pianto

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
eli75
Membro
Messaggi: 635
Iscritto il: mer 24 lug 2013, 5:32

Messaggio da eli75 »

Benedicta...so che hai detto di esser stanca di capire...ma se vedi che ti fa stare male cerca di far pace almeno con lui.Questa è una cosa che puoi fare!!

eli75
Membro
Messaggi: 635
Iscritto il: mer 24 lug 2013, 5:32

Messaggio da eli75 »

benedicta alcune cose non possiamo cambiarle ma altre si se vogliamo...mi permetto di dirti questo perchè avverto che ci stai male!

MaraLi
Membro
Messaggi: 674
Iscritto il: mar 6 ago 2013, 4:30

Messaggio da MaraLi »

Ha ragione Eli75, la vita è troppo breve e incerta per sprecare tempo coi litigi. Abbraccialo e parlate...

benedicta
Membro
Messaggi: 375
Iscritto il: lun 24 giu 2013, 21:43

Messaggio da benedicta »

oggi ho trascorso tutta la giornata sul letto...tutto mi sembra insormontabile, tutto troppo grande x me...mamma oggi ha fatto la tosse più del solito ed ho paura di un peggioramento...domani andremo in ospedale x la chemio, fortunatamente i valori del sangue sono buoni...nn ci capisco più niente...odio questo mostro bastardo che ti annienta l'anima...

MaraLi
Membro
Messaggi: 674
Iscritto il: mar 6 ago 2013, 4:30

Messaggio da MaraLi »

Si hai ragione... Oggi riposati, domani sarai nuovamente pronta. Ti abbraccio forte.

GIORNOPERGIORNO
Membro
Messaggi: 1177
Iscritto il: lun 18 ott 2010, 16:08

Messaggio da GIORNOPERGIORNO »

Cara Bene,

non sai quanto ti capisca in questo momento .... sono anni che mio fratello si comporta nello stesso modo, e non solo per ricoveri imputabili al cancro.

Interventi chirurgici, terapie e riabilitazioni, chemioterapie ... non lo fermano, ops .... scusa ....non li fermano. Perchè non parte da solo ... ovviamente.

E non è che propriamente in questi anni sia andato dietro l'angolo in montagna a prendere fresco ... ma dei viaggi dove contattarlo sarebbe anche stato un problema.

Comunque ... l'inc... ops ...l'arrabbiatura non si fermava nei confronti di mio fratello, ma sopratutto verso i miei che OGNI VOLTA (E TI GARANTISCO NON E' SUCCESSO UNA VOLTA SOLA), autorizzavano la sua vacanza sostenendo che non costituivano un problema.

Oltre a farmi il fegato amaro PER ANNI, alla fine ho deciso di parlarne con una conoscente psicologa per capire il comportamento non tanto di mio fratello, che palesemente era caratterizzato da egoismo,ma dei miei genitori.

Mi ha spiegato che nelle varie teorie psico comportamentali esiste come una scelta, ovviamente inconscia, che a volte i genitori mettono in atto e cìoè quella del "figlio sacrificato".

Secondo questa corrente, il genitore, ribadisco INCONSCIAMENTE, affida la propria sopravvivenza ad un figlio specifico, liberando automaticamente gli altri da questo impegno gravoso.

-continua-

GIORNOPERGIORNO
Membro
Messaggi: 1177
Iscritto il: lun 18 ott 2010, 16:08

Messaggio da GIORNOPERGIORNO »

In pratica, ad esempio nel mio caso, è come se avessero scelto per la cura della loro vecchiaia la sottoscritta, liberando mio fratello da ogni peso o respondabilità e quindi concedendo la libertà di fare le scelte di vita che ritiene valide.
Ti dirò che io mi ci sono abbastanza riconosciuta ....
Ovviamente, dalla consapevolezza di questo schema famigliare, la scelta sta poi nel spezzare la catena.
Qui si arriva ad una scelta, che nel mio caso non è stata di liberazione, anche perchè ero allo stesso tempo consapevole che mio fratello si sarebbe guardato bene dal seguire i miei genitori nella loro vecchiaia e malattia.
Ho però comunque affrontato il mio fegato verde rame (negli anni aveva assunto questo colore per tutte le arrabbiature cumulate)....
Ora, sono consapevole di essere FIGLIA UNICA sotto il problema assistenziale, quindi non mi incavolo più con nessuno se sono sempre e solo io a prendere ferie per accompagnare a visite e consulti.
Ho imparato però anche a soddisfare diversamente le continue richieste dei miei, anteponendo i bisogni reali, dove ovviamente sono necessaria, a tutta una serie di appendici che possono scivolare in secondo piano

GIORNOPERGIORNO
Membro
Messaggi: 1177
Iscritto il: lun 18 ott 2010, 16:08

Messaggio da GIORNOPERGIORNO »

Questo mi ha permesso di non arrabbiarmi più perchè devo correre solo io (una figlia unica con chi se la prende ???), ma allo stesso tempo di non permettere più di usarmi tipo badante a 360 gradi.
Partendo dal presupposto che ogni situazione è a sè, ho voluto raccontarti la mia esperienza per farti capire che non sei l'unica a soffrire di queste differenze (se ci hanno fatto sopra un teoria psicologica .....)e che puoi trovare la TUA strada di uscita e convivenza con una famiglia che spesso non è propriamente happy.
Un abbraccione

benedicta
Membro
Messaggi: 375
Iscritto il: lun 24 giu 2013, 21:43

Messaggio da benedicta »

cara giornopergiorno...quello che scrivi mi fa capire tante cose, hai proprio ragione i genitori scelgono ma non è detto che poi apprezzino chi hanno scelto. Vorrei farti sentire con quanta gentilezza si rivolgono a mio fratello che li telefona da dove si trova in vacanza! NN ho parole e purtroppo devo soggiacere a questa dura legge xkè nn mi sento di trascurare mamma. La vita a volte, anzi quasi sempre, è sempre meno giusta...

Marali ho letto che volevi abbandonare il forum...nn ti permettereeeeeeeeeeeee!!! Sei una donna speciale, in grado di risollevare anche solo con poche parole...ti prego nn ci abbandonare...un abbraccio forte!!!

MaraLi
Membro
Messaggi: 674
Iscritto il: mar 6 ago 2013, 4:30

Messaggio da MaraLi »

No Benedicta, nbon voglio abbandonare il forum, ho solo avvisato che, siccome non vivo un bel momento economicamente e mi hanno staccato la corrente e la mia vicina che mi fa capicare pc e cell sta per andare in ferie, temo che per qualche giorno non potrò essere dei vostri...Tranquilla... e chi vi molla più eheheheh. Per quanto riguarda i tuoi, ti avevo già detto che avresti dovuto fingere di essere figlia unica. Non ti aiuterà ad avere meno incombenze ma eviterà al tuo fegato di divbentare una mongolfiera ehehehehe. Ti abraccio stretta.

Torna a “Raccontiamoci”