ma quanto è grande questo esercito?

In questa sezione si possono pubblicare tutte quelle discussioni che non trovano collocazione nelle altre stanze.
Alex.cr
Membro
Messaggi: 301
Iscritto il: dom 4 mar 2018, 21:01

Re: ma quanto è grande questo esercito?

Messaggio da Alex.cr »

Valentina&Sofia ha scritto: mer 19 dic 2018, 8:01 Sono d’accordo con Alex, purtroppo non è così scontato, vita sana = vita lunga... sarebbe il giusto, ma purtroppo non è così!
Ma dopo aver letto su questi forum di un bimbo di 2 anni con gliobastoma di cosa parliamo? Stili di vita? Culo o sfiga, a seconda dei casi, tutto qui. Il resto è mero contorno (e ben intesi, fumare e bere oltre la moderazione non fa affatto bene e contribuisce a provocare malattie)
Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 3257
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: ma quanto è grande questo esercito?

Messaggio da Franco953 »

Putroppo a volte pensiamo di vivere una vita sana ma poi non è così.
Non fumiamo, non beviamo alcolici e poi a 100 metro da casa nostra smaltiscono abusivamente rifiuti tossici che inquinano le falde acquifere che ci beviamo.
Il tutto è molto complesso e nessuno di noi può dire a ragione di vivere una vita sana.
É pura illusione
Franco
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”
Solidea
Membro
Messaggi: 918
Iscritto il: gio 31 ago 2017, 18:04

Re: ma quanto è grande questo esercito?

Messaggio da Solidea »

Alex.cr ha scritto: mer 19 dic 2018, 7:45 Queste solo le cose che ci raccontano, ma non è così. E come mai non ci sono persone di 150 anni perfettamente sane? Purtroppo il corpo non è una macchina perfetta e le mutazioni avvengono quotidianamente ma il corpo dovrebbe combatterle, solo che in certi casi poi non ce la fa. Ho visto ultranovantenni senza nessun cancro dopo una vita a bere e fumare e respirare la stessa nostra aria, ho visto miei coetanei lasciarci per un tumore al polmone (mai fumato) o tumori alo stomaco pur facendo vita sportiva e sana da atleta. Lo stile sano aiuta ma non è garanzia, così come i fattori di rischio non sono necessariamente una condanna, non c'è nulla di così matematico e tante cose sfuggono ancora alla nostra conoscenza
Ma che domanda è, il fisico col passare del tempo si deteriora e quindi è normale avere gli acciacchi dell'età anche ben prima dei 150 anni.
Solo che un conto è l'artrosi e ben altro un cancro.
Gli atleti lasciamoli dove stanno, che si aprirebbero diverse parentesi, non ultima quella degli anabolizzanti.
Per il resto anche qui leggo di gente che pensa di mangiare sano quando invece, tra le altre cose, assume dolci e carboidrati a iosa. Andrebbe rivisto un po' tutto. Come mai tutti questi malati di tumore al pancreas, per esempio?
Per quanto riguarda i bambini, spesso pagano le colpe di genitori che, a loro volta, non hanno avuto riguardi per loro stessi.
Franco, siamo in molti a respirare aria malata, ma allora perché c'è chi si ammala e chi no?
Noi siamo come farfalle che battono le ali per un giorno pensando che sia l’eternità.
danielax
Membro
Messaggi: 42
Iscritto il: gio 7 giu 2018, 17:18

Re: ma quanto è grande questo esercito?

Messaggio da danielax »

Quanta tristezza nel leggere che un bambino che si ammala di tumore sta pagando le colpe di genitori. Spero tu non abbia figli.
Solidea
Membro
Messaggi: 918
Iscritto il: gio 31 ago 2017, 18:04

Re: ma quanto è grande questo esercito?

Messaggio da Solidea »

No, non ne ho, ma dalla tua risposta deduco che non hai senz'altro capito il senso di ciò che ho scritto.
Noi siamo come farfalle che battono le ali per un giorno pensando che sia l’eternità.
Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 3257
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: ma quanto è grande questo esercito?

Messaggio da Franco953 »

Cara Solidea
purtroppo non tutti siamo fatti nello stesso modo.
Certe sostanze hanno effetti diversi sulle persone.
Perché esistono persone con intolleranze alimentari che altri non hanno.?
Questo vuol dire che ogni fisico reagisce a suo modo è lo vediamo con la stessa chemioterapia . Su determinati soggetti hanno effetti deleteri mentre su altri no .
Ciò vuol dire che se entrambi respiriamo lo stesso quantitativo di idrocarburi gli effetti sul nostro corpo saranno diversi.
Franco
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”
Alex.cr
Membro
Messaggi: 301
Iscritto il: dom 4 mar 2018, 21:01

Re: ma quanto è grande questo esercito?

Messaggio da Alex.cr »

Anche qui siamo degenerati,nessuno purtroppo ha certezze su ammalarsi o no perché proprio mancano le basi scientifiche, pertanto quello che affermi è un tuo parere, ma senza riscontri. Per vita da atleta intendo vita da atleta, non anabolizzanti come hai voluto fare intendere tu senza conoscere quella persona. Ho fatto due esempi concreti e vicini a me, per dire che di certezze non ne abbiamo né sulle cause né sulle cure, salvo i "fattori di rischio" di cui ho parlato
Solidea
Membro
Messaggi: 918
Iscritto il: gio 31 ago 2017, 18:04

Re: ma quanto è grande questo esercito?

Messaggio da Solidea »

E tu di "quella persona" sapevi tutto tutto tutto? Magari nemmeno tu la conoscevi bene. Oltre al fatto che se io non ho riscontri, e tu non puoi saperlo, nemmeno tu e le tue conoscenze fate maggior testo delle mie.
Tu sei semplicemente uno dei tanti, troppi, che si beve ciò che gli viene propinato; basterebbe spaziare, informarsi e ragionare di più, e meglio, con la propria testa.
La certezza sempre più lampante è che, come del resto suggeriva il post iniziale, che ci si ammala sempre di più e in giovane età e non sarà sicuramente una coincidenza. E limitarsi a dire che ognuno di noi è fatto diversamente è l'ennesima frottola che ci raccontiamo.
Franco, anche per quanto riguarda la chemio...ma che vuol dire che su alcuni ha effetti devastanti e su altri no...stiamo parlando di quella che dovrebbe rappresentare, perlomeno secondo voi, l'unica cura a nostra disposizione e c'è chi ne muore?
Ma una cura non dovrebbe curare, appunto? Come spieghi che alcuni, troppi a dire il vero, ci rimangono?
Sono interrogativi ai quali non sapete o non volete rispondere. Tutto qui.
Noi siamo come farfalle che battono le ali per un giorno pensando che sia l’eternità.
EmanuelaCapodicasa
Membro
Messaggi: 122
Iscritto il: mar 7 ago 2018, 15:30

Re: ma quanto è grande questo esercito?

Messaggio da EmanuelaCapodicasa »

Perché i novantenni vengono da generazioni in cui ancora si mangiava più sano e l'aria era meno inquinata. Forse...oppure e' solo questione di C...
Alex.cr
Membro
Messaggi: 301
Iscritto il: dom 4 mar 2018, 21:01

Re: ma quanto è grande questo esercito?

Messaggio da Alex.cr »

I novantenni continueranno a crescere perché sono state debellate molte malattie mortali, non ci sono le guerre e non muoiono consumati nei campi a lavorare, nutrendosi a malapena. Il progresso però lo paghiamo in altro modo. Certo sui tumori certezze ce ne sono poche, il corpo in realtà ogni giorno combatte cellule dannose e mutazioni, perché ad un certo punto non ce la fa? Se ci fosse la risposta ci sarebbe la cura
 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “Off topic: pensieri sparsi”