TUMORE CON ORIGINE PRIMARIA SCONOSCIUTA - ADENOCARCINOMA POCO DIFFERENZIATO

RobertaPunzi
Membro
Messaggi: 5
Iscritto il: sab 11 apr 2020, 2:42

TUMORE CON ORIGINE PRIMARIA SCONOSCIUTA - ADENOCARCINOMA POCO DIFFERENZIATO

Messaggio da RobertaPunzi »

Ciao a tutti.
Mi sono appena iscritta a questo forum. Sto malissimo, vorrei sentire le vostre esperienze, e avere il vostro conforto.
Da novembre scorso non viviamo più ... a mia madre (66 anni) è stato diagnosticato un adenocarcinoma poco differenziato (un tumore con sede primaria sconosciuta, e metastasi ai linfonodi addominali). Qualcuno ha avuto esperienze simili? L'origine sembra pancreato-biliare (questo è quello che ha evidenziato l'esame istologico fatto all'ospedale San Raffaele di Milano in seguito al prelievo di alcuni linfonodi).
Sta facendo la chemioterapia FOLFIRINOX, che però non sembra funzionare. E' in cura a Salerno.
Ha fatto esami di tutti i tipi (tac... pet, gastroscopia, è stata anche operata all'ospedale San Raffale per un polipo e il chirurgo ha detto che gli organi erano tutti intatti), ma purtroppo l’origine del tumore non è stata individuata.
Mia madre soffre tantissimo, ha dolori lancinanti, ed è sempre più scoraggiata.
Io sto impazzendo, sto chiedendo consulenze a chiunque, anche qui in America (sono figlia unica, e vivo a Seattle), ma fino ad ora non ho trovato delle alternative valide.
L’oncologo che abbiamo consultato al San Raffaele ci ha comunicato che attraverso un ulteriore esame si potrebbe riuscire a capire se ci sono i parametri necessari per l’adozione di protocolli sperimentali alternativi (immunoterapia), ma non so cosa aspettarmi…

Sembra un tumore raro e molto complesso da trattare. Qualcuno ha avuto un’esperienza simile?
Si può guarire? Cosa possiamo fare?
Aiutatemi, sono disperata….
Grazie e un abbraccio a tutti voi.
Roberta

Mimetta
Membro
Messaggi: 155
Iscritto il: lun 15 lug 2019, 1:17

Re: TUMORE CON ORIGINE PRIMARIA SCONOSCIUTA - ADENOCARCINOMA POCO DIFFERENZIATO

Messaggio da Mimetta »

cara Roberta, a volte nessuno risponde perché questo tipo di malattie sono di nicchia diciamo, con effetti e decorsi differenti.
capisco la tua disperazione, legata anche alla distanza ed al momento storico, che certamente non aiuta.

in italia ci sono ottime strutture. e mi sembra che tua mamma sia già seguita adeguatamente.
l'unica via possibile è fare esattamente ciò che state già facendo, non ci sono guaritori o cure miracolose, ci sono cure che vanno seguite e che i medici modificano a seconda di come reagisce il fisico, il che non è mai scontato.

nessuno ti darà le risposte che cerchi con un si od un no. è sempre un vediamo, facciamo, proviamo, ma non darti pena per il fatto che ti sembra che i medici non sappiano cosa fare. i Medici sanno esattamente cosa fare e lottano per i loro pazienti.
il cancro è un tubo in cui si entra e non si sa se e come se ne esce.
ma si fa tutto quello che è possibile umano e lecito fare. in ogni caso i medici si prendono cura dei pazienti per il loro bene, qualunque esso sia.
non ti crucciare a cercare alternative, stai solo vicina a tua mamma pur da lontano e siate coraggiose.

un abbraccio. Mimetta

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “Altri tumori”