Ho bisogno di un consiglio e di capire perché mi comporto così

In questa sezione si possono pubblicare tutte quelle discussioni che non trovano collocazione nelle altre stanze.
Rispondi
Animafragile
Membro
Messaggi: 11
Iscritto il: gio 17 mag 2018, 16:37

Ho bisogno di un consiglio e di capire perché mi comporto così

Messaggio da Animafragile » mer 30 mag 2018, 23:54

Buonasera a tutti eccomi che scrivo dopo che ho fatto piangere di nuovo mia madre malata che dopo la chemio a parte una settimana che è stata male ora sta un bel po' meglio non ha più dolore alla gamba causata da metastasi al femore che piano piano ha iniziato a fare piccoli servizi a casa ed essere un po’ più attiva il problema che mi fa rabbia è che secondo me è depressa un tempo a deprimerla era il dolore alla gamba, passato quello dice che nn si sente più lo stesso che il suo corpo nn è più come prima ( ovviamente ora ha iniziato il percorso chemio
) un giorno mi dice che morirà presto
Un altro giorno ha lo sguardo perso nel vuoto un altro ancora la stanno curando male ,un giorno si guarda allo
Specchio e dice guardate cm mi sono ridotta anche se ha ripreso qualche chiletto ,ora che sta perdendo i capelli apriti cielo ogni ciocca un pianto in poche parole ogni giorno un motivo in più X deprimersi !!!io capisco mi metto nei suoi panni e tante volte le credo ma altre penso che forse la depressione si è impossessata di lei e tante cose che sente sono frutto del suo stato d’animo anche perché nn esce più di casacn la scusa che nn cammina bene, io ho cercato di prenderla cn le buone ma nn credo sia servito e quindi quando L vedo cn quell faccia depressa che voglio dire avrà tutte le sue ragioni però dico già nn hai più dolore alla gamba ed è un buon segno cerca di essere positiva di lottare ed essere combattiva invece di essere depressa provo tanta rabbia e quindi mi arrabbio cercando di spronarla così inizia a piangere ed io nn riesco ad impietosirmi ed abbracciarla ma mi fa rabbia ancora di più lei pure mi risponde male ecc ed io dopo provo un gran senso di colpa e mi sento un insensibile ma vi giuro nn riesco a vederla così debole mentalmente forse noi figli nn accettiamo che un genitore che abbiamo sempre visto cm unapetsona forte e dedita a proteggerci essere così fragile ed umano voi cm avete reagito dinanzi alla malattia di un vostro caro e cm
Avete affrontato i loro stati d’animo ???mille grazie

Solidea
Membro
Messaggi: 848
Iscritto il: gio 31 ago 2017, 18:04

Re: Ho bisogno di un consiglio e di capire perché mi comporto così

Messaggio da Solidea » gio 31 mag 2018, 12:05

Ciao Animafragile,
sei sola ad affrontare tutto questo? Di solito i sentimenti che provi tu li prova chi porta il carico tutto da solo.
Noi siamo come farfalle che battono le ali per un giorno pensando che sia l’eternità.

Animafragile
Membro
Messaggi: 11
Iscritto il: gio 17 mag 2018, 16:37

Re: Ho bisogno di un consiglio e di capire perché mi comporto così

Messaggio da Animafragile » gio 31 mag 2018, 14:21

Ciao Solidea ora vivo a casa cn mio padre e mia madre, vivevo all’estero da più di dieci anni e a causa della malattia di mia madre sono rientrata in patria da qualche mesetto ,quindi nn lavorando ancora per accudirla ,anche se ora riesce ad essere autonoma ,sto in casa cn lei ed insieme a mio padre vivo la situazione al 100% , ma mi sento tremendamente in colpa quando sono così dura ,perché reagisco così ?mi sento uno schifo ,penso all’anno scorso che erano a casa mia e mia madre una roccia che si occupava di tutto lei casa il suo amato nipotino che ora ovviamente nn riesce a giocarci più di tanto, perché dico io sta malattia è così cattiva

Solidea
Membro
Messaggi: 848
Iscritto il: gio 31 ago 2017, 18:04

Re: Ho bisogno di un consiglio e di capire perché mi comporto così

Messaggio da Solidea » gio 31 mag 2018, 19:21

Ho letto che nel caso di tua madre si tratta di una recidiva e quindi è normale che tu sia stressatissima perché ovviamente rivivere lo stesso percorso da una parte ci rassicura perché conosciamo già le terapie etc e dall'altra ci butta tremendamente giù perché ci riproietta nella disperazione più totale...quindi è comprensibile quello che provi. In più sei frustrata per aver dovuto temporaneamente lasciare il tuo lavoro dopo tanti sacrifici lontano dall'Italia...ti capisco perfettamente perché anch'io ho dovuto mettere tutto in stand by, lavoro compreso, e il dover avere a che fare soltanto con la malattia senza poter avere altre distrazioni mi sta mettendo a dura prova, ormai è passato quasi un anno dal giorno della diagnosi.
Tu almeno hai tuo padre, io purtroppo sono sola...fatevi forza l'un l'altra.
Un abbraccio
Noi siamo come farfalle che battono le ali per un giorno pensando che sia l’eternità.

barbara79
Membro
Messaggi: 255
Iscritto il: mar 25 lug 2017, 13:03

Re: Ho bisogno di un consiglio e di capire perché mi comporto così

Messaggio da barbara79 » ven 1 giu 2018, 9:59

Cara Animafragile,
perchè non provi a far fare qualche incontro a tua mamma con uno psicoterapeuta oncologico? Sono specializzati nel supportare le persone malate ed anche i caregiver come te. Di solito lavorano all'ospedale nel reparto di oncologia, e fanno anche incontri a domicilio. Almeno da me era così. Mia madre fece qualche incontro, non l'aveva chiesto lei, venne proprio lo psicoterapeuta a casa, lei in realtà era scocciata e diceva che non ne aveva bisogno, in effetti per lei era diverso, non si è mai abbattuta, fino alla fine, ma era proprio il carattere di mia madre. Non si faceva buttare giù da niente, o almeno non lo faceva vedere. Però nel caso di tua mamma penso che abbia bisogno di un supporto, e non credo possa darglielo tu che già sei tanto provata. Lo so e capisco perfettamente la tua frustrazione, perchè è quello che purtroppo passiamo tutti quando vediamo chi amiamo tanto stare sempre più male e ci sentiamo impotenti a non potere fare nulla. Proprio per questo penso che abbiate bisogno di un aiuto esterno.
Ti abbraccio forte
Barbara

Animafragile
Membro
Messaggi: 11
Iscritto il: gio 17 mag 2018, 16:37

Re: Ho bisogno di un consiglio e di capire perché mi comporto così

Messaggio da Animafragile » ven 1 giu 2018, 10:34

Care ragazze grazie delle vostre risposte mi toccate il cuore perché nonostante non ci conosciamo tutte proviamo o abbiamo provato le stesse sensazioni ,lunedì farà la seconda chemio e ne parleremo con l’oncologa per quanto riguarda un psicologo perché io credo che in questa situazione il malato ha bisogno di conforto da qualcuno esterno anche se mi sento uno schifo perché mi dico come mai non riesco a darglielo io oddio nn sono sempre dura con lei solo quando la vedo super abbattuta oramai la speranza è il mio secondo nome speriamo che nn perderemo anche questa un abbraccio immenso

Rispondi

Torna a “Off topic: pensieri sparsi”