Chi come me

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Elos
Membro
Messaggi: 3
Iscritto il: sab 5 dic 2020, 17:21

Chi come me

Messaggio da Elos »

Ciao
Finalmente trovò un posto dove scrivere e magari sentirmi capita
Son sempre stata abituata a vivere il dolore da sola ma questa volta è troppo per farlo
Capita anche a voi di ritrovarsi quasi in un’altra dimensione e non sentirsi capiti.. tutti dicono”e perdere un genitore non è facile” ma non sanno tutto il resto
Quando perdi una persona che ami che era malato terminale, non sanno tutta la parte psicologica a cui ci si deve fronteggiare
Sono 9 mesi che il mio papà se n’è andato ha perso la battaglia anche se per me, è stato un guerriero fino alla fine
Non è facile oltre al fatto di affrontare il fatto che non ci sia più, affrontare tutti i ma, i se.. :”se avessi scelto un ospedale diverso, se l’avessi coinvolto( anche se con tutti gli antidolorifici..) tanti mi hanno detto:”però dai, potevi dirgli tutto ciò che non gli hai mai detto..”ma sono curanti di come una persona arriva in quell’ultima fase?!
Di come sia difficile capire che quello era proprio il suo ultimo respiro?
Mi piacerebbe fare davvero qualcosa per chi come me ha vissuto tutto questo.. basterebbe far sapere che non si è soli
Scusate lo sfogo e so che contano i momenti belli, i ricordi belli e brutti
Ma la mancanza a volte è così forte che si sprigiona in diverse emozioni
Oggi quella dei ma..
 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “Raccontiamoci”