Tumore sigma sinistro colon con unica metastasi al fegato

DafneD
Membro
Messaggi: 17
Iscritto il: mar 13 ago 2019, 13:30

Re: Tumore sigma sinistro colon con unica metastasi al fegato

Messaggio da DafneD » lun 19 ago 2019, 23:08

Ciao a tutti! Potete dirmi se è normale che papà dopo l'intervento non riesca ad andare in bagno se non si aiuta con apposito sciroppo? Dovrà prenderlo per il resto dei suoi giorni?
Ho così paura...vivo ormai nella più totale disperazione...mi sento in una trappola senza via d'uscita :cry:

Elegra
Membro
Messaggi: 736
Iscritto il: dom 2 apr 2017, 14:13

Re: Tumore sigma sinistro colon con unica metastasi al fegato

Messaggio da Elegra » mar 20 ago 2019, 7:25

DafneD ha scritto:
lun 19 ago 2019, 23:08
Ciao a tutti! Potete dirmi se è normale che papà dopo l'intervento non riesca ad andare in bagno se non si aiuta con apposito sciroppo? Dovrà prenderlo per il resto dei suoi giorni?
Ho così paura...vivo ormai nella più totale disperazione...mi sento in una trappola senza via d'uscita :cry:
Ciao Dafne
Capisco perfettamente come ti senti...ma tranquilla...lo sciroppo è proprio il minore dei mali.
Il blocco intestinale è molto molto peggio.
Adesso avrà un periodo che con l'operazione e poi le chemio si potranno seguire stitichezza e dissenteria. Seguite con serenità e fiducia le indicazioni dei medici a riguardo.
Vivi ogni giorno come se fosse ogni giorno
Ne' il primo ne' l'ultimo
L'unico

DafneD
Membro
Messaggi: 17
Iscritto il: mar 13 ago 2019, 13:30

Re: Tumore sigma sinistro colon con unica metastasi al fegato

Messaggio da DafneD » mar 20 ago 2019, 12:31

Elegra ha scritto:
mar 20 ago 2019, 7:25
DafneD ha scritto:
lun 19 ago 2019, 23:08
Ciao a tutti! Potete dirmi se è normale che papà dopo l'intervento non riesca ad andare in bagno se non si aiuta con apposito sciroppo? Dovrà prenderlo per il resto dei suoi giorni?
Ho così paura...vivo ormai nella più totale disperazione...mi sento in una trappola senza via d'uscita :cry:
Ciao Dafne
Capisco perfettamente come ti senti...ma tranquilla...lo sciroppo è proprio il minore dei mali.
Il blocco intestinale è molto molto peggio.
Adesso avrà un periodo che con l'operazione e poi le chemio si potranno seguire stitichezza e dissenteria. Seguite con serenità e fiducia le indicazioni dei medici a riguardo.
Ciao Elegra,
Purtroppo è proprio la fiducia nei medici che è venuta a mancare. Lo scorso anno ci avevano assicurato che papà fosse del tutto guarito, che avevano rimosso ogni cosa e che non aveva bisogno neanche di chemio. A distanza di un anno esatto l'amara sorpresa. Non solo una recidiva nello stesso identico punto dello scorso anno ma persino la metastasi epatica. Tutto questo in solo 2 mesi dagli ultimi controlli. Dalla tac con contrasto e dai marcatori non c'era traccia di quella maledettissima metastasi eppure c'era. Quando ho chiesto come sia possibile una cosa del genere visto che da nessuna parte si evidenziava la scoperta di questa metastasi mi hanno semplicemente detto che non sanno come spiegarselo. Come faccio a vivere serena e fiduciosa??? Anche quando loro mi dicono che hanno rimosso il 100% del tumore io non li credo. Vivo in una situazione di ansia e depressione perenne. Passo le mie giornate a piangere e a chiedermi cosa ne sarà del mio papà. Perdonami lo sfogo ma ad oggi mi sembra di vivere in una situazione surreale...nessuno che mi dia una minima certezza o speranza. Sono sempre così vaghi e odio sentirmi ripetere "purtroppo succede...c'è stato uno scivolamento e il tumore è tornato...non sappiamo spiegarci la presenza seppure millimetrica della metastasi ma noi abbiamo tolto tutto!". È quasi un mese che mi sento ripetere sempre e solo queste frasi dai dottori e mai una vera risposta alla mia domanda "quanta probabilità c'è che il tutto si ripresenti?".
Sto malissimo e mi fa stare ancora più male vedere papà preoccuparsi per me. Vorrei avere una sfera di cristallo e vedere quale sarà il suo destino.

Elena3
Membro
Messaggi: 76
Iscritto il: dom 2 set 2018, 14:59

Re: Tumore sigma sinistro colon con unica metastasi al fegato

Messaggio da Elena3 » mar 20 ago 2019, 13:06

Ciao Dafne, purtroppo la certezza non si può mai avere, per questo i medici non possono sbilanciarsi in maniera assoluta. Occorre affrontare una cosa alla volta, so che è difficilissimo, ma pensare al futuro non serve, bisogna prendersi cura dell'oggi. Capisco il tuo sconforto, è normale, avervi dato certezze lo scorso anno ti porta ora a non fidarti più, comprensibilmente. Dedicati a una cosa alla volta, cerca di non pensare al dopo. Un abbraccio

Elegra
Membro
Messaggi: 736
Iscritto il: dom 2 apr 2017, 14:13

Re: Tumore sigma sinistro colon con unica metastasi al fegato

Messaggio da Elegra » mar 20 ago 2019, 17:46

DafneD ha scritto:
mar 20 ago 2019, 12:31
Elegra ha scritto:
mar 20 ago 2019, 7:25
DafneD ha scritto:
lun 19 ago 2019, 23:08
Ciao a tutti! Potete dirmi se è normale che papà dopo l'intervento non riesca ad andare in bagno se non si aiuta con apposito sciroppo? Dovrà prenderlo per il resto dei suoi giorni?
Ho così paura...vivo ormai nella più totale disperazione...mi sento in una trappola senza via d'uscita :cry:
Ciao Dafne
Capisco perfettamente come ti senti...ma tranquilla...lo sciroppo è proprio il minore dei mali.
Il blocco intestinale è molto molto peggio.
Adesso avrà un periodo che con l'operazione e poi le chemio si potranno seguire stitichezza e dissenteria. Seguite con serenità e fiducia le indicazioni dei medici a riguardo.
Ciao Elegra,
Purtroppo è proprio la fiducia nei medici che è venuta a mancare. Lo scorso anno ci avevano assicurato che papà fosse del tutto guarito, che avevano rimosso ogni cosa e che non aveva bisogno neanche di chemio. A distanza di un anno esatto l'amara sorpresa. Non solo una recidiva nello stesso identico punto dello scorso anno ma persino la metastasi epatica. Tutto questo in solo 2 mesi dagli ultimi controlli. Dalla tac con contrasto e dai marcatori non c'era traccia di quella maledettissima metastasi eppure c'era. Quando ho chiesto come sia possibile una cosa del genere visto che da nessuna parte si evidenziava la scoperta di questa metastasi mi hanno semplicemente detto che non sanno come spiegarselo. Come faccio a vivere serena e fiduciosa??? Anche quando loro mi dicono che hanno rimosso il 100% del tumore io non li credo. Vivo in una situazione di ansia e depressione perenne. Passo le mie giornate a piangere e a chiedermi cosa ne sarà del mio papà. Perdonami lo sfogo ma ad oggi mi sembra di vivere in una situazione surreale...nessuno che mi dia una minima certezza o speranza. Sono sempre così vaghi e odio sentirmi ripetere "purtroppo succede...c'è stato uno scivolamento e il tumore è tornato...non sappiamo spiegarci la presenza seppure millimetrica della metastasi ma noi abbiamo tolto tutto!". È quasi un mese che mi sento ripetere sempre e solo queste frasi dai dottori e mai una vera risposta alla mia domanda "quanta probabilità c'è che il tutto si ripresenti?".
Sto malissimo e mi fa stare ancora più male vedere papà preoccuparsi per me. Vorrei avere una sfera di cristallo e vedere quale sarà il suo destino.
Ti capisco...a noi l'amara sorpresa con papà è arrivata a sei mesi dall'intervento (classificato tumore colon stadio2) ....le metastasi erano ben 7....anche quelle sfuggite.
Non ti giova continuare a pensare cosa succederà.
Devi vivere ogni giorno...piano piano
Già che abbiano tolto tutto è un'ottima notizia.
Vivi ogni giorno come se fosse ogni giorno
Ne' il primo ne' l'ultimo
L'unico

DafneD
Membro
Messaggi: 17
Iscritto il: mar 13 ago 2019, 13:30

Re: Tumore sigma sinistro colon con unica metastasi al fegato

Messaggio da DafneD » mar 20 ago 2019, 20:35

Elegra ha scritto:
mar 20 ago 2019, 17:46
DafneD ha scritto:
mar 20 ago 2019, 12:31
Elegra ha scritto:
mar 20 ago 2019, 7:25


Ciao Dafne
Capisco perfettamente come ti senti...ma tranquilla...lo sciroppo è proprio il minore dei mali.
Il blocco intestinale è molto molto peggio.
Adesso avrà un periodo che con l'operazione e poi le chemio si potranno seguire stitichezza e dissenteria. Seguite con serenità e fiducia le indicazioni dei medici a riguardo.
Ciao Elegra,
Purtroppo è proprio la fiducia nei medici che è venuta a mancare. Lo scorso anno ci avevano assicurato che papà fosse del tutto guarito, che avevano rimosso ogni cosa e che non aveva bisogno neanche di chemio. A distanza di un anno esatto l'amara sorpresa. Non solo una recidiva nello stesso identico punto dello scorso anno ma persino la metastasi epatica. Tutto questo in solo 2 mesi dagli ultimi controlli. Dalla tac con contrasto e dai marcatori non c'era traccia di quella maledettissima metastasi eppure c'era. Quando ho chiesto come sia possibile una cosa del genere visto che da nessuna parte si evidenziava la scoperta di questa metastasi mi hanno semplicemente detto che non sanno come spiegarselo. Come faccio a vivere serena e fiduciosa??? Anche quando loro mi dicono che hanno rimosso il 100% del tumore io non li credo. Vivo in una situazione di ansia e depressione perenne. Passo le mie giornate a piangere e a chiedermi cosa ne sarà del mio papà. Perdonami lo sfogo ma ad oggi mi sembra di vivere in una situazione surreale...nessuno che mi dia una minima certezza o speranza. Sono sempre così vaghi e odio sentirmi ripetere "purtroppo succede...c'è stato uno scivolamento e il tumore è tornato...non sappiamo spiegarci la presenza seppure millimetrica della metastasi ma noi abbiamo tolto tutto!". È quasi un mese che mi sento ripetere sempre e solo queste frasi dai dottori e mai una vera risposta alla mia domanda "quanta probabilità c'è che il tutto si ripresenti?".
Sto malissimo e mi fa stare ancora più male vedere papà preoccuparsi per me. Vorrei avere una sfera di cristallo e vedere quale sarà il suo destino.
Ti capisco...a noi l'amara sorpresa con papà è arrivata a sei mesi dall'intervento (classificato tumore colon stadio2) ....le metastasi erano ben 7....anche quelle sfuggite.
Non ti giova continuare a pensare cosa succederà.
Devi vivere ogni giorno...piano piano
Già che abbiano tolto tutto è un'ottima notizia.
Alla prima operazione nella cartella di dimissioni c'era scritto t2n0m0....quest'anno non ci hanno fatto sapere nulla sulla stadiazione. Ci hanno solo detto che si trattava di un adenocarcinoma moderatamente differenziato e infiltrante a tutto spessore...hanno usato poi la parola 'sieroso'...sappiamo che c'era questa metastasi non visibile tramite tac che loro hanno rimosso e che i linfonodi erano tutti puliti.
Come sta il tuo papà?

Solidea
Membro
Messaggi: 879
Iscritto il: gio 31 ago 2017, 18:04

Re: Tumore sigma sinistro colon con unica metastasi al fegato

Messaggio da Solidea » mar 20 ago 2019, 22:56

Ciao Dafne, hai un nome bellissimo.
Purtroppo la medicina è ben lungi dall'essere perfetta, nonostante i progressi della diagnostica. Tuttavia la situazione di tuo padre sembra perfettamente controllabile. Tieni conto che il tumore è una malattia seria, non ce ne si libera in quattro e quattr'otto. Lo vorremmo tutti, ma spesso è una guerra a lungo termine.
Quel che vi posso consigliare, oltre alle cure e alle raccomandazioni dei medici, è di affidarvi a nutrizionisti e naturopati, in modo da tenere colon e fegato puliti. Il tuo papà si sta riprendendo dall'intervento?
Noi siamo come farfalle che battono le ali per un giorno pensando che sia l’eternità.

DafneD
Membro
Messaggi: 17
Iscritto il: mar 13 ago 2019, 13:30

Re: Tumore sigma sinistro colon con unica metastasi al fegato

Messaggio da DafneD » mer 21 ago 2019, 15:32

Solidea ha scritto:
mar 20 ago 2019, 22:56
Ciao Dafne, hai un nome bellissimo.
Purtroppo la medicina è ben lungi dall'essere perfetta, nonostante i progressi della diagnostica. Tuttavia la situazione di tuo padre sembra perfettamente controllabile. Tieni conto che il tumore è una malattia seria, non ce ne si libera in quattro e quattr'otto. Lo vorremmo tutti, ma spesso è una guerra a lungo termine.
Quel che vi posso consigliare, oltre alle cure e alle raccomandazioni dei medici, è di affidarvi a nutrizionisti e naturopati, in modo da tenere colon e fegato puliti. Il tuo papà si sta riprendendo dall'intervento?
Ciao Solidea,
tu riesci sempre a scrivere qualche parolina che riesce a ridarmi speranza. So che è un malattia di cui non ci si libera facilmente ma le mie più grandi ansie sono legate proprio al fatto che i dottori siano stati di poche parole senza dirci che magari un giorno riusciremo ad uscirne vittoriosi.
Fortunatamente papà si sta riprendendo dall'intervento...sta cercando di tornare a mangiare qualcosa di più sostanzioso ed anche a livello di umore lo vedo meglio.
Grazie del pensiero

Elegra
Membro
Messaggi: 736
Iscritto il: dom 2 apr 2017, 14:13

Re: Tumore sigma sinistro colon con unica metastasi al fegato

Messaggio da Elegra » mer 21 ago 2019, 16:35

DafneD ha scritto:
mar 20 ago 2019, 20:35
Elegra ha scritto:
mar 20 ago 2019, 17:46
DafneD ha scritto:
mar 20 ago 2019, 12:31


Ciao Elegra,
Purtroppo è proprio la fiducia nei medici che è venuta a mancare. Lo scorso anno ci avevano assicurato che papà fosse del tutto guarito, che avevano rimosso ogni cosa e che non aveva bisogno neanche di chemio. A distanza di un anno esatto l'amara sorpresa. Non solo una recidiva nello stesso identico punto dello scorso anno ma persino la metastasi epatica. Tutto questo in solo 2 mesi dagli ultimi controlli. Dalla tac con contrasto e dai marcatori non c'era traccia di quella maledettissima metastasi eppure c'era. Quando ho chiesto come sia possibile una cosa del genere visto che da nessuna parte si evidenziava la scoperta di questa metastasi mi hanno semplicemente detto che non sanno come spiegarselo. Come faccio a vivere serena e fiduciosa??? Anche quando loro mi dicono che hanno rimosso il 100% del tumore io non li credo. Vivo in una situazione di ansia e depressione perenne. Passo le mie giornate a piangere e a chiedermi cosa ne sarà del mio papà. Perdonami lo sfogo ma ad oggi mi sembra di vivere in una situazione surreale...nessuno che mi dia una minima certezza o speranza. Sono sempre così vaghi e odio sentirmi ripetere "purtroppo succede...c'è stato uno scivolamento e il tumore è tornato...non sappiamo spiegarci la presenza seppure millimetrica della metastasi ma noi abbiamo tolto tutto!". È quasi un mese che mi sento ripetere sempre e solo queste frasi dai dottori e mai una vera risposta alla mia domanda "quanta probabilità c'è che il tutto si ripresenti?".
Sto malissimo e mi fa stare ancora più male vedere papà preoccuparsi per me. Vorrei avere una sfera di cristallo e vedere quale sarà il suo destino.
Ti capisco...a noi l'amara sorpresa con papà è arrivata a sei mesi dall'intervento (classificato tumore colon stadio2) ....le metastasi erano ben 7....anche quelle sfuggite.
Non ti giova continuare a pensare cosa succederà.
Devi vivere ogni giorno...piano piano
Già che abbiano tolto tutto è un'ottima notizia.
Alla prima operazione nella cartella di dimissioni c'era scritto t2n0m0....quest'anno non ci hanno fatto sapere nulla sulla stadiazione. Ci hanno solo detto che si trattava di un adenocarcinoma moderatamente differenziato e infiltrante a tutto spessore...hanno usato poi la parola 'sieroso'...sappiamo che c'era questa metastasi non visibile tramite tac che loro hanno rimosso e che i linfonodi erano tutti puliti.
Come sta il tuo papà?
Purtroppo il mio papà non c'è più (e neanche la mamma uccisa sempre da un carcinoma colico.)
Le metastasi erano ben 7.... impossibile toglierle. In brevissimo tempo si sono estese ai polmoni.
Ma il caso di tuo papà è completamente diverso!
Pensa che adesso il tumore è stato rimosso.
Vivi ogni giorno come se fosse ogni giorno
Ne' il primo ne' l'ultimo
L'unico

DafneD
Membro
Messaggi: 17
Iscritto il: mar 13 ago 2019, 13:30

Re: Tumore sigma sinistro colon con unica metastasi al fegato

Messaggio da DafneD » mer 21 ago 2019, 21:10

Elegra ha scritto:
mer 21 ago 2019, 16:35
DafneD ha scritto:
mar 20 ago 2019, 20:35
Elegra ha scritto:
mar 20 ago 2019, 17:46


Ti capisco...a noi l'amara sorpresa con papà è arrivata a sei mesi dall'intervento (classificato tumore colon stadio2) ....le metastasi erano ben 7....anche quelle sfuggite.
Non ti giova continuare a pensare cosa succederà.
Devi vivere ogni giorno...piano piano
Già che abbiano tolto tutto è un'ottima notizia.
Alla prima operazione nella cartella di dimissioni c'era scritto t2n0m0....quest'anno non ci hanno fatto sapere nulla sulla stadiazione. Ci hanno solo detto che si trattava di un adenocarcinoma moderatamente differenziato e infiltrante a tutto spessore...hanno usato poi la parola 'sieroso'...sappiamo che c'era questa metastasi non visibile tramite tac che loro hanno rimosso e che i linfonodi erano tutti puliti.
Come sta il tuo papà?
Purtroppo il mio papà non c'è più (e neanche la mamma uccisa sempre da un carcinoma colico.)
Le metastasi erano ben 7.... impossibile toglierle. In brevissimo tempo si sono estese ai polmoni.
Ma il caso di tuo papà è completamente diverso!
Pensa che adesso il tumore è stato rimosso.
Non avrei mai voluto leggere un messaggio del genere. Mi dispiace tantissimo e ti chiedo scusa se ho potuto rievocare in te bruttissimi ricordi. Ti abbraccio forte!

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Tumore al colon-retto”