MOLTO DOLORE..

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
MaraLi
Membro
Messaggi: 674
Iscritto il: mar 6 ago 2013, 4:30

Messaggio da MaraLi »

Parlane al medico. Deve darti qualcos'altro, non può restare preda dei dolori così...

jonaskip
Membro
Messaggi: 38
Iscritto il: mar 23 lug 2013, 0:30

Messaggio da jonaskip »

gli hanno proposto un ricovero verso una strottura che fa diciamo dei flebi per dolori ma questo posto ha la fama di essere diciamo l'ultima porta dal quale entrare e uscire per l'altro mondo... e mio padre non ci vuole assolutamente andare anzi ieri le ha detto alla dottoressa che non ci metterà assolutamente piede li fin che respira ... non sò.. la dottoressa ha detto che se lunedi ha dolori la chemio non la fanno... e mia madre continua a dire che ormai lo vedo sempre piu' ogni giorno calare di peso e spegnersi..

Erika76
Membro
Messaggi: 1209
Iscritto il: mar 9 lug 2013, 23:45

Messaggio da Erika76 »

Di solito... il medico prescrive l'elastomero (la pompetta precaricata di morfina). A noi l'hanno messa gli infermieri dell'assistenza domiciliare... Non è il massimo lo so, ma almeno con quella non sente più dolori...

eli75
Membro
Messaggi: 635
Iscritto il: mer 24 lug 2013, 5:32

Messaggio da eli75 »

jona se lui non vuole andare potete chiedere per assistenza domiciliare

jonaskip
Membro
Messaggi: 38
Iscritto il: mar 23 lug 2013, 0:30

Messaggio da jonaskip »

ma si chiede tramite asl o sempre tramite all'ospedale ? io non sò se quel posto li fa sservizio domiciliare ...

Erika76
Membro
Messaggi: 1209
Iscritto il: mar 9 lug 2013, 23:45

Messaggio da Erika76 »

Dunque, puoi anche contattare il medico di base, è lui che solitamente attiva il nodo dell'assistenza domiciliare. Questo permette a tuo papà di stare a casa, ma di essere seguito da infermieri professionali. Il medico di solito, magari supportato da uno specialista nella terapia del dolore, chiederà a tuo papà il livello del suo dolore su una scala da 1 a 10, poi in base alla risposta deciderà il dosaggio di morfina da mettere nella pompetta.

Di solito la pompetta dura una settimana e una volta a settimana gli infermieri verranno a sostituirla.

A mio marito fu attivata dall'ospedale durante un ricovero. Ma anche il medico di base può attivarla e solitamente è immediato, ossia già il giorno dopo io avevo l'assistenza domiciliare.

jonaskip
Membro
Messaggi: 38
Iscritto il: mar 23 lug 2013, 0:30

Messaggio da jonaskip »

capito grazie mille erika 76 ... e anche a tuuti voi siete davvere gentilissimi

Erika76
Membro
Messaggi: 1209
Iscritto il: mar 9 lug 2013, 23:45

Messaggio da Erika76 »

No problem!

Siamo qui!

jonaskip
Membro
Messaggi: 38
Iscritto il: mar 23 lug 2013, 0:30

Messaggio da jonaskip »

Oggi è il compleanno di mio padre.... le ho fatto una torta anche se non puo' mangiare... ma volevo lostesso dimostrargli il mio amore e farlo reagire... ne ha mangiato una mezza fetta ... è una gioia in mezzo ad un oceano di dolore ... vedere i suoi occhi felici è stato bello....

MaraLi
Membro
Messaggi: 674
Iscritto il: mar 6 ago 2013, 4:30

Messaggio da MaraLi »

Grande Jona. Sei una bella persona. Mi ha commossa la tua frase. Tu dici: "Non può magiarla", invece lui per farti contenta l'ha assaggiata. Porta con te questi momenti, questi sacrifici che fate l'una per l'altro...

Mi hai ricordato quando mio padre mi chiedeva di fargli la pizza in casa. Era l'unica, la mia, che riuscisse ancora a digerire. Inutile dirti che mangiavamo pizza fatta in casa spesso, molto spesso. Adesso quei pomeriggi passati in cucina mi fanno sorridere. Quanto impegno per accontentarlo e la gioia nei suoi occhi quando gli dicevo di si. Ti abbraccio forte forte. Tieni duro.

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “Raccontiamoci”