidenziale e quasi tratta tuo fratello da ospite.questo è quello che succede anche a me con mia sorella sposata da tanti anni.Per lei tante attenzioni mentre io sono scontata ma comunque io non la vivo male perchè è il rapporto diverso con i miei genitori e loro cmq apprezzano quello che faccio...

Non è detto che sia una cosa negativa!

benedicta
Membro
Messaggi: 375
Iscritto il: lun 24 giu 2013, 21:43

Messaggio da benedicta »

ragazzi quanto siete cari tuttiiii!!!NN ho scritto in questi giorni xkè nn avevo nemmeno la forza di descrivere il mio stato d'animo...a dire il vero nemmeno adesso!!!

Giorno...è davvero perfetto quello che dici...è proprio così

Mara mamma ha fatto la chemio...tutto ok...ora si avvicina il 23 giorno della pet...che ansia!!!

Pier grazie x il tuo forza...

Paola anch'io faccio spesso riferimento a quella parabola...

ambra l'hai vissuto pure tu mi capisci bene

eli tu ti senti apprezzata...io no

Cmq oggi sono distrutta...ho avuto una lite con mamma proprio x questa differenza evidente di comportamenti che lei ha con me e mio fratello.

Le ho chiesto se l'avesse chiamata e se la fid si fosse informata di come fosse andata la chemio. Lei mi ha risposto:"no lei nn mi ha chiamata...ma d'altronde neanche io ho chiamato lei!". Io le ho detto:"ma ke diciiiiiii tu dovresti chiamare lei? Ma è possibile che pure mezza cosa che nn ti va bene di me me lo dici spudoratamente ed invece cerchi a tutti i costi di tenere sotto una campana di vetro lui e lei?"...la discussione è andata avanti fino a che lei mi ha detto che la sto rovinando e che visto che ho un attaccamento morboso nei suoi confronti sarebbe meglio partire come ha fatto mio fratello o almeno andare di meno da lei così stiamo tutti più tranquilli. Io le ho detto che mi stava spezzando il cuore e che la sua malattia io la sto vivendo sulla mia pelle e sentirmi dire questo mi fa solo male. Lei:"cosa vuoi dire che tuo fratello xkè è partito nn soffre?" ed io:"sono stanca del fatto che tiri in ballo lui...parla di me...di come sto io...!" e lei:"lui nn mi offende, tu si!". A quel punto ho preso le mie cose e sono andata via piangendo...ci rendiamo conto????Sto dando l'anima x lei...ho annullato me e la mia famiglia x cosa? Quando sono con lei x la chemio torno distrutta nel vedere quelle realtà e cerco di essere forte x lei...poi chiama mio fratello e lei:"si si tutto bene" ed io? Esisto solo x scagliare la sua rabbia contro di me? Io mi sto distruggendo ora ho deciso farò come dice giornopergiorno...allenterò la presa...penso a me e alla mia famiglia...basta ora sono allo sfinimento...questo è troppo!

MaraLi
Membro
Messaggi: 674
Iscritto il: mar 6 ago 2013, 4:30

Messaggio da MaraLi »

Infatti Cime... Allontanati un pò. Non per ripicca o astio ma per farle capire cos'è la tua aasenza. Spesso, aimè senza rendercene conto, diamo per scontate le persone che ci stanno accanto. A volte un pò di separazione può solo far bene... Credo che sarà lei a cercarti e chissà... forse disposta ad essere più consapevole... Te lo auguro di tutto cuore. Buona notte, ti abbraccio.

GIORNOPERGIORNO
Membro
Messaggi: 1177
Iscritto il: lun 18 ott 2010, 16:08

Messaggio da GIORNOPERGIORNO »

Bene,

4 regole per sopravvivere :

- mai fare domande sul rapporto suo con tuo fratello e cognata.

- quando ne parla lei non rispondere e non alimentare la conversazione

- quando tuo fratello è in casa con lei, esci

- accontenta le sue esigenze, non i suoi capricci sulle scemenze
Questo è per tutelare te stessa.
LORO NON CAMBIANO. E' INUTILE. PRIMA LO COMPRENDI, PRIMA TI TUTELI.
Alla loro età, e in corso di malattia .... figurati se si mettono a questionare con il figlio.
Se lo raccontano da soli che anche l'altro li ama come fai tu.
Se ti metti a discutere, ci rimetti tu.
Anni e anni e anni di esperienza sul campo, discussioni, litigate, porte sbattute, pianti, urla e immense delusioni.
Loro non cambiano.
A questo punto sono cambiata io.
Ah .... quando ti rifiuterai di stare dietro alle scemenze, e guadagnerai tempo per te stessa e la tua famiglia e il tuo equilibrio, cerca di essere serena, perchè, NELL'ASSURDITA', passerai per egoista.
Un abbraccio

benedicta
Membro
Messaggi: 375
Iscritto il: lun 24 giu 2013, 21:43

Messaggio da benedicta »

giornopergiorno...ma come hai fatto a centrare in pieno il problema???Sei più di una veggente...è sconvolgente...mi ci rivedo in pieno!!!!Ho fatto leggere a mio marito i tuoi post e ha detto:"mamma questa è la tua storia!!!!"...giorno grazie grazie grazie grazie grazie...sapessi quanto mi servono le tue parole...hai ragione tu, mi comporterò così e lo farò per tutelarmi poi ognuno se la vedrà con Dio...grazieeeeeeeeeeeeeee

Mara grazie anche a te...è vero un pò di assenza le farà bene...giorno che ne pensi visto che l'hai passato prima di me???

Torna a “Raccontiamoci”