15 ORE DI FUSO ORARIO IL LIBRO

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Russia
Membro
Messaggi: 191
Iscritto il: lun 12 ago 2013, 22:36

Re: 15 ORE DI FUSO ORARIO IL LIBRO

Messaggio da Russia »

..."Il vuoto resta vuoto e li si sistema, in un angolo di cuore." Grazie Erika, per aver parlato d'amore.. Di cancro si, ma soprattutto di Amore..

Avatar utente
Max60
Membro
Messaggi: 132
Iscritto il: ven 5 set 2014, 17:45

Re: 15 ORE DI FUSO ORARIO IL LIBRO

Messaggio da Max60 »

Erika76 ha scritto:Grazie Moni, qui lo siamo tutti! Forse ci conosciamo davvero solo noi. A volte ho l'impressione qui dentro venga fuori tutto di noi, mentre nella vita di ogni giorno traspare ben poco. A volte sembra quasi più fittizia la vita di questo forum. Qui si getta la maschera che ogni giorno s'indossa per celare un immenso dolore. Qui è tutto vero!
:arrow:
Si cara Erika qui è tutto tremendamente vero,
stamani mi sono connesso ed ero deciso a cancellarmi dal Forum,
troppo dolore nel leggervi,
durante la giornata quanti/e di voi mi ritornate in mente,
e mi rendo conto che leggendovi mi date TANTISSIMO,
mi aiutate a vivere la giornata con serenità e voglia di vivere,
non posso essere egoista verso di voi,
i miei scritti saranno sbagliati ,fuori tema o altro ma io cerco di ridare l'aiuto che voi date a me

e non mi sono cancellato .

MASSIMO

paola51
Membro
Messaggi: 514
Iscritto il: gio 6 mag 2010, 15:08

Re: 15 ORE DI FUSO ORARIO IL LIBRO

Messaggio da paola51 »

meno male Massimo che non ti sei cancellato. Mesi fa alcuni si sono presi una sacrosanta pausa perche' e' vero, il dolore ti raggiunge come una valanga e talvolta non ci si fa a sopportarlo . Poi pero', generosi e leali, sono tornati dopo essersi "ricaricati". A volte anch'io la butto in caciara e cerco di scrivere qualcosa di allegro proprio per stemperare l'atmosfera e renderla appena un po' piu' leggera per tutti. Grazie di essere rimasto. Non sei mai fuori tema (ho il diploma magistrale anche se ho fatto altro nella vita e me ne intendo di....alunni), anzi il tema lo centri come di piu' non si potrebbe. Questo e' un forum di guerrieri d'assalto quasi tutti fiduciosi che le cose si sistemeranno. tra un racconto, una confidenza, un momento di sconforto, un buon responso di analisi sono passati anni...cinque se non sbaglio.... abbracci romani

Avatar utente
Max60
Membro
Messaggi: 132
Iscritto il: ven 5 set 2014, 17:45

Re: 15 ORE DI FUSO ORARIO IL LIBRO

Messaggio da Max60 »

carissima PAOLA ,
quanto sei buona,
sei una mamma,
quante cose una mamma una donna capisce più di un babbo un uomo,
oggi è una giornata no !
niente camminata, non mi và,
il pensiero mi và a quando da partecipare con voi nella veste di chi è colui che assiste il malato
sarò forse costretto forzatamente a recitare in prima persona il " malato" ,
sarò all'altezza ?
saprò recitare bene ?
saprò evitare maggior dolore alla mia Simonetta e ai miei cari ?
non mi spaventa il dover eventualmente morire ,
per tutti prima o poi è il " TRAGUARDO " .
Mi affido a te Signore,
mi hai dato tra tanti momenti bellissini e felici
anche momenti pesanti e dolorosi
ma ti ho sempre trovato nel momento più difficile pronto a prendere la mia croce
e a farmi tornare a essere sereno,
ora capisco perchè mi hai fatto tornare a vedere bene ,
il mio aiuto maggiore non può venire che da te ,
è con questa convinzione che aspetto che termini questa giornata
per ricominciarne una migliore domani mattina.

Un saluto a tutti.
MASSIMO

paola51
Membro
Messaggi: 514
Iscritto il: gio 6 mag 2010, 15:08

Re: 15 ORE DI FUSO ORARIO IL LIBRO

Messaggio da paola51 »

Max, faccio un briciolo di pubblicita' a un libro approfittando del fatto che l'autore e' mancato da tempo . In un periodo molto buio della mia vita, uno dei tanti, mi capito' tra le mani " Il povero Piero" di Achille Campanile . Trattava della morte. Ma Campanile era un autore gioioso, un fine umorista . E infatti cominciai a leggere questo libro e dovevo tenermi la pancia per il gran ridere. Posso suggerirtelo? Chiunque lo abbia avuto tra le mani ha trascorso ore spensierate a leggerlo e l'ho regalato a tanti amici. Spensierate, sottolineo, cioe': per un po' senza pensieri . Se per caso ce l'hai già 'tiralo giu' dalla libreria....

Avatar utente
Max60
Membro
Messaggi: 132
Iscritto il: ven 5 set 2014, 17:45

Re: 15 ORE DI FUSO ORARIO IL LIBRO

Messaggio da Max60 »

ti ringrazio PAOLA,
non lo possiedo mi metterò alla ricerca per procurarmelo.

GRAZIE di nuovo, a presto.

MASSIMO.

paola51
Membro
Messaggi: 514
Iscritto il: gio 6 mag 2010, 15:08

Re: 15 ORE DI FUSO ORARIO IL LIBRO

Messaggio da paola51 »

aspetta amico mio: la cosa piu' importante! voglio condividere con te un brano del Vangelo che mi e' di grande consolazione (sperando di non offendere la sensibilita' di nessuno). I discepoli scendono verso Emmaus e uno di loro dice a Gesu': rimani con noi Signore perche' si fa sera e il giorno gia' sta per finire. ed Egli entro' per restare con loro

Avatar utente
Max60
Membro
Messaggi: 132
Iscritto il: ven 5 set 2014, 17:45

Re: 15 ORE DI FUSO ORARIO IL LIBRO

Messaggio da Max60 »

la gioia di sentirLO con noi,
che non ci abbandona mai ,
è una gioia di lacrime dolcissime che attenuano quello che non vorremmo di brutto da affrontare,
e ci dà la certezza della GIOIA del DOMANI.

Erika76
Membro
Messaggi: 1209
Iscritto il: mar 9 lug 2013, 23:45

Re: 15 ORE DI FUSO ORARIO IL LIBRO

Messaggio da Erika76 »

@Simo, sai lo so, il libro è il resoconto di una malattia che ciascuno di noi conosce bene. Poca importa il nome scientifico perché il dolore, la speranza e l'illusione, la disillusione e la disperazione, la rabbia e il vuoto sono quei denominatori comuni che ciascuno di noi vive o ha vissuto. Ma oltre a essere devastante per la crudezza con cui descrive la malattia, il rapporto con strutture e sentenze... vuole trasmettere un messaggio di coraggio. Art direbbe: "oltre la nebbia", si cela la vita. Una vita che continua. Sembra quasi debba ricominciare da zero, ma piano piano ti accorgi che non è così. S'innesta nel passato proiettandosi nel futuro. Un futuro che non avremmo scelto, che non abbiamo immaginato, ma che è fatto di momenti, senza troppe pretese. Oggi è il futuro di ieri e domani sarà il futuro di oggi. Ecco allora che un futuro quindi c'è, anche se è diverso, a tratti scoordinato, a tratti confuso. Ma andando oltre la nebbia, lo puoi intravedere.
@Russia: sai ho pensato tanto a te e a Denis e mi sono augurata con tutto il cuore che quelle parole potessero aiutarti, potessero supportarti in un percorso nuovo verso la vita, un percorso difficile, pieno di ostacoli e il maggiore ostacolo è anche il più grande motivo per continuare: siamo noi. Noi possiamo ostacolare quel percorso quando ci perdiamo, quando affondiamo in quel vuoto pensando che sia l'unica dimensione possibile, ma siamo anche il perché che ci spinge ad andare avanti. Noi stessi, la nostra vita che vuole onorare quella di chi abbiamo perso e che vuole onorare noi stessi e la lotta che abbiamo condotti armati di amore e speranza. Sì, l'altra faccia del cancro è l'amore, un tipo d'amore che probabilmente non avremmo mai conosciuto, non così totale e assoluto forse.
@Massimo, hai tanto coraggio, tanta forza. Già il tuo solo essere qui è una testimonianza di amore per lei, Simonetta, e per la vita stessa. Sono contenta che tu sia ancora parte di questa famiglia. A volte il dolore può diventare insopportabile. In quei momenti, tira fiato, spegni per un po' il Forum e stai con lei. Noi sappiamo che ci sei anche quando non intervieni, ma se intervieni è ancora meglio, perché sei la dimostrazione di come un vero uomo possa affrontare con coraggio e dignità la malattia.
Paola, hai sempre le parole giuste!
Vi abbraccio tutti!

art
Membro
Messaggi: 520
Iscritto il: mer 15 mag 2013, 17:26

Re: 15 ORE DI FUSO ORARIO IL LIBRO

Messaggio da art »

L'Amore con la lettera grande esiste ed è vissuta da uomini e donne anche e soprattutto nei momenti e nei periodi più drammatici che gli stessi o uno di essi attraversa e proprio l'amore fa in modo che si riversa sull'altro. L' AMORE non si inventa non si crea o si prepara a tavolino o con un programma di software . Quando uno dei due è attraversato dal cancro o da una patologia distruttiva l'altro che ama e che l'ha sempre amato è accanto con disperazione ,con angoscia ma sa di non mollarlo mai perchè l'AMORE è un sentimento che si rafforza e diventa reale AMORE proprio quando l'altro ha bisogno di te ed ha bisogno di una persona efficiente una persona che è pronta a tutto ...l'AMORE è "doparsi naturalmente dell'altro" di stargli accanto non perchè ha pietà ma solo perchè lo ama di più e sente che lo sta amando ancora di più quando lo amasse prima .....l'AMORE non è pietà semmai è la tenerezza che non immaginavi nemmeno di avere dentro ed è la forza che tu non sai e non ti aspettavi mai di avere anche nei momenti in cui pensi che tutto il mondo ce l'ha con te o che ti è crollato addosso . Il Cancro chi lo ha vissuto accanto di chi si è ammalato ti rafforza nel sentimento ,direi ed aggiungo purtroppo, ma in realtà è così. Poi l'AMORE è quello del marito verso la moglie ,della moglie verso il marito , del compagno verso la compagna e viceversa , del figlio verso il padre o la madre ,dei genitori verso il figlio . In tutti questi piani di AMORE ha lo stesso il valore intenso e vale per tutti che chi ama la persona cara ammalata prova anche una immensa sofferenza interiore .
Vorresti prendere una parte o tutto di quello dell'altro solo per AMORE , vorresti spaccare le mura di cemento che hai di fronte e vorresti non dormire mai e vivere giornate intere insonni solo per stare accanto a chi ami. Ho visto piangere madri e padri per i propri figlioletti ammalati di cancro ma li ho visti poi....... "gioiosi"..... per sollevare e sdrammatizzare il dramma che i propri figli stavano vivendo ....quello era un grande atto di AMORE . Come sono atti di AMORE corse , pensieri, lotte comuni ,il desiderio di combattere ed essere indomiti . L'AMORE (rigorosamente con lettere maiuscola ) si manifesta ed è realmente maiuscolo nei momenti più drammatici che vivono uomini e donne che essi siano genitori o che siano mariti e moglie oppure figli . L'AMORE (sempre quello con la lettera maiuscola e solo quello ) non si inventa ma è intrinseco naturalmente nelle anime delle persone.

Ho scritto questo perchè leggo sul forum anche oggi come ieri e come l'altro ieri la disperazione di alcune persone che stanno vivendo il cancro dei propri cari e mi permetto di indicare a queste persone quello che sopra scrivevo : quando siete disperati , vi sentite sconfitti , avete tutto il mondo contro e state soffrendo per chi soffre allora aggrappatevi all'AMORE (sempre quello con la lettera maiuscola ) quello che avete dentro di voi e provate verso l'altro che soffre e con tutta l'immensità che questo sentimento vi fa provare chi amate e vi accorgerete che avrete una forza interiore ed una spinta che a volte non immaginate di avere ma che solo l'AMORE (sempre quello con la lettera maiuscola ) vi da o vi può dare .

Il dopo chi lo vive come me ( e come tanti altri qui sopra ) da circa due anni è un lungo percorso interiore .La vita che hai dinanzi ti indica che devi proseguire ma certamente non è sempre una cosa facile ne a dire e ne a fare. Il presente è frutto del passato ed è strada del futuro . Non si dimentica o non si ha desiderio di dimenticare chi hai amato ma nello stesso tempo hai degli oneri e delle energie che puoi ancora utilizzare .Allora ??? La persona che hai amata la porti all'interno della tua anima e ragioni e ci parli interiormente perchè lei è tuttora un'anima . Non potrai stringere o accarezzare la mano o dargli un bacio ma puoi tramettere la tua tenerezza di AMORE solo nel pensiero e sai che potrà raggiungere questo sempre nel pensiero. Puoi trovare un altro amore ...e diciamo anche AMORE (sempre quello della lettera maiuscola ) si è possibile oppure chissà una parte o una buona parte di quella grandezza già è andata via ma nello stesso tempo sai e lo sanno tutti che la vita se la vuoi vivere in modo concreto devi provare anche un sentimento ...devi continuare ad amare .
Siamo sinceri non è una cosa facile e sbrigativa in poche parole perchè l'AMORE (sempre quello con la lettera maiuscola ) non si inventa o si cerca .......è un doparsi naturale .....non sempre facile incontrare .

Ma chi vive quest'altra dimensione deve sapere ed io che la vivo penso che la vita si è completamente capovolta e rigirata e la devi vivere anche perchè non sei quella persona che eri prima .

Devi però conciliare la parte interiore di un passato anche vicino con la parte odierna che stai vivendo ....la verità è che non sempre facile a conciliare entrambi le parti ......ma se hai vissuto veramente l'AMORE sai anche puoi vivere questo tuo nuovo percorso con la forza che ti viene anche da quello passato.

Buona notte a tutti voi amici del forum e soprattutto tanta forza a coloro che realmente ne hanno più bisogno di altri ed una serena notte a chi stanotte ha bisogno solo di serenità e meno sofferenza.

Art

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “Raccontiamoci”