Stili di vita per la prevenzione oncologica

In questo spazio è possibile confrontarsi sulle procedure diagnostiche, sui trattamenti e sui loro effetti collaterali, sui centri oncologici e sulle terapie palliative e del dolore, sempre attenendosi al regolamento del forum e in particolare agli articoli 2 e 3.
angeladi
Membro
Messaggi: 75
Iscritto il: dom 30 apr 2017, 17:35

Re: Stili di vita per la prevenzione oncologica

Messaggio da angeladi »

Grazie mille Franco,spero che il tempo ci aiuti piano piano ad attenuare i sensi di colpa per non essere riusciti a cogliere nessun segnale.Lui fino alla fine ci ha detto di non aver avuto mai nessun dolore.Purtroppo ci rimarrà sempre il rimorso di non aver fatto niente quando ancora forse potevamo fare qualcosa.La dottoressa ci ha più volte spiegato che purtroppo se anche ce ne fossimo accorti prima il finale sarebbe stato sempre lo stesso e che avrebbe solo allungato il calvario.
Elegra
Membro
Messaggi: 771
Iscritto il: dom 2 apr 2017, 14:13

Re: Stili di vita per la prevenzione oncologica

Messaggio da Elegra »

Non so cosa dire...
Tutti e due i miei genitori si sono ammalati di cancro colico. Avevano due stili di vita completamente diversi...papà faceva ogni anno un check up completo eppure il tumore l'hanno preso già in metastasi.
Mia mamma è allergica a medici e ospedali e quando a novembre 2016 le hanno diagnosticato il k colon metastatico erano tipo 20 anni che non faceva esami..
Quindi non saprei dire..anche come alimentazione i miei erano attentissimi e tutti e due normopeso
A noi figli hanno detto che abbiamo altissima probabilità di ammalarci.Mio fratello ha già fatto la colon. Io ancora no.
Vivi ogni giorno come se fosse ogni giorno
Ne' il primo ne' l'ultimo
L'unico
Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 3257
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: Stili di vita per la prevenzione oncologica

Messaggio da Franco953 »

Scusate ma io non vorrei che si ingenerassero dei malintesi che possono soltanto creare confusione.
Seguire una dieta eliminando determinati alimenti e tenere un tipo di vita attiva, AIUTA e sottolineo aiuta , insieme ad altri molteplici fattori, ad evitare il cancro.
Voglio pero'essere preciso:a mio avviso, se una persona tiene una dieta e fa una vita attiva , in linea di massima ha meno probabilità, rispetto ad una persona sedentaria e che mangia di tutto, di avere il cancro.
Detto questo tuttavia ricordo che la nascita di cellule anomale che poi diventano cancro dipende da una infinità di altri fattori.
Ad esempio dal fattore genetico, i lavori effettuati (amianto ecc) e molto altro ancora.
Quindi seguiamo una dieta e teniamo una vita attiva perché sono mezzi che ci aiutano a stare bene.
Togliamoci però dalla testa che il solo fatto di evitate certi cibi mantenendo una vita attiva ci metta , sanz'altro, al riparo dal tumore
Un abbraccio
Franco
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”
angeladi
Membro
Messaggi: 75
Iscritto il: dom 30 apr 2017, 17:35

Re: Stili di vita per la prevenzione oncologica

Messaggio da angeladi »

Eppure se mio padre avesse avuto qualche chilo in più, invece di essere un normopeso probabilmente sarebbe arrivato ad affrontare meglio la chemio..Anche la dottoressa ci ha detto che era diventato troppo magro e temevano non riuscisse a tollerare la terapia ,come poi in effetti è stato.
Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 3257
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: Stili di vita per la prevenzione oncologica

Messaggio da Franco953 »

Angela hai perfettamente ragione.
Ma la vita attiva e la dieta sono comportamenti che bisognerebbe adottare a priori.
Quando il cancro arriva le scelte non sono più libere ma imposte dalle esigenze di salute

Franco
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”

Torna a “Affrontare i tumori: trattamenti e riabilitazione”