Stanza speciale per chi e' malato

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
luca87
Membro
Messaggi: 19
Iscritto il: sab 19 nov 2016, 13:05

Re: Stanza speciale per chi e' malato

Messaggio da luca87 »

Ragazzi come va? vorrei tanto avere buone notizie da qlkn di voi, almeno so che le cure a volte funzionano. Mia mamma è andata via 1 settimana fa e sto male, malissimo. Vi abbraccio tutti
maddalena
Membro
Messaggi: 1078
Iscritto il: mer 11 giu 2014, 15:05

Re: Stanza speciale per chi e' malato

Messaggio da maddalena »

Caro Luca87,
è una dura sconfitta , un enorme triste perdita .
Non so ma se può farti un pochino meno solo ti mando un lungo e infinito abbraccio .
Maddalena
Fabio75
Membro
Messaggi: 313
Iscritto il: sab 23 apr 2016, 7:30

Re: Stanza speciale per chi e' malato

Messaggio da Fabio75 »

I risultati dei miei esami sono orribili: la metastasi al cranio e le lesioni epatiche (almeno sei e grandi) sono peggiorate sensibilmente. Stranamente le metastasi ossee (in precedenza irradiate) sono invariate. Non ci sono nuove lesioni. In teoria dovrei interrompere il Nivolumab in quanto si è rilevata progressione dopo due tac consecutive. I prossimi step sono irradiare la lesione al cranio (non vi dico la paura che ho) e poi, dopo una settimana, riprendere il Nivolumab anche se finora non ha funzionato sulla maggior parte delle mie lesioni, e dato che non ci sono migliori opzioni a disposizione. Non nutro più che esigue speranze di regressione e stabilizzazione. Non abbandono la lotta ma mi preparo alla mia uscita di scena. Non voglio più perdere tempo. È il momento di focalizzarmi sulle cose che contanto veramente e lasciare la miglior situazione possibile ai miei familiari. Un po' mi sento sconfitto ma ho davvero fatto tutto ciò che era nelle mie facoltà e anche oltre per combattere questa orribile malattia che, come temevo, si è rivelato un nemico troppo più forte di me. Oggi non sono arrabbiato per il mio destino ma di certo anelo e pretendo che si manifesti finalmente una giustizia superiore che in qualche modo mi ripaghi della sofferenza patita e mi auguro di poter vegliare da lassù sui miei cari. Mi dispiace molto perchè 41 anni sono pochi per morire e 8 e 10 sono ancora meno per perdere il papà. A volte mi colpevolizzo per quanto mi sta accadendo ma davvero non riesco a capire cosa avrei potuto fare o non fare per evitare tutto ciò. Grazie a tutti per il vostro affetto e sostegno.
"Il Signore ti custodirà da ogni male:
egli custodirà la tua vita." Sal 121, 7
Lucy_PA
Membro
Messaggi: 134
Iscritto il: mar 13 set 2016, 9:28

Re: Stanza speciale per chi e' malato

Messaggio da Lucy_PA »

Caro Fabio non ho parole...vorrei dirti tante cose di sostegno ma capisco che nessuna consolazione può esprimere il mio sentimento nei confronti della tua situazione. Ti posso stare solo mentalmente vicino cercando di trasmetterti l'energia e la speranza che non deve mancare mai. Ti abbraccio forte forte
luisa1964
Membro
Messaggi: 14
Iscritto il: ven 16 set 2016, 19:02

Re: Stanza speciale per chi e' malato

Messaggio da luisa1964 »

fabio, non ho le parole per spiegarti.....
tre anni fa se n'è andata un'amica, ho perso la mia amatissima sorella 4 mesi fa, e un mese fa ci ha lasciati un collega di lavoro.....

da un po' ho cominciato a girare su questo forum prima per curiosità, poi per cercare forse consolazione nei racconti di tutti voi, non ho quasi mai scritto, ma vi leggo spesso, e questo mi ha fatto sentire particolarmente vicina ad alcuni di voi, e tu sei uno di questi.
quindi questo che scrivi mi emoziona profondamente, soprattutto perché sei così giovane.........

non smettere di lottare mai, è sacrosanto.....
e poi resta presente con i tuoi bimbi e tua moglie, digli tutto quello che ti senti e non andare mai a dormire senza averli abbracciati,
quando sei arrabbiato sfogati con loro, perché a loro rimane tutto di te anche la parte peggiore, ed è giusto così.

se e quando sarà il momento, il più tardi possibile, non avere rimpianti di non aver fatto o detto questa o quella cosa, ti assicuro che l'amore e l'affetto di noi familiari è così forte e incondizionato che non potremmo avere nulla da rimproverare a chi amiamo, in assoluto.

il coraggio per andare avanti sembra sempre finito, invece però c'è sempre perché fa parte del vivere, è fisiologico.

controlla la tua paura, e vivi tutto quanto è possibile.... coraggio fabio.

vogliamo risentirti presto... resta VIVO.

un abbraccio luisa.
Gera
Membro
Messaggi: 229
Iscritto il: gio 11 feb 2016, 23:41

Re: Stanza speciale per chi e' malato

Messaggio da Gera »

Fabio anche io come gli altri non ho parole....l unica cosa che posso dirti e che sei sempre nelle mie preghiere da quando ti ho conosciuto su questo forum,come lo sono gli altri.non posso che pensare ai tuoi figli e tua moglie,pregherò anche per loro.che il buon dio medichi le ferite di chi soffre.
stellina1981
Membro
Messaggi: 25
Iscritto il: lun 7 nov 2016, 11:30

Re: Stanza speciale per chi e' malato

Messaggio da stellina1981 »

Mi dispiace Fabio.
Ti abbraccio forte e prego per te e la tua famiglia.
Non dobbiamo smettere di sperare.
Siate lieti nella speranza, costanti nella tribolazione, perseveranti nella preghiera
moni1
Membro
Messaggi: 1347
Iscritto il: mar 25 nov 2014, 10:55

Re: Stanza speciale per chi e' malato

Messaggio da moni1 »

e no Fabio! non devi assolutamente mollare la presa! va be, le due Tac non sono andate benissimo ma devi focalizzarti sul fatto che con la radioterapia le lesioni se ne andranno e quindi riprenderai la terapia e continuerai a lottare! ricorda (lo dico sempre a me stessa) che l'umore influisce tanto in questi tipi di malattie e quindi pensa positivo! abbraccia i tuoi bambini e bacia tua moglie! anch'io in maniera virtuale ti abbraccio e ti incoraggio! FORZA
Solotu
Membro
Messaggi: 385
Iscritto il: sab 19 mar 2016, 21:44

Re: Stanza speciale per chi e' malato

Messaggio da Solotu »

Fabio75 ha scritto:I risultati dei miei esami sono orribili: la metastasi al cranio e le lesioni epatiche (almeno sei e grandi) sono peggiorate sensibilmente. Stranamente le metastasi ossee (in precedenza irradiate) sono invariate. Non ci sono nuove lesioni. In teoria dovrei interrompere il Nivolumab in quanto si è rilevata progressione dopo due tac consecutive. I prossimi step sono irradiare la lesione al cranio (non vi dico la paura che ho) e poi, dopo una settimana, riprendere il Nivolumab anche se finora non ha funzionato sulla maggior parte delle mie lesioni, e dato che non ci sono migliori opzioni a disposizione. Non nutro più che esigue speranze di regressione e stabilizzazione. Non abbandono la lotta ma mi preparo alla mia uscita di scena. Non voglio più perdere tempo. È il momento di focalizzarmi sulle cose che contanto veramente e lasciare la miglior situazione possibile ai miei familiari. Un po' mi sento sconfitto ma ho davvero fatto tutto ciò che era nelle mie facoltà e anche oltre per combattere questa orribile malattia che, come temevo, si è rivelato un nemico troppo più forte di me. Oggi non sono arrabbiato per il mio destino ma di certo anelo e pretendo che si manifesti finalmente una giustizia superiore che in qualche modo mi ripaghi della sofferenza patita e mi auguro di poter vegliare da lassù sui miei cari. Mi dispiace molto perchè 41 anni sono pochi per morire e 8 e 10 sono ancora meno per perdere il papà. A volte mi colpevolizzo per quanto mi sta accadendo ma davvero non riesco a capire cosa avrei potuto fare o non fare per evitare tutto ciò. Grazie a tutti per il vostro affetto e sostegno.
Caro Fabio, amico mio scusa se mi permetto di considerati tale ma come ti ho detto la tua storia mi sta veramente a cuore. Per carità anche gli altri amici del forum sono nei miei pensieri ma tu ci sei in particolare e infatti quando non scrivi per un po' mi preoccupo perché tu sei giovane e a 41 anni non sopporto l'idea che il mostro possa divorarti. Ricordi che poco tempo fa c'era stata una ricaduta? eri stato ricoverato eri giustamente depresso preoccupato triste e poi è andata meglio tanto che hai ripreso a lavorare. Si è vero gli esami non sono certo incoraggianti ma io conosco una signora operata per tumore al cervello che ha fatto radioterapia e a 5 anni è vivente e sta bene. Lo so che le mie parole sono inutili e nulla ora ti può sollevare vorrei che la forza di tutti noi del forum che ti vogliamo bene ti giungesse con vigore per aiutarti in questo momento. cmq caro Fabio ti dico anche a costo di beccarmi una parolaccia da te che non DEVI MOLLARE!. Ti stringo forte
La sofferenza imbarazza coloro che hanno la fortuna di non conoscerla e condiziona la vita di chi deve affrontarla
Fabio75
Membro
Messaggi: 313
Iscritto il: sab 23 apr 2016, 7:30

Re: Stanza speciale per chi e' malato

Messaggio da Fabio75 »

Grazie a tutti per le vostre parole di affetto e di vicinanza. È ora di prendere definitivamente atto della realtà. Fa male ma fa ancora più male restare di nuovo delusi. Io sono uno che si impegna, affronta i problemi e cerca di risolverli al meglio delle proprie possibilità. Se le soluzioni non ci sono non possiamo fabbricarcele su misura. È una battaglia impari come ben sapete e quindi non mi sento sconfitto. Vorrei solo stare il più a lungo possibile con i miei cari. Per la cronaca lunedì comincio un altro ciclo di radioterapia, questa volta al cranio. Non vi dico quanto la cosa mi spaventi ma tanto ormai vado avanti per inerzia. Qualcuno dice "devi combattere" e io combatto. Ma senza passione. Senza speranza.
"Il Signore ti custodirà da ogni male:
egli custodirà la tua vita." Sal 121, 7
 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “Raccontiamoci”