sospetto tumore celebrale primitivo

whitechapel
Membro
Messaggi: 46
Iscritto il: dom 11 ott 2015, 16:52

sospetto tumore celebrale primitivo

Messaggio da whitechapel » dom 11 ott 2015, 17:10

Buonasera a tutti voi,
il motivo per il quale sto scrivendo sono le condizioni di salute di mia madre, vi espongo brevemente l'accaduto. Tutto inizia un mese fà quando improvvisamente ritrovo mia madre in casa, in stato confusionale acuto, afasica con sintomi in prima ipotesi simili ad un ictus. Quindi giunti in ospedale alla prima TAC encefalo viene escluso l'ictus ed il medico indica come probabile metastasi celebrale. Da qui inizia il calvario, 20 giorni di ricovero, TAC total body, colonscopia, rachicentesi, marker tumorali tutto negativo. Mio madre migliora, viene dimessa quasi due settimane fà con diagnosi di lesione celebrale multipla per probabile causa infettiva-infiammatoria. Continua a casa una terapia antibiotica e antivirale che fin ora sembra funzionare. Nel frattempo mi sono recato in un noto ospedale specializzato a Milano dove oltre dare come plausibile la natura infettiva non viene escluso il tumore celebrale primitivo, in particolare per come si presentano tali lesioni, il linfoma. Proprio domani ci recheremo nell ospedale del territorio per eseguire la seconda risonanza magnetica per rivalutare queste lesioni.
Chiaramente è un caso ancora molto complesso e poco chiaro, il miglioramento clinico di mia madre è una buona cosa ma non ci vedo chiaro con la natura infettiva( non sono un medico, ma lavoro come infermiere) e sono chiaramente terrorizzato dall'ipotesi del tumore, proprio pochi anni fà ho perso mio padre ed ora questo problema potrebbe presentarsi di nuovo, senza contare che, lavorando all'estero ho dovuto momentaneamente abbandonare tutto per seguire gli sviluppi.
In questi casi, pultroppo già vissuti, ci si sente molto soli, vorrei condividere con voi impressioni, pareri o esperienze simili alla mia.
Saluti

Alessandra68
Membro
Messaggi: 317
Iscritto il: mer 15 lug 2015, 21:30

Re: sospetto tumore celebrale primitivo

Messaggio da Alessandra68 » dom 11 ott 2015, 19:21

Ciao. La questione é certamente poco chiara e sarà necessario comprendere la natura del problema. Il fatto che tua madre si stia riprendendo é un elemento importante. Altrettanto importante però é che non ti senta solo..credo sia più che importante!
Noi siamo qui. Per quel che si può.
Un abbraccio.
Alessandra

whitechapel
Membro
Messaggi: 46
Iscritto il: dom 11 ott 2015, 16:52

Re: sospetto tumore celebrale primitivo

Messaggio da whitechapel » dom 11 ott 2015, 21:33

grazie, conto su di voi e contate pure si di me
a presto
un abbraccio

walterwhite
Membro
Messaggi: 78
Iscritto il: dom 4 ott 2015, 11:12

Re: sospetto tumore celebrale primitivo

Messaggio da walterwhite » dom 11 ott 2015, 22:59

Se il quesito diagnostico è la distinzione fra una lesione di tipo neoplastico o di tipo infiammatorio e nessuna altra tecnica è stata dirimente potrebbe aiutare l'esecuzione di una PET cerebrale con metionina (la fanno però in pochi centri. La più comune PET con FDG non va bene per la caratterizzazione delle lesioni cerebrali). In alternativa si potrebbe fare una scintigrafia con granulociti marcati (anche questa non la fanno dappertutto) se si sospetta un'infezione batterica, ed eventualmente una SPECT cerebrale con un tracciante oncotropo come il MIBI o il Tallio in caso non ci si sia già tolti il dubbio o si sospetti un cancro-ascesso.

whitechapel
Membro
Messaggi: 46
Iscritto il: dom 11 ott 2015, 16:52

Re: sospetto tumore celebrale primitivo

Messaggio da whitechapel » dom 11 ott 2015, 23:17

Si infatti l'istituto dove mi sono recato mi ha prospettato proprio la PET con metionina in alternativa alla biopsia che per la posizione delle lesioni sembrerebbe di difficile esecuzione. La domanda che mi stò ponendo è se il recupero psico fisico che ha avuto con i soli antivirali e antibiotici, senza prendere cortisone sia un andamento clinico compatibile con un quadro di tumore celebrale.
Grazie per le sue preziose informazioni.

Ellis
Membro
Messaggi: 26
Iscritto il: ven 16 ago 2013, 1:57

Re: sospetto tumore celebrale primitivo

Messaggio da Ellis » lun 12 ott 2015, 20:28

Ciao,
A mia madre è successa praticamente la stessa cosa.
Lesione celebrale indefinita.
Un mese in ospedale, mille esami, ma nessuna diagnosi.
Sembrava stare meglio (lesione ridotta grazie al cortisone) ma è durato poco. Dopo qualche mese sono tornati i disturbi, la lesione è cresciuta e a quel punto hanno deciso di fare biopsia che ha evidenziato un linfoma.
Inizialmente si pensava ad una neurosarcoidosi, te l'hanno prospettata?
Comunque il fatto che tua madre stia meglio anche senza cortisone fa pensare che non si tratti della stessa cosa di mia mamma.
Informati bene sulla biopsia che comunque è l'unico sistema che garantisce certezze sulla diagnosi.

walterwhite
Membro
Messaggi: 78
Iscritto il: dom 4 ott 2015, 11:12

Re: sospetto tumore celebrale primitivo

Messaggio da walterwhite » lun 12 ott 2015, 22:43

concordo. l'esame istologico alla fine è l'unica cosa che da certezza su cosa si ha davanti. La PET sarà comunque utile anche per decidere dove andare a biopsiare (è in grado di vedere anche la presenza di cellule tumorali in punti non visti da altre tecniche e magari più facili da raggiungere per il chirurgo)

azzulice
Membro
Messaggi: 57
Iscritto il: ven 21 feb 2014, 23:46

Re: sospetto tumore celebrale primitivo

Messaggio da azzulice » lun 12 ott 2015, 23:04

Scusate l ignoranza , il linfoma nei vostri casi è il tumore primario che avrebbe dato metastasi al cervello ?

whitechapel
Membro
Messaggi: 46
Iscritto il: dom 11 ott 2015, 16:52

Re: sospetto tumore celebrale primitivo

Messaggio da whitechapel » lun 12 ott 2015, 23:40

si azzulice nel caso di mia madre si tratterebbe eventualmente di un tumore celebrale primitivo.
anche io concordo nel fare una biopsia, spero anzi che si faccia al più presto perchè se di tumore celebrale si tratta non si possono perdere settimane..ora spero di avere il risultato della risonanza domani e venerdi andrò in un centro molto specializzato in neuroncologia dove sono sicuro riusciranno a fare una diagnosi.
Vi farò sapere, un grande abbraccio a voi.

Ellis
Membro
Messaggi: 26
Iscritto il: ven 16 ago 2013, 1:57

Re: sospetto tumore celebrale primitivo

Messaggio da Ellis » mar 13 ott 2015, 20:09

Esatto. Il tempo è fondamentale!!!
Per mia madre, dal primo malore alla diagnosi sono passati più di 6 mesi...
Azzulice anche quello di mia mamma è stato inizialmente diagnosticato come primitivo, poi abbiamo scoperto che probabilmente era in realtà diffuso, non abbiamo mai avuto chiarezza su questo punto...

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Tumori cerebrali”