Avvicinarsi sempre più alla realtà delle cose

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Zimmer
Membro
Messaggi: 90
Iscritto il: ven 8 ago 2014, 12:42

Avvicinarsi sempre più alla realtà delle cose

Messaggio da Zimmer »

Ciao a tutti, sono Zimmer iscritta al forum dalla scorsa estate quando diagnosticarono un tumore inoperabile a mia madre e mi dissero che non ci sarebbero state speranze. Ho sempre scritto nella sezione tumori al polmone ma oggi ho deciso di farlo qui perchè sento il bisogno di confrontarmi con chi ha passato o sta passando questa fase della malattia come persona che accompagna e sostiene il malato in questo difficile persorso.
Io come ho già scritto sono mamma di due bambini, ho un grande marito che mi aiuta e sostiene sempre ma sono figlia unica e tutto il carico è sulle mie spalle. Mio padre purtroppo è affetto da 18 anni da una grave malattia invalidante e questo complica molto la situazione. Quando all'inizio ho saputo della grave malattia della mamma ero spaventata per il futuro della mia famiglia, ed ero disperata perchè nonostante i miei 43 anni avevo capito di non essere pronta per una perdita simile. Piangevo spesso, non dormivo la notte e non riuscivo a mangiare. Poi piano piano mi sono ripresa, grazie ai miei figli e a mia madre che mi ha trasmesso la forza per andare avanti.
Adesso la situazione è peggiorata, l'ultima chemio fatta non ha avuto l'esito sperato. Mamma è molto debilitata e prova tanto dolore. L'oncologo le ha proposto una nuova chemio che dovrebbe iniziare domani ma nel frattempo l'ha inserita nel programma della terapia del dolore ed è proprio di questo di cui vorrei parlare.
Ieri mi ha contattata l'infermiera che prenderà in carico la mamma. Al telefono mi è sembrata una persona dolcissima che mi ha spiegato tante cose utili per far stare meglio la mamma e mi ha fatto ben capire che il suo obbiettivo principale sarà ascoltare le esigenze della mamma qualsiasi esse saranno. Poi subentrerò io che separatamente da mia madre farò degli incontri per aiutare lo staff a seguire mia madre fino alla fine del suo percorso. Mi è stato dato un numero di cellulare che da ora in poi potrò contattare in qualsiasi momento per ogni necessità. Sono stata forte per tutta la durata della telefonata, cercando di essere il più possibile collaborativa, ma quando ho riagganciato il telefono e ho rielaborato tutto mi sono resa conto esattamente del significato delle parole usate dall'infermiera e ho avuto la consapevolezza che è proprio vero che la perderò. Questo duro anno dopo la diagnosi mi ha fatto capire quanto amore provo per tutte le persone a me care e proprio per questo motivo continuo a non essere pronta..... Grazie in anticipo a chi vorrà chiaccherare un pò con me. Zimmer
romi
Membro
Messaggi: 35
Iscritto il: mar 17 feb 2015, 22:53

Re: Avvicinarsi sempre più alla realtà delle cose

Messaggio da romi »

ciao Zimmer,sono nella tua stessa situazione,a mia madre e' stato diagnosticato il tumore al polmone in fase avanzata a giugno dello scorso anno..inizialmente rimaneva qualche speranza .. e' una donna combattiva e forte ha eseguito 6 cicli di chemio..nei primi due cicli una riduzione della massa,nei restanti cicli la malattia ha avuto una progressione..negli ultimi venti giorni ho visto mia madre trasformarsi..quasi non riesce piu' a camminare..a causa delle sue condizioni mediche scadute non e' stato possibile tentare una nuova terapia..capisco il tuo stato d'animo oramai la guardo con la consapevolezza che stiamo arrivando al termine e mi sento smarrita..tu parli di questo supporto per la terapia del dolore..invece io non trovo il dialogo giusto con l'oncologa, e ancora non ho ben capito in che modo gestire la situazione..dopo la notizia del tumore e' subentrata l'accettazione.. ora sono nella fase dello smarrimento..io credo che dici bene non siamo pronti perche' amiamo queste persone..e questo amore da forse la forza per affrontare questo dolore..ti abbraccio forte.
veronica84
Membro
Messaggi: 31
Iscritto il: mer 24 set 2014, 2:46

Re: Avvicinarsi sempre più alla realtà delle cose

Messaggio da veronica84 »

Ciao Romi e ciao Zimmer.Anche io mi trovo più o meno nella vostra situazione.Da una settimana abbiamo interrotto la chemio in pastiglie al mio babbo,anche lui carcinoma polmonare stadio IV.Se prima aveva giornate si e giornate no ,da una settimana non si riesce a riprendere,dimagrisce a vista d'occhio,debolezza forte,anche per andare in bagno dobbiamo accompagnarlo,non riesce a dormire,sta soltanto seduto e non steso a letto,si dimentica tutto, alterna momenti di lucidità a stati di confusione,non ha forza manco per parlare e quando ci vede che andiamo via piange come un bambino..è uno strazio vederlo cosi,,la tac di controllo lo può fare solo a luglio e io mi chiedo : è possibile che non ci sia un altro modo per scoprire se la malattia a progredito???da quanto lui sia debole e confuso non sa manco descriverci quello che sente..il oncologo ci dice che dobbiamo aspettare che lui si riprendesse un po per continuare la chemio..ma non posso non mettermi queste domande?è troppo debole per colpa della chemio e della radio o è cosi perche la malattia sta avansando???Anche i vostri papà hanno questi simtomi?So che dobbiamo continuare a credere e a pregare in un miracolo ma a volte è troppo difficile vederlo cosi sofferente e la cosa che fa più male è non poter fare niente per dargli un po di sollievo...
spumella
Membro
Messaggi: 248
Iscritto il: mer 20 mag 2015, 1:53

Re: Avvicinarsi sempre più alla realtà delle cose

Messaggio da spumella »

Mi spiace tanto...
Vi abbraccio tutte con cuore <3
Per me venerdì sarà un mese senza la mia mamma. Purtroppo vi capisco.. Non posso fare altro che esservi vicine.
Simona Bellotti
Membro
Messaggi: 43
Iscritto il: lun 29 set 2014, 13:52

Re: Avvicinarsi sempre più alla realtà delle cose

Messaggio da Simona Bellotti »

vi sono tanto vicina e vi stringo in un forte abbraccio, io ci sono passata un anno fa con mio padre. L'oncologa che lo ha seguito nel nostro caso non ci ha aiutato e non è stata per nulla umana... purtroppo ... anche io non volevo accettare e non ho accettato fino alla fine la perdita. Confesso che ancora oggi non accetto la perdita ...
L'unica cosa che ho imparato da tutto questo è di dare più spazio ai legami affettivi con le persone veramente importanti ed a non dare nulla per scontato ...
Un abbraccio
romina
Membro
Messaggi: 71
Iscritto il: gio 28 ago 2014, 20:43

Re: Avvicinarsi sempre più alla realtà delle cose

Messaggio da romina »

Pultroppo è una fase durissima , avere la consapevolezza di ciò che accadrà, no non si accetta , ma questo non cambia le cose , pultroppo é un dolore che non si può evitare, nel nostro caso abbiamo vissuto ogni giorno comunque programmando un futuro ma allo stesso tempo con un'intensità tale da pensare che fosse l'ultimo, non abbiamo lasciato nulla di sospeso e ci siamo detti tutto ciò che dovevamo dirci.....tutto ciò non ha cambiato il finale della storia (mio marito è morto il 16 aprile 2015) ma di sicuro mi ha lasciato con il dolore immenso della perdita ma allo stesso tempo con la serenità di chi non ha lasciato sospesi...è fatica da spiegare.....ma sii forte...sfrutta tutto il tempo che rimane...zimmer io ho avuto 8 mesi per prepararmi, ma ti assicuro che non lo sono mai stata...ti abbraccio..
Stelladelmattino
Membro
Messaggi: 16
Iscritto il: sab 30 mag 2015, 12:34

Re: Avvicinarsi sempre più alla realtà delle cose

Messaggio da Stelladelmattino »

Zimmer... ti sono vicina con tutta me stessa.. quasi un mese fa il mio papà mi ha lasciata e purtroppo capisco alla perfezione.
Sii forte, molto forte.
Quando vuoi sono qua...
Angela
Zimmer
Membro
Messaggi: 90
Iscritto il: ven 8 ago 2014, 12:42

Re: Avvicinarsi sempre più alla realtà delle cose

Messaggio da Zimmer »

Carissime Romi, Veronica84, Spumella, Simona Bellotti, Romina, Stelladelmattino, grazie di cuore per i vostri preziosissimi messaggi.
Io continuo ogni giorno a sorridere a mia mamy e a scherzare con lei. Da martedì sera ha iniziato ad assumere i farmaci secondo lo schema che gli ha prescritto il terapista del dolore e questa mattina quando l'ho salutata per andare al lavoro è scesa anche lei in giardino, cosa che purtroppo da giorni non riusciva più a fare. Forza mio scheletrino! Zimmer
Stelladelmattino
Membro
Messaggi: 16
Iscritto il: sab 30 mag 2015, 12:34

Re: Avvicinarsi sempre più alla realtà delle cose

Messaggio da Stelladelmattino »

Tanti tanti sorrisi per la tua mamma...
Forza!!!! :)
spumella
Membro
Messaggi: 248
Iscritto il: mer 20 mag 2015, 1:53

Re: Avvicinarsi sempre più alla realtà delle cose

Messaggio da spumella »

Forza Zimmer!
Forza Mamy di Zimmer!!! <3 <3 <3

Torna a “Raccontiamoci”