Il mio papà non ce la fa più...

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Tiziana159
Membro
Messaggi: 15
Iscritto il: mer 4 ott 2017, 14:57

Re: Il mio papà non ce la fa più...

Messaggio da Tiziana159 »

Ciao
Mamma é morta da quasi 2 mesi mi ha lasciata sola
Ho tanta paura senza di lei mi manca tantissimo la notte non dormo e poi non posso parlare con nessuno perché non ho amici è mio fratello pensa sola alla sua ragazza a farsi una vita. Il dolore immenso è solo mio.
Solo mamma mi capiva era la mia migliore amica la mia confidente era anche un padre X papà è morto tanti anni fa.
Come si fa a vivere senza di lei? Come si sopravvive
davide72
Membro
Messaggi: 269
Iscritto il: lun 4 apr 2016, 15:19

Re: Il mio papà non ce la fa più...

Messaggio da davide72 »

Cara Haydy, Tiziana, Franco, Cristian e tutto coloro che seguono questo forum. Vi abbraccio tutti. Papà è mancato da quasi un anno ma il ricordo di quegli ultimi momenti è impresso a fuoco nella mia mente e ogni tanto tornano prepotentemente come un pugno nello stomaco.
Con il tempo si impara a controllarli, ma non passeranno mai. Tutti noi ci chiediamo il perché... perché proprio a noi... ma basta leggere qualche pagina del forum per renderci conto che "noi" siamo centinaia se non migliaia... Purtroppo capita senza un perché.
Sono i momenti più duri che qualsiasi persona possa affrontare, ma fanno parte della vita e non possiamo scappare purtroppo.
L'unica cosa che si può fare è cercare di fare sempre ciò che è meglio per i nostri cari, accompagnandoli nel miglior modo possibile attraverso questo viaggio che, per quanto sia duro, è comune a molti. Alla fine le terapie palliative e del dolore possono fare molto, perché la sofferenza fisica rende insopportabile quello che ci resta da vivere. Papà è stato accompagnato durante i suoi ultimi giorni di vita con amore e rispetto sia da noi che dai medici ed infermieri delle cure palliative a casa sua, nel suo letto. Quando abbiamo capito che era quasi giunta la fine è stato sedato completamente perché non si accorgesse di nulla. E così se n'è andato di notte, con un mezzo sorriso sulle labbra, con noi accanto.
E tra tutti i ricordi brutti che ho della malattia di mio papà il giorno che se n'è andato sereno per me sarà sempre un giorno di liberazione per lui. Perché ha lasciato questo mondo con dignità ed amore, una dignità che, nonostante la malattia, non gli è mai mancata.
Bisogna combattere fino alla fine, questo è vero, ma bisogna anche capire che certe volte è meglio occuparsi più della qualità della vita del malato che della quantità di giorni che restano da vivere, soprattutto quando non c'è più niente da fare per la medicina.
Questa deve essere la missione di chi assiste un malato terminale.
Purtroppo la morte fa parte della vita, ma di questo non ce ne rendiamo mai conto. Ci spaventa perché è una linea di confine oscura, oltre la quale non possiamo vedere nulla. Ma se ci fermiamo a riflettere un secondo ci rendiamo conto che ci sono passate prima di noi miliardi di persone, ed altrettante ci passeranno dopo di noi. Se la natura (o Dio per chi ci crede) ha deciso così in fondo ci sarà un motivo...
Un abbraccio a tutti. Buona domenica. Spero che i vostri cuori possano alleggerirsi un pochino dal dolore che portano dentro.
canghita
Membro
Messaggi: 61
Iscritto il: dom 20 ago 2017, 20:28

Re: Il mio papà non ce la fa più...

Messaggio da canghita »

Cari tutti. Anche mio padre dicono volgere al termine eppure vuole lavarsi la bocca, farsi la Barba, appendere le mani alla staffa...dimostrare di non essere morto...di essere forte...ho pianto e maledetto quei mostri che lo stanno facendo soffrire e cambiare in peggio...ma certi sorrisi non me li icordavo più e mi hanno fatta tornare bambina, innamorata del papà...quanta tenerezza e quanta voglia di tenerselo ancora cosi...ma lui sta male....ed è a lui che devo pensare e poi a quelli che resteranno.
Riccardo B.
Membro
Messaggi: 14
Iscritto il: mar 10 ott 2017, 23:21

Re: Il mio papà non ce la fa più...

Messaggio da Riccardo B. »

Cara haydy, ti capisco benissimo, sto passando la stessa cosa anche io. Mio padre è uno scheletro che cammina a fatica e l'impotenza per non poterlo aiutare è devastante. La cosa interessante però della vita, è che questi spazi in cui possiamo condividere il nostro dolore ed aiutarci, rende il genere umano migliore. Ti mando un abbraccio fortissimo.
In ogni caso rimarrà quel che è vero.
Keska
Nuovo membro
Messaggi: 1
Iscritto il: mer 1 nov 2017, 22:33

Re: Il mio papà non ce la fa più...

Messaggio da Keska »

Buonasera, anche io sto per perdere la mamma ed è un dolore indescrivibile. Ieri l'abbiamo ricoverata per la prima volta, ma la situazione è drammatica. Io e mia sorella stiamo in ospedale dalle 12 alle 20 attaccate a lei, che il più delle volte non è lucida e soffre moltissimo. Io inizio a non sopportare più questo immenso senso di angoscia e ansia, soprattutto la sera e la notte, guardo in continuazione il cellulare in attesa della "brutta notizia". Non riesco più ad essere razionale e la sofferenza sta prendendo il sopravvento. Non so dove sbattere la testa. Questa attesa è straziante e vedere lei che soffre lo è altrettanto. Non riesco neanche ad avere pazienza con mio figlio la sera quando torno a casa!! Come si affronta tutto questo??? Mi sembra di impazzire
Grazie a tutti
canghita
Membro
Messaggi: 61
Iscritto il: dom 20 ago 2017, 20:28

Re: Il mio papà non ce la fa più...

Messaggio da canghita »

Keska mi spiace per la mamma. Se è ricoverata potete parlare con i medici e modulare una terapia farmacologia per alleviare i dolori. Aiuta molto la mamma e voi che altrimenti vi sentite impotenti.
Haydy
Membro
Messaggi: 20
Iscritto il: mer 9 ago 2017, 9:33

Re: Il mio papà non ce la fa più...

Messaggio da Haydy »

Ciao a tutti ragazzi.
Grazie Davide72, le tue parole sono state una manna dal cielo oggi.
A tutti voi, un forte abbraccio.
Keska, quante volte mi sono fatta la tua domanda: come si fa ad affrontare tutto questo? È vero, sembra impossibile. Ma ce la si fa. Ognuno a modo suo.

Oggi ho ricevuto la chiamata dall'ospedale dove è ricoverato mio papà. Il momento è arrivato: qualche giorno, settimana se va bene. È come se improvvisamente si fosse spento, come se si fosse spento il primo interruttore.
Chiedo a chi ha avuto esperienza, cosa fare? Hospice? O assistenza a casa 24h? Vorrei che rimanesse nel suo letto, tra le sue mura, ma il medico dice che lui potrebbe soffrire di più, a differenza dell'hospice dove ci sarebbe un medico a disposizione.
Grazie a chi vorrà consigliarmi o raccontarmi la propria esperienza.
Un abbraccio a tutti, forte.
barbara79
Membro
Messaggi: 255
Iscritto il: mar 25 lug 2017, 13:03

Re: Il mio papà non ce la fa più...

Messaggio da barbara79 »

Caro Haydy,
io non ho voluto far ricoverare mia mamma in un hospice perchè volevo che morisse a casa, tra le sue cose e le sue mura. Non so dirti cosa sia meglio. Per mia mamma è andata bene così perchè è morta dormendo, anche se erano giorni che non era lucida e ho dovuto chiamare il medico che però non è arrivato in tempo. Ma credo che comunque non avrebbe fatto molto. Noi però eravamo seguiti dallo IOM e avevo anche una badante. Mio zio è morto in un hospice e mia zia dice che è stato meglio così perchè era più sotto controllo, anche perchè lei era sola e non riusciva più a gestirlo da sola.
Non so davvero cosa consigliarti. Alla fine l'importante è che tu stia vicino a lui e riesca a trasmettergli più serenità possibile per quanto sia difficile. I nostri genitori ci hanno accudito e protetto e arriva il giorno in cui noi dobbiamo accudire loro e accompagnarli in questo difficile viaggio.
Un grande abbraccio
Barbara
Haydy
Membro
Messaggi: 20
Iscritto il: mer 9 ago 2017, 9:33

Re: Il mio papà non ce la fa più...

Messaggio da Haydy »

Ciao Barbara,
Il mio papà se ne è andato domenica.. era ancora lucido, stava meglio, l'ho salutato il giorno prima e il giorno dopo... tutto è finito. Non ero pronta. Lo so, non si è mai pronti.. non è mai il momento giusto.. ma il cuore non ha retto e lui se ne è andato senza nemmeno accorgersene.. meglio così, lo so, si è risparmiato almeno l'apice dell'agonia che gli sarebbe aspettata da lì a breve.
Penso a come farò.. senza i suoi consigli, senza più la richiesta del suo aiuto, senza più la sua voce e i suoi "grazie" silenziosi.
Qualsiasi cosa o oggetto legato a lui mi fa stringere il cuore... è la vita, lo so.
Ma quando tocca a te cavoli se è dura.
barbara79
Membro
Messaggi: 255
Iscritto il: mar 25 lug 2017, 13:03

Re: Il mio papà non ce la fa più...

Messaggio da barbara79 »

carissima Haydy,
mi dispiace tantissimo. E' dura, lo so, e non ti voglio mentire, sarà ancora più dura anche quando passeranno i giorni e i mesi. Per me sono tre mesi e credo di stare peggio di prima. Ma pensiamo almeno che loro hanno smesso di soffrire, lo so, non è consolante per noi, ma per loro si. Ormai una vita vissuta in quel modo non è più vita. E' poi tuo papà se n'è andato in modo sereno. prova a pensare a questo.
Ti stringo in un forte abbraccio e scrivimi pure in privato se hai voglia di sfogarti
Barbara
 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “Raccontiamoci”