48 ore...

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Stellacadente
Membro
Messaggi: 62
Iscritto il: mar 3 mar 2015, 20:28

48 ore...

Messaggio da Stellacadente » mar 21 lug 2015, 23:30

Ci siamo. I reni non lavorano più. Hanno provato con diuretici in ogni modo, ma nulla.
Abbiamo (ho) deciso di non portarlo in ospedale : che farebbero, proverebbero altri diuretici immagino. Ma a che pro? E allora abbiamo (ho) deciso, con il medico della casa di cura in cui è ricoverato (all'hospice non siamo mai riusciti ad arrivare, troppo pieno) di iniziare il cosiddetto accompagnamento. Quello che ho chiesto è no dolore e no coscienza. Mi hanno assicurato che non soffre e non è cosciente.
Vedere mio papà così mi fa tanto male e tanta paura. Tanta, tantissima paura. Hanno detto massimo 48 ore. E poi ci sarà un vuoto immenso e atroce. Ma credo di aver fatto la scelta giusta nel non portarlo in ospedale. Spero.
Ps. Buon compleanno papà, ancora per 30 minuti è il tuo compleanno...... Ti voglio un bene dell'anima....

Ninì71
Membro
Messaggi: 89
Iscritto il: dom 5 lug 2015, 1:14

Re: 48 ore...

Messaggio da Ninì71 » mar 21 lug 2015, 23:50

Stellacadente, quanto mi dispiace .... Ma non fartene un cruccio, stai tranquilla la scelta che hai fatto l'hai fatta con tanto amore, sarebbe sicuramente stato più egoistico protrarre l'inevitabile ancora per quanto.... e a che prezzo per il tuo povero papà!
Saranno momenti difficili, i più duri da sopportare ma tieni duro, vedrai che il viso del tuo papà si rasserenerà, basta dolore e basta malattia... Tutto è passato! Ti abbraccio e ti sono vicina, so quello che stai passando, ti sembrerà incredibile ma prima o poi ritroverai anche tu la serenità!

Stellacadente
Membro
Messaggi: 62
Iscritto il: mar 3 mar 2015, 20:28

Re: 48 ore...

Messaggio da Stellacadente » mer 22 lug 2015, 0:06

Grazie, davvero!

veronicaf
Membro
Messaggi: 402
Iscritto il: gio 19 giu 2014, 19:19

Re: 48 ore...

Messaggio da veronicaf » mer 22 lug 2015, 7:46

Ti sono vicina. Un abbraccio
Quando curi una malattia puoi vincere o perdere. Quando ti prendi cura di una persona vinci sempre.

MassimoLT
Membro
Messaggi: 12
Iscritto il: gio 9 lug 2015, 15:31

Re: 48 ore...

Messaggio da MassimoLT » mer 22 lug 2015, 8:30

Ti abbraccio forte stellina.....

moni1
Membro
Messaggi: 1262
Iscritto il: mar 25 nov 2014, 10:55

Re: 48 ore...

Messaggio da moni1 » mer 22 lug 2015, 15:05

anch'io avrei fatto la tua stessa scelta. coraggio come ti hanno detto ti aspettano momenti difficili ma devi solo pensare al fatto che lui dopo starà meglio. ti abbraccio forte

silvy84
Membro
Messaggi: 317
Iscritto il: mer 27 mag 2015, 10:08

Re: 48 ore...

Messaggio da silvy84 » mer 22 lug 2015, 15:50

Un abbraccio fortissimo.....❤

Ninì71
Membro
Messaggi: 89
Iscritto il: dom 5 lug 2015, 1:14

Re: 48 ore...

Messaggio da Ninì71 » gio 23 lug 2015, 13:17

Ciao Stellacadente, come stai?………

Stellacadente
Membro
Messaggi: 62
Iscritto il: mar 3 mar 2015, 20:28

Re: 48 ore...

Messaggio da Stellacadente » gio 23 lug 2015, 14:18

Siamo ancora qui. Papà ha un grande cuore :)
Oggi è una giornata strana, stranissima. Non chiedetemi perchè, non so nemmeno io se sono malata di mente o cosa, ma oggi ho uno sguardo ironico sul mondo che è impressionante. Mi suona strano. Forse è autoconservazione, forse è ironia patologica, cosa volete che vi dica....
So solo che ci siamo io e mia mamma da un lato. La badante dall'altro. Dove io e mia mamma consoliamo la badante. La badante che piange, che va in panico, che mi fa anche un po' arrabbiare. Ieri ad un certo punto dal nulla mi dice: 'sai, dopo, quando tutto sarà finito, tua mamma crollerà, si ammalerà e morirà'. Mi sono fermata un istante, un istante solo, indecisa se buttarla giù dalla finestra del terzo piano o bombarla di benzodiazepine. L'ho ovviamente bombata di benzodiazepine. Alla sera arriva mia mamma e mi chiede: 'ma... hai drogato la badante?' E le ho raccontato la scena. Al che mia mamma è scoppiata a ridere come una matta e mi ha detto di continuare a drogarla.
Stamattina sono dovuta scendere un attimo alla reception della casa di cura, perchè avevo una parte di contratto ancora da firmare. Nemmeno il tempo di sedermi al tavolo che la badante mi telefona e mi dice: 'corri, corri!'. Non vi dico. Chiama ascensore, vai su al terzo piano, mi vengono incontro le due infermiere che mi dicono: 'nulla, non ha nulla di nuovo, non è successo nulla. Satura 96, battito regolare, non sta soffrendo, non sta succedendo nulla. Vieni che ti offriamo un caffè'. Meglio delle arance in prigione che mi avrebbero dovuto portare se solo mi fossi avvicinata alla badante.
Si aspetta. Non è facile, ma il vedere che non soffre aiuta sapete? Adesso ho fatto un salto a casa perchè devo fare qualche lavatrice, altrimenti io e mia mamma da stasera rischiamo di andare là vestite da matrimonio...
Vi lascio con un pensiero che ho scritto stamattina ad un mio amico medico, pensiero di cui sono estremamente convinta. Scusate per questo papiro :)

La buona medicina.
La buona medicina è quella che ha consentito a mio papà di convivere con un tumore per 8 anni. Con due operazioni e innumerevoli cicli di chemioterapia. 8 anni in cui mio papà è sempre andato allo stadio a vedere la sua squadra del cuore (tranne una volta in cui ci hanno piazzato un battesimo in quel di Padova e ha dovuto rinunciarci, ma solo per quello!), in cui si è sempre fatto le sue passeggiatine in montagna, anche 2/3 a settimana, in cui usciva a cena con gli amici, andava a cantare nel coro del suo gruppo di montagna. La buona medicina sono gli oncologi, che insieme ai pazienti fanno di tutto e di più per debellare, contrastare, cronicizzare questa dannata malattia, preservando la qualità di vita della persona malata. La buona medicina la vedi negli occhi degli stessi oncologi, quando ti dicono che non c'è più spazio per terapie, perchè se si fanno ulteriori chemio, la qualità di vita ne risentirebbe senza nessun prolungamento della vita stessa. La buona medicina è lo sconforto e l'impotenza che io ho visto negli occhi degli oncologi, che si affezionano ai pazienti, e come potrebbe essere diversamente? È l'oncologo che ti dice 'mi creda, abbiamo vagliato tutte le opzioni possibili, se solo ci fosse la possibilità di allungargli la vita anche di soli 6 mesi tenteremmo di tutto'. La buona medicina è anche quella che sto vivendo in queste ore, in cui sono accanto a mio papà, andato in blocco renale, ed è quella medicina che mi assicura che papà non soffre e non è cosciente di quanto sta per accadere. La buona medicina è un giovane medico geriatra, che lavora nella casa di cura dove attualmente si trova mio papà, che ci tiene ai suoi pazienti, che non vuole che soffrano, che mi assicura che le dosi di morfina e di sedativo sono aumentabili e che papà non soffrirà. La buona medicina è sempre questo giovane medico, che davanti ad una figlia addolorata ed impaurita, ha compreso appieno la situazione e di punto un bianco mi ha chiesto 'ma lei, vuole essere presente nel momento?' alla mia codarda risposta 'no, non voglio esserci' mi ha detto: 'lei vada un po' a casa, e non si senta in colpa. Ha fatto e sta facendo molto di più di quanto fa la media delle persone'.
La buona medicina non allevia il dolore della perdita, l'impotenza di fronte alla morte. Ma è come una piccola coperta di Linus, è rassicurante. Papà ha vissuto gli ultimi 8 anni tutto sommato bene. Papà ora, nelle ultime ore, non sta soffrendo. Ecco cosa è per me la medicina. La definisco buona, ma alla fin fine è 'solo' la medicina. Dici niente.

Ninì71
Membro
Messaggi: 89
Iscritto il: dom 5 lug 2015, 1:14

Re: 48 ore...

Messaggio da Ninì71 » gio 23 lug 2015, 14:35

Carissima, che piacere sentirti così!!!
Questo è il modo giusto di prendere le cose….. Dai un abbraccio anche alla tua mamma e tieni sotto benzodiazepine la tua badante, nascondigli anche il telefono!!!
Ti ammiro tanto perché sei cristallina come acqua e non ti nascondi, neanche nelle tue fragilità! Un bacio

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”