Microcitoma polmonare. Cosa riserva il futuro

Valentina&Sofia
Membro
Messaggi: 92
Iscritto il: mer 6 giu 2018, 14:49

Re: Microcitoma polmonare. Cosa riserva il futuro

Messaggio da Valentina&Sofia » mer 18 lug 2018, 13:10

Cara capisco cosa stai vivendo...e ti sono vicina! A mia mamma, 59 anni, è stato diagnosticato un adenocarcinoma polmonare IV stadio con metastasi cerebrali, al surrene e all’anca. Ha fatto due volte radioterapia alla testa e una volta all’anca e chemioterapia di prima linea che però non ha dato i risultati desiderati. Ha cominciato la seconda linea di chemioterapia ma dopo solo la prima seduta è stata male e ora è più di un mese che è ricoverata in ospedale. Aveva dolori lancinanti alla testa, alla schiena è alle costole. I medici hanno detto che in parte è dovuto alla chemioterapia ma anche ad un’infezione che ha preso (ipotizzano che sia partita dal porter che le hanno messo per la somministrazione della chemioterapia). Da allora una dietro l’altra...sono partiti dei trombi alle gambe...le hanno messo il catetere...insomma non cammina più e mangia sempre meno.
Aveva cominciato da un mesetto circa la fitoterapia (siamo andati a Fano) che purtroppo in ospedale non le stanno facendo seguire. È lucidissima e combattiva ma non so fino a quando deciderà di esserlo.
Anche noi abbiamo optato per non dirle fino in fondo la situazione in modo da continuare a darle speranza e sperare di continuare a vederla lottare. È difficilissimo guardarla negli occhi e sapere che le stai mentendo, che sai cose che lei non so e a sue domande dirette dare risposte non vere o incomplete. Proprio a lei che mi ha insegnato il valore della verità, della lealtà.
A noi gli oncologi hanno detto che se non riuscirà a fare la seconda linea di chemio con molta probabilità le rimangono 3/4 mesi, diversamente 1 anno. Ovvio che ti parlano di statistiche per cui per il momento cerco di non pensare a questo...
Avevo letto dei casi di “guarigione “ dovuti all’assunzione della graviola che le ho fatto arrivare dal Sud America e della ricetta di padre Zago e per non lasciare nulla di intentato avevo ordinato il preparato.
Non so cosa altro si possa fare...vivo nella disperazione più totale!

Marzia65
Membro
Messaggi: 12
Iscritto il: mar 11 lug 2017, 17:04

Re: Microcitoma polmonare. Cosa riserva il futuro

Messaggio da Marzia65 » mer 18 lug 2018, 22:09

Cara valentina&sofia, siete nel mio cuore....nella vostra situazione mi rivedo esattamente un anno fa... non capisco perché non tentano la carta dell’immunoterapia, in certe situazioni tutte le armi a disposizione bisogna poterle usare....insisti... un caro abbraccio, tienici informati...

Mari75
Membro
Messaggi: 24
Iscritto il: mer 4 lug 2018, 23:22

Re: Microcitoma polmonare. Cosa riserva il futuro

Messaggio da Mari75 » gio 19 lug 2018, 22:56

Valentina&Sofia ha scritto:
mer 18 lug 2018, 13:10
Cara capisco cosa stai vivendo...e ti sono vicina! A mia mamma, 59 anni, è stato diagnosticato un adenocarcinoma polmonare IV stadio con metastasi cerebrali, al surrene e all’anca. Ha fatto due volte radioterapia alla testa e una volta all’anca e chemioterapia di prima linea che però non ha dato i risultati desiderati. Ha cominciato la seconda linea di chemioterapia ma dopo solo la prima seduta è stata male e ora è più di un mese che è ricoverata in ospedale. Aveva dolori lancinanti alla testa, alla schiena è alle costole. I medici hanno detto che in parte è dovuto alla chemioterapia ma anche ad un’infezione che ha preso (ipotizzano che sia partita dal porter che le hanno messo per la somministrazione della chemioterapia). Da allora una dietro l’altra...sono partiti dei trombi alle gambe...le hanno messo il catetere...insomma non cammina più e mangia sempre meno.
Aveva cominciato da un mesetto circa la fitoterapia (siamo andati a Fano) che purtroppo in ospedale non le stanno facendo seguire. È lucidissima e combattiva ma non so fino a quando deciderà di esserlo.
Anche noi abbiamo optato per non dirle fino in fondo la situazione in modo da continuare a darle speranza e sperare di continuare a vederla lottare. È difficilissimo guardarla negli occhi e sapere che le stai mentendo, che sai cose che lei non so e a sue domande dirette dare risposte non vere o incomplete. Proprio a lei che mi ha insegnato il valore della verità, della lealtà.
A noi gli oncologi hanno detto che se non riuscirà a fare la seconda linea di chemio con molta probabilità le rimangono 3/4 mesi, diversamente 1 anno. Ovvio che ti parlano di statistiche per cui per il momento cerco di non pensare a questo...
Avevo letto dei casi di “guarigione “ dovuti all’assunzione della graviola che le ho fatto arrivare dal Sud America e della ricetta di padre Zago e per non lasciare nulla di intentato avevo ordinato il preparato.
Non so cosa altro si possa fare...vivo nella disperazione più totale!
Cara conosco perfettamente ogni singola sensazione e la disperazione in cui stai vivendo.
Solo ieri, quando l'oncologa ci ha detto che mamma non potrà fare le chemio per la troppa debolezza che la ucciderebbe, abbiamo anche appreso che le radio che abbiamo fatto immediatamente dopo la diagnosi sono servite a non far peggiorare la grave situazione delle metastasi all'encefalo, quindi non hanno eliminato alcuna problematica, come la debolezza e le vertigini, ma solo rallentato la malattia che sarebbe arrivata a portarle fortissimi mal di testa ai quali nessun medicinale poteva rimediare
Ancora....sempre ieri la dottoressa ha usato il termine carcinosi peritoneale x definire le numerose metastasi alla parete dello stomaco di cui mamma è vittima.....
Cercando in internet questa patologia, che può derivare da tumore madre extra addominale, come quello ai polmoni di mia madre, ho letto che è accompagnata da tutti i sintomi che mamma ha da un mesetto a questa parte. Pancia gonfia, forte stipsi, dolori addominali. .insomna nulla é mancato alla mia povera mammina....
Vista la sua situazione..sembra che il piu buono di tutti i suoi mali sia proprio il tumore madre...il maledetto micricitoma che non da sintomi diretti, niente affanno, tosse e dolore al petto!!!!
Ora mi chiedo....cosa succederà alla mia mamma??? Morirà a causa di tutte le sue metastasi??? Non mi voglio torturare...vorrei solo una risposta alla domanda alla quale l'oncologa risponde sempre a piccole gocce...
Buona notte....
Marina

Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 2737
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: Microcitoma polmonare. Cosa riserva il futuro

Messaggio da Franco953 » sab 28 lug 2018, 14:09

Nessuno risponda al messaggio di cui sopra ( vi rubano solo i soldi ) o visiti i siti indicati. Non cliccate sui link I siti sono pieni di virus. Chi l' ha pubblicato dovrebbe solo vergognarsi Si tratta di un messaggio commerciale
Ho segnalato la situazione al Moderatore chiedendo la cancellazione del messaggio e dell' utente.
Franco
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Tumore al polmone”