prevenzione e cura alternativa dei tumori

In questa sezione si possono pubblicare tutte quelle discussioni che non trovano collocazione nelle altre stanze.
stalker
Membro
Messaggi: 341
Iscritto il: gio 13 dic 2018, 13:15

Re: prevenzione e cura alternativa dei tumori

Messaggio da stalker » lun 8 lug 2019, 8:39

Mi sembra alquanto strano che per preservare i telomeri basta andare in bicicletta 3 volte a settimana (quanta distanza? in salita o in discesa, le biciclette elettriche valgono? ) e anche la bicicletta è fonte di ossidazioni, radicali liberi e altre cose non buone e per gli uomini può danneggiare la prostata.
stai divagando; io aspetto la direttiva del ministero sulla vitamina C.
"nonostante le vostre cure, la maggior parte dei vostri pazienti guarirà"
-Luigi Di Bella, a un'assemblea di medici-

framila
Membro
Messaggi: 131
Iscritto il: lun 15 ago 2016, 20:50

Re: prevenzione e cura alternativa dei tumori

Messaggio da framila » lun 8 lug 2019, 9:22

Scusa gida se ho fatto una domanda idiota sul dove trovare la vitamina c ... Cosa a me sconosciuta, ho chiesto a chi è sembrato saperne di più.
Non seguo stalker come una adepta... Mi piace la sua curiosità e il suo essere irriverente. Non so se tu sia malata o caregiver o che... Io posso dire da (ex) malata che trovare una voce fuori dal coro a me e sottolineo a me, ha fatto bene. Quello che manca oggi è il senso critico personale e lui, con la sua irriverenza verso tutti e il sistema, me l'ha riaccesa. Perché il tumore fa paura e quando hai paura accetti tutto pedissequamente solo perché non vuoi morire. Però ci sono cose importanti sulle quali riflettere. Ognuno per sé ovviamente.
Tutto ciò che ho letto qua e che ho trovato interessante è stato condiviso con l'oncologo. Mi sembra il minimo no? Alcune cose le ha condivise altre meno ma ho aperto un dialogo.
Il thread nasce per essere un po' controcorrente, è così fastidioso? Da quando è stato creato è partito un attacco continuo alle idee qui postate... Il senso di quello che ho scritto è... Se non vi piace o condividete o addirittura vi fa saltare i nervi perché continuare a leggere? Se a me non piace una pizza di un certo tipo non vado nella pizzeria dove la fanno ma non per questo me la prendo con il loro listino! Alzo i tacchi e cerco qualcosa che faccia al caso mio.
E il tutto lo dico con estrema serenità e senza avercela con alcuno.

DanieleRed
Membro
Messaggi: 24
Iscritto il: mar 14 mag 2019, 23:09

Re: prevenzione e cura alternativa dei tumori

Messaggio da DanieleRed » lun 8 lug 2019, 11:41

framila ha scritto:
lun 8 lug 2019, 9:22
Scusa gida se ho fatto una domanda idiota sul dove trovare la vitamina c ... Cosa a me sconosciuta, ho chiesto a chi è sembrato saperne di più.
Non seguo stalker come una adepta... Mi piace la sua curiosità e il suo essere irriverente. Non so se tu sia malata o caregiver o che... Io posso dire da (ex) malata che trovare una voce fuori dal coro a me e sottolineo a me, ha fatto bene. Quello che manca oggi è il senso critico personale e lui, con la sua irriverenza verso tutti e il sistema, me l'ha riaccesa. Perché il tumore fa paura e quando hai paura accetti tutto pedissequamente solo perché non vuoi morire. Però ci sono cose importanti sulle quali riflettere. Ognuno per sé ovviamente.
Tutto ciò che ho letto qua e che ho trovato interessante è stato condiviso con l'oncologo. Mi sembra il minimo no? Alcune cose le ha condivise altre meno ma ho aperto un dialogo.
Il thread nasce per essere un po' controcorrente, è così fastidioso? Da quando è stato creato è partito un attacco continuo alle idee qui postate... Il senso di quello che ho scritto è... Se non vi piace o condividete o addirittura vi fa saltare i nervi perché continuare a leggere? Se a me non piace una pizza di un certo tipo non vado nella pizzeria dove la fanno ma non per questo me la prendo con il loro listino! Alzo i tacchi e cerco qualcosa che faccia al caso mio.
E il tutto lo dico con estrema serenità e senza avercela con alcuno.
Condivido il tuo pensiero, ma il discorso vale anche al contrario. Bisogna accettare anche le idee altrui e non demonizzarle subito. È stata accennata la dieta vegana e lo sport ed è stato subito trovato un qualcosa da ridire ( radicali liberi, zuccheri, cercarsi un tumore, ecc..)
Una alimentazione sana ed EQUILIBRATA, sia essa vegana od onnivora, e attività fisica contribuiscono a mantenere in buono stato il sistema cardiocircolatorio ed altri organi.
Mia madre che ha fatto tutto ciò ha comunqur un tumore, ma il suo stile di vita le ha permesso di accedere a cure che magari ad altri pazienti (cardiopatici e diabetici) non possono accedere. E questo vale anche per il controllo degli effetti collaterali. Per cui non si parla solo di protezione dal tumore, ma anche di sostengo alla terapia farmacologica.
Per cui non cerchiamo dall'altra parte sempre un cavillo su cui aggrapparci.

Qualcuno invece che prende terapia a bersaglio (mutazione egfr) che riesce a controllare bene i rush cutanei con terapie alternative?
Io a mia madre faccio fare lavaggi con acqua di malva e mucillagini di psillo

framila
Membro
Messaggi: 131
Iscritto il: lun 15 ago 2016, 20:50

Re: prevenzione e cura alternativa dei tumori

Messaggio da framila » lun 8 lug 2019, 12:18

Daniele red, sono d'accordo. Libero scambio di idee, possibilmente sereno.
Ecco, questo mi e ci auguro di tutto cuore. Spero che qualcuno possa risponderti!

stalker
Membro
Messaggi: 341
Iscritto il: gio 13 dic 2018, 13:15

Re: prevenzione e cura alternativa dei tumori

Messaggio da stalker » lun 8 lug 2019, 12:40

io invece dissento : che cosa è una dieta sana ed equilibrata? c'è gente che vive di pane, pasta, riso e pizza e pensa di avere una "dieta sana" mentre invece si sta scavando la fossa e poi quando gli arriva il coccolone dice non capisco come mai mangiavo così sano e facevo anche sport.
Quello di cui vi nutrite ogni giorno non sapete neanche da dove viene: e mi venite a parlare di dieta sana ed equilibrata??
"nonostante le vostre cure, la maggior parte dei vostri pazienti guarirà"
-Luigi Di Bella, a un'assemblea di medici-

DanieleRed
Membro
Messaggi: 24
Iscritto il: mar 14 mag 2019, 23:09

Re: prevenzione e cura alternativa dei tumori

Messaggio da DanieleRed » lun 8 lug 2019, 12:56

stalker ha scritto:
lun 8 lug 2019, 12:40
io invece dissento : che cosa è una dieta sana ed equilibrata? c'è gente che vive di pane, pasta, riso e pizza e pensa di avere una "dieta sana" mentre invece si sta scavando la fossa e poi quando gli arriva il coccolone dice non capisco come mai mangiavo così sano e facevo anche sport.
Quello di cui vi nutrite ogni giorno non sapete neanche da dove viene: e mi venite a parlare di dieta sana ed equilibrata??
Se rileggi i miei post per dieta sana ed EQUILIBRATA mi riferisco sempre ad una alimentazione redatta da uno specialista che in base al tuo stato di salute e al tuo stile di vita ti consiglia su cosa è giusto per te. Io non ho mai parlato di pasta, pane e pizza. Per cui se vuoi trovare anche qua una cosa su cui dissentire non so che dirti.
Sei accusatorio nei confronti degli altri dicendo "vi nutrite ogni giorno e non sapete da dove viene "... ma tu che ne sai? Mi verrebbe da dire... tu cosa mangi? È soprattutto cosa respiri?? Perché non ci trasferiamo tutti sulla cima di una montagna a vivere allora nutrendoci di bacche, tuberi e animali allo stato libero?? Dai su su per favore...
Ho cercato di riprendere il tuo thread cercando consigli su cure alternative... ma hai trovato ancora altro su cui sentenziare.
Per cui richiedo... metodi alternativi per rush cutanei ne hai o ne avete???
Grazie

stalker
Membro
Messaggi: 341
Iscritto il: gio 13 dic 2018, 13:15

Re: prevenzione e cura alternativa dei tumori

Messaggio da stalker » lun 8 lug 2019, 13:07

sei tu che non hai letto il thread o non ne hai compreso il senso: è proprio perché quello che mangiamo fa schifo, l'aria che respiriamo fa schifo, l'acqua che beviamo fa schifo, che è necessario prendere vitamina C, melatonina e integrare ulteriormente con altro; è quello che tua madre non ha fatto purtroppo (suppongo). Mi fai (anzi ci fai) un esempio di questa "dieta equilibrata" fatta da questo nutrizionista?
io non sono un medico quindi non posso consigliarti cure, ti dico solo che la (cosidetta ovviamente) ricerca si affanna a cercare la famigerata sostanza a tossicità differenziale, cioè tossica per i tumori e benefica per le cellule normali: ebbene, questa sostanza è la melatonina, ce l'hanno sotto il naso ma fanno finta di non vedere e non sapere perchè sennò come possono giustificare la ricerca e drenare soldi? e questa è solo la punta dell'iceberg.
"nonostante le vostre cure, la maggior parte dei vostri pazienti guarirà"
-Luigi Di Bella, a un'assemblea di medici-

Solidea
Membro
Messaggi: 899
Iscritto il: gio 31 ago 2017, 18:04

Re: prevenzione e cura alternativa dei tumori

Messaggio da Solidea » lun 8 lug 2019, 13:09

Danielered, prova (se non l'hai già fatto) con l'aloe. Il succo o il gel (fresco) va bene ma l'ideale sarebbe la polpa estratta direttamente dalla pianta. L'aloe è un toccasana per tante cose, tra cui anche il rash cutaneo.
Noi siamo come farfalle che battono le ali per un giorno pensando che sia l’eternità.

roslele
Membro
Messaggi: 240
Iscritto il: gio 28 lug 2016, 23:48

Re: prevenzione e cura alternativa dei tumori

Messaggio da roslele » lun 8 lug 2019, 13:13

Per cui potrebbe andare bene per la psoriasi ? Era per la mamma di un collega che ha avuto un cancro alla vescica e superato le cure però le ho uscito sta cosa alle mani e non riesce a trovare un rimedio....

girina69
Membro
Messaggi: 281
Iscritto il: gio 25 apr 2019, 10:05

Re: prevenzione e cura alternativa dei tumori

Messaggio da girina69 » lun 8 lug 2019, 13:14

Io nonostante mangi biologico e sano non credo più che l' ' alimentazione sia così importante per prevenire certi tumori. Ho conosciuto ben 4 ultracentenari tra cui la zia di mio marito ( che siamo andati a trovare due anni fa mentre mangiava patatine fritte e sorseggiava un aperitivo).. Lei ha sempre mangiato qualsiasi cosa ed è sopravvissuta a mio marito. In ospedale ho conosciuto una donna che aveva lo stesso tumore di mio marito all esofago. Lei viveva praticamente in montagna ha sempre mangiato benissimo verdure e carne a km zero e praticamente biologici. Beh anche lei è mancata a maggio a 60 anni. Io credo che il DNA incida più dell' alimentazione e dell' attività fisica. PS gli altri due ultracentenari che ho conosciuto erano anche in sovrappeso fino agli 80 anni e mangiavano qualsiasi cosa senza nessun limite

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Off topic: pensieri sparsi”