Carcinoma renale papillare con presenza di aree a cellule chiare

Rispondi
Clementina
Nuovo membro
Messaggi: 1
Iscritto il: lun 15 ott 2018, 10:36

Carcinoma renale papillare con presenza di aree a cellule chiare

Messaggio da Clementina » lun 15 ott 2018, 11:00

Salve,
Scrivo per mio padre, 67 anni, un mese fa ha subito intervento per nefrsctomia rene sx per una massa tumorale di 12cm spugnosa.con infiltrazione ematica.
La diagnosi parla di Carcinoma renale papillare con presenza di aree a cellule chiare grado 3.
Invasione dei calici renali e del seno renale.

Presenza di numerosi emboli neoplastici endovasali.
Capsula e tessuto adiposo perirenale esenti da infiltrazione neoplastica.
Margine Dell uretere è indenne.
I frammenti pervenuti risultano istologicamente riconducibili a strutture linfonodali sede di estesa infiltrazione metastatica carcinomatosa anche con estensione extracapsulare ai tessuti molli perilinfonodali e formazione di pacchetti linfonodali.
Staging pt3a pn1

Il medico che lo ha operato ci ha detto che hanno tolto tutto, anche i linfonodi, ma ne è rimasto uno dietro al cuore che non è operable.
Ora deve fare la tac. Torace addome e pelvi. Poi decideranno la cura.
La situazione è molto difficile da quanto ho capito.
Qualcuno ha avuto questo tipo di cancro? Come lo state curando?

Avatar utente
Staff Aimac
Moderatore
Messaggi: 316
Iscritto il: ven 9 apr 2010, 20:02

Re: Carcinoma renale papillare con presenza di aree a cellule chiare

Messaggio da Staff Aimac » mar 16 ott 2018, 10:30

Cara Clementina,
per informazioni potrai contattare il nostro servizio di helpline al numero verde 840503579 o all'indirizzo mail info@aimac.it
un abbraccio
lo staff del forum
Per maggiori informazioni e orientamento gratuito, contatta l'help-line di AIMaC:
- numero verde 840 503579
- numero fisso 06 4825107
- e-mail info@aimac.it
- sito www.aimac.it

Mrfabio64
Nuovo membro
Messaggi: 2
Iscritto il: dom 21 ott 2018, 1:40

Re: Carcinoma renale papillare con presenza di aree a cellule chiare

Messaggio da Mrfabio64 » dom 21 ott 2018, 1:57

Io ho scoperto da poco un cancro cellule chiare al rene dx stadio t3a grado4 che non ha superato la fascia di gerota ed al momento senza metastasi. Ho fatto nefrectmia radicale del rene dx e ora ho solo il sx. Le metastasi ora non ci sono ma verranno con grande probabilita'. Forse cellule cancerose sono gia' in fase di sviluppo. O forse no... le statistiche dicono che molto probabilmente compariranno ma non è certo quando essendo un cancro imprevedibile nei suoi sviluppi. Potrei sterilizzare il campo con trattamento preventivo senza attendere le metastasi... ma.. Prima di intraprendere cure farmacologiche innovative per "sterilizzare" eventuali cellule cancerose, ancora non evidenti, voglio provare il metodo di bella visto che ad oggi dopo un mese quasi dalla asportazione forse ancora non ho metastasi (o almeno non sono evidenti) in atto. Essendo basata su analoghi della somatostatina che inducono soppressione dei fattori crescita delle cellule tumorali e senza effetti collaterali, ritengo di poter arrischiare questa terapia intanto che non ho metastasi. Se poi dovessero insorgere, passare immediatamente al passo successivo aggiungendo farmaci di nuova generazione stimolatori del sistema immumitario e farmaci a bersaglio di cui molto si parla. Ma avendo essi effetti collaterali pesanti, finché non vi sono metastasi voglio provare il metodo di bella che costa poco, circa 700 euro al mese, e non mi pregiudica la salute.

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Tumore al rene”