Tumore prostata post intervento

Brugo57
Membro
Messaggi: 3
Iscritto il: gio 4 giu 2020, 17:36

Tumore prostata post intervento

Messaggio da Brugo57 »

Salve ho 63 anni da alcuni anni ho avuto un incremento del psa da 2. 10 del 2013 a 7.30 del 2020 due biopsie una negativa l altra purtroppo positiva il rapporto era inferiore a 10. In tempi di covid non ho potuto informarmi al meglio, quando il dottore che per altro stimo mi ha proposto l intervento in laparoscopia ho acconsentito
L intervento e andato bene anche se aspetto l istologico la biopsia dava un gleason 3+3 sono pieno di dubbi su non aver provato l intervento robotico di cui non ero a conoscenza sicuramente meno invasivo. Spero di recuperare qualcosa per ora dopo dieci giorni ho ancora il catetere. Cosa ne pensate grazie
exfranco
Membro
Messaggi: 3
Iscritto il: lun 1 giu 2020, 22:38

Re: Tumore prostata post intervento

Messaggio da exfranco »

Ciao, anche io sn stato operato di prostatectomia nel marzo di questo maledetto anno, con la robotica, il dubbio se era meglio con la robotica o con laparoscopia ormai lo avrai capito da te, io ho ancora l'incontinenza grave, (3 pannoloni al giorno se sto in piedi) disfunzione erettile non parliamone, sentendo varie esperienze ho capito che è la mano del chirurgo a fare tutto, il mio è stato un macellaio evidentemente, certo magari ha tolto tutto il male, ok ma in queste condizioni a 53 anni non so se è tanto meglio... com'è ora il tuo post operatorio dopo tre mesi ? ti incollo la mia vicenda che ho descritto su un'altro thred sempre in questo forum, ciao grazie se mi risponderai.

buonasera a tutti, ho letto buona parte del thred devo dire che siamo in tanti, ma non ho trovato chi come me sta passando brutti momenti con l'incontinenza.
Vi racconto lamia vicenda, mi è stato diagnosticato l'ADK a novembre, e il giorno 6 marzo 2020 mi hanno operato per asportazione totale in robotica, all'Ospedale S.Anna di Como, decorso degenza di 3gg visto che il reparto è stato immediatamente trasformato in Covid, dopo 7 giorni mi hanno tolto il catetere, a seguire il drenaggio, da questo giorno è iniziato il mio calvario che sto ancora facendo, incontinenza mai rientrata, ho fatto e sto facendo terapia perineale tutte le sere con sonda ed una volta alla settimana in ospedale, ma fin ora nessun cambiamento, la sequenza è: quando dormo o sto seduto la pipi si accumula, allorquando mi alzo dal letto o dalla sedia, se la vescica è piena riesco a trattenerla per breve tempo, diversamente se sto in piedi cammino lavoro non trattengo nulla, tutta nell'assorbente a pantaloncino, che fortunatamente viene passato al servizio sanitario nazionale, in pratica dopo più di 5 mesi ne cambio 3 al giorno.... non vedo neanche un minimo cambiamento, non parliamo della DE lui è praticamente morto ho preso per qualche mese il cialis, ma bere un bicchier d'acqua sentivo maggior effetto, di conseguenza ho sospeso l'assunzione, uso la pompetta vacuum per tenerlo in estensione evitando l'atrofia del corpo cavernoso, il PSA post intervento è di 0,050 (neanche tanto basso) l'operazione, nel senso di risparmio dei nervi, non so ancora come sia andata, il chirurgo che mi ha operato non si è più visto ne sentito nelle varie visite di controllo, altri chirurghi mi hanno detto che con la robotica l'incontinenza non viene neanche considerata, questo è confermato da persone che hanno fatto lo stesso intervento ed anche da alcuni di voi che ho letto qui.
Ora le domande:
sono stato sfigato io a trovare l'unico chirurgo che non sa usare il robot e quindi mi ha disintegrato?
c'è qualcuno sul forum che ha avuto lo stesso problema? come lo ha risolto?
devo necessariamente attendere un'anno per effettuare un intervento correttivo?

il PSA iniziale era di 4.02 il livello Glason non lo ricordo, al ritorno delle ferie lo posto ma non era elevato, doveva essere un'operazione semplice e di routine, invece non funziona più nulla!
ringrazio anticipatamente chi vorrà dirmi la sua esperienza, se servono altri elementi chiedete pure, grazie
Franco
 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “Tumore alla prostata”