assistenza sanitaria italiana per residenti all'estero

paola51
Membro
Messaggi: 514
Iscritto il: gio 6 mag 2010, 15:08

Re: assistenza sanitaria italiana per residenti all'estero

Messaggio da paola51 » dom 15 giu 2014, 14:53

caspita! e' sul sito di Aimac, dagli un occhiata Valerino, magari trovi indicazioni. Intanto ti dico che conosco ben due persone che lavorano a Dubai (ci fa calduccio!!) che prendono stipendi che in Italia se li sognavano . La citta' e' moderna e tollerante (benche musulmana). la comunita' italiana e' solidale: parti tranquillo! E se le info su Aimac non ti soddisfano penso che l'ospedale stesso di tua fiducia e la Asl sappiano risponderti . Ma collegati anche da Dubai mi raccomando!!!!

paola51
Membro
Messaggi: 514
Iscritto il: gio 6 mag 2010, 15:08

Re: assistenza sanitaria italiana per residenti all'estero

Messaggio da paola51 » dom 15 giu 2014, 15:12

P.S. piu' di tutto forse conviene rivolgersi al ministero della salute ma non credo proprio ci siano problemi: se il tuo nuovo datore di lavoro ti da il permesso di curarti vai dove ti pare. In Italia hanno diritto all'assitenza sanitaria gli stranieri perche' non dovrebbe curarsi un italiano. Comunque gli ospedali di Dubai sono eccellenti. In bocca al lupo per tutto, un bel salto coraggioso!!

valerino
Membro
Messaggi: 381
Iscritto il: gio 29 ago 2013, 5:31

Re: assistenza sanitaria italiana per residenti all'estero

Messaggio da valerino » lun 16 giu 2014, 2:35

paola tranquilla, a dubai ho già tutti i miei colleghi italiani (la nostra divisione è già chiamata "little italy"), loro si son trasferiti l'anno scorso! :) sulla tolleranza beh, a quanto ne so' son tolleranti con i locali, ma con gli occidentali alla prima che fai sei fuori e non rientri più manco morto. alla fine è anche giusto, sono consci di rappresentare un'opportunità unica per i paesi che fanno la fame, tipo noi, quindi se vuoi stare lì stai alle regole altrimenti aria.
sul fatto che l'italia dia assistenza tranquillamente agli stranieri beh, è proprio questo che mi preoccupa .... un questo paese ormai i veri "stranieri" siamo noi, e non mi stupirei se mi rifiutassero di farmi controllare qua :(
cmq sì, a sto punto chiamo a firenze e mi informo .... l'oncologa che mi segue, alla quale ventilai sta cosa del trasferimento mesi addietro, mi disse che non ci dovrebbero essere problemi di sorta a fare le visite di followup in ospedale, a patto che mi paghi gli esami strumentali (tac,etc...). son sempre cittadino italiano cmq, e continuerò anche a pagare qui qualche tassa visto che ho una casa affittata!!!!

riguardo al collegarmi anche da là, beh .... nessun problema, non vi libererete facilmente di me, ormai siete diventati un po' una seconda famiglia, e i miei post qua una specie di diario che alla fine ha documentato un po' tutte le mie peripezie con la malattia. speriamo soprattutto che i miei prossimi post siano tutti riguardanti il quanto sto bene e quanto la malattia ormai sia solo un brutto ricordo.... veramente, a pensare all'anno scorso mi vengono i brividi :( ma è una possibilità che non devo mai dimenticare che può riaccadere, quindi beh .... buonanotte và :)

Avatar utente
Staff Aimac
Moderatore
Messaggi: 328
Iscritto il: ven 9 apr 2010, 20:02

Re: assistenza sanitaria italiana per residenti all'estero

Messaggio da Staff Aimac » lun 16 giu 2014, 18:02

Caro valerino,
in merito alle tue domande, oltre al confronto con gli altri navigatori di questo forum, vogliamo invitarti a contattare il servizio di Help-line dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 19 al numero verde 840503579 o al numero fisso 064825107, per poter vedere insieme come aiutarti.

Un caro saluto

Lo staff del forum
Per maggiori informazioni e orientamento gratuito, contatta l'help-line di AIMaC:
- telefono 06 4825107
- e-mail info@aimac.it
- sito www.aimac.it

valerino
Membro
Messaggi: 381
Iscritto il: gio 29 ago 2013, 5:31

Re: assistenza sanitaria italiana per residenti all'estero

Messaggio da valerino » lun 16 giu 2014, 20:12

grazie, lo farò quanto prima!!!!

Sarah
Membro
Messaggi: 343
Iscritto il: sab 23 feb 2013, 14:35

Re: assistenza sanitaria italiana per residenti all'estero

Messaggio da Sarah » mar 17 giu 2014, 10:55

Valerino, io come altri ti sarò di ben poco aiuto, ma intanto......congratulazioni!!!!!E' fantastico leggere buone notizie tra queste pagine di tanto in tanto!

Rispondi

Torna a “Tutele e diritti dei malati e dei familiari”