Un fulmine a ciel sereno...

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Very
Membro
Messaggi: 9
Iscritto il: lun 13 apr 2015, 17:32

Un fulmine a ciel sereno...

Messaggio da Very »

ciao a tutti, ho letto un pò le vostre storie. in tutte come nella mia c'è tanto smarrimento, tanta disperazione mista a incredulità.
Io ho 29 anni, nell'ottobre scorso è venuta a mancare a mia mamma. Come dire che è venuta a mancare una parte fondamentale di se stessi e della propria vita. Lei se n'è portata una parte della mia con sè.
tutto è iniziato...non saprei dire con precisione qnd...in estate, nella maledetta estate 2014. Mia mamma cominciava a notare che il suo addome stava gonfiando...e anche il suo viso, sempre più tondo. Si rivolse al medico: esami di sangue e esami della tiroide. TUTTO NORMALE, solo effetti della menopausa dicevano. Fin qnd mia mamma cade sul marciapiedi sotto casa, in quanto le sue gambe che a detta del medico erano gonfie per il caldo, procurandosi una ferita che sembrava non rimarginare più. E nessuno capiva il perchè. di lì visita dall'angiologo, SIGNORA, LEI HA LA SINDROME DI CUSHING. dopo varie ricerche su internet: nel 90 % dei casi è un tumore BENIGNO al surrene che non permette di far funzionare più gli ormoni (di qui spiegato il gonfiore) e nel 10% tumore maligno. Il dottore predispone il ricovero, io cercavo di tranquillizzare mia mamma, mentre una delle tante volte, ricordo che di sera, andai nella sua stanza per augurarle buona notte e lei stava piangendo, le dissi: MAMMA, domani finalmente ti ricoverano, ti opereranno e starai finalmente meglio ma lei mi guardò con gli occhi pieni di lacrime e mi disse "IO NON LO SO CHE COS'HO".
L'indomani mattina eravamo in ospedale, esami, flebo attaccate, e finalmente dopo 3 gg radiografia all'addome.
La sera stessa mi recai nella stanza della dott.ssa per sapere l esito di quei raggi. Ancora mi sembra di vivere quel momento: MI DISPIACE DIRTI CHE...NEANCHE NOI CE LO ASPETTAVAMO...E NON SAPPIAMO IN QUESTO REPARTO COSA FARE, MA HA UN CARCINOMA AL SURRENE METASTATICO. il mondo mi è crollato addosso, anche lei no ...già mio padre era venuto a mancare 3 anni fa per carcinoma al polmone.
Ho pianto tutta la notte e tutti i mesi del ricovero. da palermo ci siamo spostati a pisa, da pisa a padova, nella speranza...di una cura, di una soluzione, di un medico che fosse disposta ad operarla. Invece nulla, la massa era già di 10 cm. Non dimenticherò mai più quei gg con lei in ospedale, quei momenti in cui lei dava coraggio a me dicendomi "da ora in poi pensiamo positivo amore" ma io...pensavo solo che Dio non so per quale suo disegno stava portandomi via anche lei. Oggi, che sono passati quasi 6 mesi, mi manca da morire. MI MANCA TUTTO DI LEI, perfino i suoi rimproveri, le sue furie per il disordine in camerino, per i vestiti sul letto. Mi manca il suo affetto, il suo amore, quello che solo una mamma sa dare, senza chiedere nulla in cambio. Piango spesso, piango tanto. Perchè proprio io? perchè proprio mia mamma? Avrei preferito che Dio se la portasse in maniera diversa, meno dolorosa, per lei e per tutti noi che siamo rimasti, io, mia sorella, mia nonna.
Grazie di cuore per aver letto il mio sfogo.
claireb90
Nuovo membro
Messaggi: 2
Iscritto il: lun 13 apr 2015, 18:21

Re: Un fulmine a ciel sereno...

Messaggio da claireb90 »

Ti vorrei abbracciare fortissimo ed aiutare... Leggendo la tua lettera solo una cosa mi viene in mente che tua mamma ti vorrebbe serena, ovunque sia, il vostro amore è vivo e lei vorrebbe che tu fossi felice e che pensassi positivo così come quando te lo chiedeva lei stessa... Quanto ti posso capire... Sii forte ti prego. Un abbracio enorme!!!
Russia
Membro
Messaggi: 191
Iscritto il: lun 12 ago 2013, 22:36

Re: Un fulmine a ciel sereno...

Messaggio da Russia »

Era il mio principe. L'uomo che avevo sempre sognato d'incontrare. Il nostro amore coronato dall'arrivo di un piccolo zarino. E quando la vita sembrava avermi dato tutto (un marito meraviglioso ed un figlio speciale), il cancro se lo è portato via. Dopo un anno e e mezzo di lotta contro un adenocarcinoma al polmone diagnosticato al IV stadio. All'inizio mi chiedevo perche'?! Perché proprio a noi?! Poi ho smesso.. Adesso sono trascorsi poco più di due mesi.. Ma lui manca talmente tanto.. Lo sento accanto ma quanto vorrei poterlo baciare.. Comprendo il tuo dolore..
Very
Membro
Messaggi: 9
Iscritto il: lun 13 apr 2015, 17:32

Re: Un fulmine a ciel sereno...

Messaggio da Very »

Grazie di cuore claireb90. Anch'io vorrei trovare un pò di serenità ma...non ci riesco. Penso sempre a lei e quando la penso piango senza sosta una giornata intera. Mi reco spesso al cimitero. Un modo per starle vicino? Io la vorrei proprio qui, vicino a me. Vorrei ancora i suoi abbracci, le sue coccole, i suoi sorrisi. Mia sorella è stata un pò più fortunata di me, i miei erano vivi quando si è sposata, qnd ha avuto due bambine, per me non ci saranno :( nè mio padre nè mia madre. LEI ERA TUTTA LA MIA FAMIGLIA.
Russia la tua storia è veramente assurda :( è passato davvero poco, due mesi...ma non è il tempo. Il tempo si prende solo gioco di noi. é una ferita che MAI si chiuderà, un dolore che MAI riusciremo a metabolizzare. Perchè qnd pensi di aver esaurito le lacrime, prendi foto, prendi video, e almeno per quanto mi riguardano sembrano ricordi lontanissimi. L'agonia di mia madre è durata relativamente poco, a metà settembre abbiamo saputo e il 24 ottobre non c'era più. Mio padre invece sei mesi di vita...vita (!!!) di...ospedali, di ricoveri, di chemio. I miei erano separati, sono morti entrambi all'età di 58 anni. Mi piace pensare che...adesso sono di nuovo insieme. Perchè, io non li ho visti innamorati ( si sono separati dopo che sono nata) ma...sicuramente o cmq dalle foto che mi ha dato mia nonna, che guardo spesso, sembrano felici. Adesso sono nello stesso cimitero, sono insieme.
Russia, spero che il piccolo somigli a tuo marito, raccontagli che papà meraviglioso era. Ti abbraccio forte, facciamoci coraggio.
Russia
Membro
Messaggi: 191
Iscritto il: lun 12 ago 2013, 22:36

Re: Un fulmine a ciel sereno...

Messaggio da Russia »

Si, identico al suo papà.. Occhi verdi e profondi. Tre anni sono stati pochi ma lui ha avuto un papà straordinario. E l'unica fortuna di non vederlo distruggere dal cancro. Solo bei ricordi a cui aggrapparsi.. Anche la tua storia toglie il fiato.. Io ho 43 anni quindi ti sono vicina come una sorella..

Torna a “Raccontiamoci”