Aiutatemi ad essere pronta

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
gegia
Membro
Messaggi: 5
Iscritto il: sab 4 lug 2015, 15:55

Re: Aiutatemi ad essere pronta

Messaggio da gegia »

Simo cara, penso che non esista un modo adeguato per essere pronti. Come tutti noi, come me, vorresti sapere cosa ti aspetta per affrontare meglio la sofferenza, ma a mie spese mi sto convincendo sempre più che non c'è un modo "giusto" . Possiamo solo sperare di riuscire a sopportare tutto, tentare come meglio possiamo di fare la cosa giusta, e quando non c'è nulla da dire o da fare, riuscire a trovare il coraggio di rassegnarsi.
Ti abbraccio forte
Simo23
Membro
Messaggi: 54
Iscritto il: lun 8 giu 2015, 14:27

Re: Aiutatemi ad essere pronta

Messaggio da Simo23 »

Cara profmanu e cara gegia, sono qui accanto a mio padre che da un giorno non si sveglia e non urina più, ci restano 48, forse 72 ore e poi lui andrà via.
Sono distrutta dal dolore, penso a tutte le cose che avrei voluto dirgli ma che non ho fatto in tempo, penso alle cose che magari avrebbe voluto dirmi lui. Avete ragione, siamo qui in cerca di una verità, che forse nemmeno noi vogliamo sentire. Qui però tutto viene detto con la cura e la delicatezza che solo chi può comprendere come ti senti ha. Per questo vi ringrazio dal profondo del mio cuore.
profmanu
Membro
Messaggi: 133
Iscritto il: dom 19 apr 2015, 17:46

Re: Aiutatemi ad essere pronta

Messaggio da profmanu »

credo che il non detto sia inevitabile. A me, personalmente, fa più male sapere che tutto quello che mi acccade e mi accadrà, momenti difficili e belli, gioie e sofferenze mio padre non li condividerà con me.
Sopravvivere ad un genitore sta nella natura delle cose, ma è parimenti una condanna. Io, ad esempio, ora vivo nel terrore di quando dovrò affrontare la perdita di mia madre. So che accadrà e non potrò essere preparata. Non è vero che la sofferenza di fortifica; la sofferenza è una tranvata. Questo è .
Ti /vi chiedo di nuovo scusa per esprimermi in questi termini ...
betty
Membro
Messaggi: 20
Iscritto il: ven 22 mag 2015, 23:44

Re: Aiutatemi ad essere pronta

Messaggio da betty »

Ciao cara amica virtuale ma reale in questa valle di sofferenza, scrivere in questo forum aiuta a sopportare meglio un dolore cosi grande che nessuno potrà mai cancellare. Sono circa 2 anni da quando il mio adorato marito ci ha lasciato. Cerco di ricordare i momenti più belli della nostra storia d'amore lunga circa 40 anni tra fidanzamento e matrimonio. Credo che stia bene altrove perchè non meritava così tanta sofferenza su questa terra.UN giorno ci ritroveremo, loro comunque da invisibili, vigilano su noi. Ti abbraccio fraternamente.
Simo23
Membro
Messaggi: 54
Iscritto il: lun 8 giu 2015, 14:27

Re: Aiutatemi ad essere pronta

Messaggio da Simo23 »

Oggi il mio papà ci ha lasciati. Non so come mi sento, non riesco ad avere essere triste..
È normale?
silvy84
Membro
Messaggi: 317
Iscritto il: mer 27 mag 2015, 10:08

Re: Aiutatemi ad essere pronta

Messaggio da silvy84 »

Ciao Simo...non è che non sei triste...forse averlo visto soffrire tanto...ti ha fatto arrivare a questo punto serena...forse non volevi più vederlo star male...perchè posso immaginare quanto sia stato atroce vederlo soffrire...io l ho presa in un modo diverso..con lacrime e disperazione...perchè io come profmanu non me l aspettavo....e mi è crollato il mondo addosso...piangi il piu possibile...sfogati e non tenerti tutto dentro....io faccio sempre cosi quando mi manca papà...cioè ogni giorno....un abbraccio cara Simo....e anche se odio le frasi di circostanza...ora papà starà bene....
delena
Membro
Messaggi: 391
Iscritto il: ven 8 mag 2015, 19:34

Re: Aiutatemi ad essere pronta

Messaggio da delena »

Un abbraccio forte.. ti sono vicina!!
Ninì71
Membro
Messaggi: 89
Iscritto il: dom 5 lug 2015, 1:14

Re: Aiutatemi ad essere pronta

Messaggio da Ninì71 »

Ciao Simo, purtroppo veniamo educati solo alla vita e non siamo preparati ad affrontare queste separazioni, sopratutto il vivere l'ingiustizia di vedere la malattia affondare i suoi denti nelle persone da noi tanto amate!! Capisco e ho condiviso il tuo momento di rabbia, questa rabbia ti darà la forza di accompagnare tuo padre nel suo ultimo cammino. Ricordo anch'io quando mio padre, una volta scoperta la metastasi ai polmoni (settembre 2005) mi ha affidato il compito di fissare il loculo in cui voleva essere posto, mi ha affidato le fotografie che si era fatto scattare appositamente quando ancora aveva un bell'aspetto "sano".... ecco io in quel momento era come se fossi già al suo funerale ed in me si è scatenato l'inferno.... Poi però non potevo farmi vedere da lui in disperazione e quindi ho tirato fuori la rabbia e la sua energia mi ha acconsentito di andare avanti.... Il 6 aprile 2006 l'ho salutato con un animo un po' più sereno... Poi passerà il tempo ed il dolore si trasformerà in una dolce nostalgia ..... Ti abbraccio forte forte! Ciao
Simo23
Membro
Messaggi: 54
Iscritto il: lun 8 giu 2015, 14:27

Re: Aiutatemi ad essere pronta

Messaggio da Simo23 »

Grazie a tutti per il sostegno, stanotte è stata la notte più lunga della mia vita. Da ieri sera ho un peso allo stomaco che mi sembra che mi tolga il respiro. Domani lo Saluteremo per l'ultima volta, non voglio nessuna cerimonia straziante, sarà dolce e semplice come lui.
cinzia82
Membro
Messaggi: 28
Iscritto il: mar 30 giu 2015, 23:06

Re: Aiutatemi ad essere pronta

Messaggio da cinzia82 »

Ciao cara Simo sappi che ti sono vicina con tutto il cuore non ci sono parole...mi dispiace tanto ....
 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “Raccontiamoci”