Ipertermia e buona notizia

In questo spazio è possibile confrontarsi sulle procedure diagnostiche, sui trattamenti e sui loro effetti collaterali, sui centri oncologici e sulle terapie palliative e del dolore, sempre attenendosi al regolamento del forum e in particolare agli articoli 2 e 3.
Loriu
Membro
Messaggi: 68
Iscritto il: gio 1 giu 2017, 7:11

Ipertermia e buona notizia

Messaggio da Loriu » mer 8 ago 2018, 15:28

Buongiorno a tutti volevo condividere con voi una buona notizia vorrei esortare tutti coloro che hanno avuto risposte crude da parte degli oncologi che sembrano voler chiudere definitivamente le prospettive sul futuro a lottare strenuamente senza smettere mai di cercare soluzioni , a mio marito e'stata finalmente aperta una porta, dopo tante sbattute in faccia ,in quanto considerato inoperabile abbiamo almeno sperato che potesse essere trattato quanto meno con radioterapia ma nulla , ci e stato letteralmente risposto " radioterapia? torni quando stara' peggio"pazzesco mai sentita una cosa del genere di solito ci si cura per non stare peggio !!!!Per farla breve senza stancarci mai abbiamo prenotato un ulteriore visita e finalmente abbiamo ottenuto la risposta la fatidica risposta "le lesioni del fegato possiamo trattarle"!!
So che non si parla di intervento ,ma noi al momento ci accontentiamo ,si capiva subito la grande professionalità del medico unico non contrario all'ipertermia secondo noi fondamentale (oltre alla chemio naturalmente)visto il risultato ottenuto ,nonostante il parere contrario di TUTTI gli oncologi addirittura qualcuno riuscito anche a dire "mai sentita nominare "rendiamoci conto,al momento noi siamo contenti di non aver ascoltato nessuno ma di aver deciso deliberatamente di intraprendere questo percorso e con cauto ottimismo dico che abbiamo fatto bene!
Vedremo per ora posso dire "oggi è una giornata serena " e per noi che "navighiamo a vista " e già molto !!!
Un abbraccio fortissimo a tutti!!!

Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 2737
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: Ipertermia e buona notizia

Messaggio da Franco953 » mer 8 ago 2018, 16:49

Grazie Loriu delle tue spiegazioni e del tuo messaggio che prospetta nuove possibilità
Tanto per dare qualche spiegazione:

"L'ipertermia oncologica è impiegata nella cura di alcuni tumori sensibili ad un trattamento combinato con la radioterapia e/o chemioterapia. Essa consiste nel riscaldare tra i 41 °C ed i 44 °C lesioni tumorali di diverse dimensioni poste a diverse profondità in organi o parti anatomiche del corpo umano.Il trattamento si effettua con apparati a microonde o radiofrequenza che generano onde elettromagnetiche a potenze e frequenze adeguate al raggiungimento dell'ipertermia nel volume bersaglio

L'ipertermia è un trattamento estremamente selettivo in quanto produce minimi effetti sulle cellule sane mentre danneggia le cellule tumorali sottoposte ad un riscaldamento sino a 45° grazie ad un fenomeno detto apoptosi.

La tossicità della terapia ipertermica è estremamente bassa ed il trattamento è ben tollerato.

La maggiore efficacia del trattamento di ipertermia oncologica si ottiene associandola ai tradizionali trattamenti terapeutici quali la chemioterapia e la radioterapia che ne sinergizzano l'azione.


Franco
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”

Ermanno1976
Membro
Messaggi: 163
Iscritto il: mer 28 feb 2018, 15:24

Re: Ipertermia e buona notizia

Messaggio da Ermanno1976 » mer 8 ago 2018, 20:37

Ottima notizia. Delle volte verrebbe da dire “ Siamo in mano ai cani” salvando i cani...Ma non lo diciamo va...ottima notizia ripeto! Aggiornaci!!!!

Elegra
Membro
Messaggi: 584
Iscritto il: dom 2 apr 2017, 14:13

Re: Ipertermia e buona notizia

Messaggio da Elegra » mer 8 ago 2018, 23:31

Ciao Loriu
Intervengo solo per salutarti e per condividere la tua gioia
Tienici aggiornati!
💪💪
Vivi ogni giorno come se fosse ogni giorno
Ne' il primo ne' l'ultimo
L'unico

moni1
Membro
Messaggi: 1139
Iscritto il: mar 25 nov 2014, 10:55

Re: Ipertermia e buona notizia

Messaggio da moni1 » gio 9 ago 2018, 12:22

Anch'io voglio gioire con voi Loriu...FORZA!!!!! evvai!!!!

Giusibi
Nuovo membro
Messaggi: 2
Iscritto il: dom 12 ago 2018, 9:13

Re: Ipertermia e buona notizia

Messaggio da Giusibi » dom 12 ago 2018, 9:20

Ciao Loriu,
Intanto sono contentissima per te per la splendida notizia.
Volevo sapere se le lesioni epatiche saranno trattate con la ipertermia e se puoi in privato dirmi il centro a cui ti sei rivolta! Io ho mio marito in una situazione analoga ! Sto girando molto ma con pochi risultati .
Grazie in anticipo

Giusibi
Nuovo membro
Messaggi: 2
Iscritto il: dom 12 ago 2018, 9:13

Re: Ipertermia e buona notizia

Messaggio da Giusibi » dom 12 ago 2018, 17:42

Se non è troppo disturbo se puoi inviarmi anche in privato il contatto del radiologo interventista!
Buona domenica a tutti

Loriu
Membro
Messaggi: 68
Iscritto il: gio 1 giu 2017, 7:11

Re: Ipertermia e buona notizia

Messaggio da Loriu » lun 27 ago 2018, 14:00

Buongiorno a tutti !!!
Scusate il ritardo con cui vi rispondo!
Vi ringrazio immensamente e vi farò sapere
Vi abbraccio fortissimamente,Un abbraccio speciale ad Elegra sempre disponibile sempre pronta a tendere la mano nonostante tutto.....
Grazie !
Giusibi ti mando subito un sms in pv

Speranza76
Membro
Messaggi: 70
Iscritto il: sab 18 ago 2018, 14:42

Re: Ipertermia e buona notizia

Messaggio da Speranza76 » lun 27 ago 2018, 17:16

Che bella notizia!!! Tra l'altro ignoravo l'esistenza di questo trattamento!!

Valentina&Sofia
Membro
Messaggi: 92
Iscritto il: mer 6 giu 2018, 14:49

Re: Ipertermia e buona notizia

Messaggio da Valentina&Sofia » lun 27 ago 2018, 19:14

Bellissima notizia! Purtroppo noi non abbiamo fatto in tempo perché tutto è degenerato troppo velocemente...quando lo abbiamo proposto agli oncologi, ci hanno risposto che non sarebbe servito a nulla...chissà se avessimo insistito, chissà! Ti faccio tanti in bocca al lupo, un abbraccio

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Affrontare i tumori: trattamenti e riabilitazione”