aiuto

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Rispondi
lau73
Nuovo membro
Messaggi: 1
Iscritto il: ven 23 mar 2012, 7:54

Messaggio da lau73 » ven 23 mar 2012, 8:37

ciao a tutti mi chiamo Laura sono nuova del forum ho letto tante testimonianze e mi incoraggiano molto. Mia madre è stata operata di tumore al seno nel 2007 e nel 2010 gliene hanno scoperto un altro al fegato. Ha fatto la chemio ma già due volte l'ha interrotta a causa di una forte parestesia agli arti inferiori. Questa l'ha smessa a dicembre e fa solo l'ecceptin o qualcosa di simile, purtroppo per ora non ha nessun miglioramento ha provato a prendere diversi farmaci ma niente. Stasera mi ha telefonato dicendondomi che se deve ricominciare la chemio lei si rifiuta. Cosa posso dirle, sono dispiaciouta e confusa non so come prenderla. Come posso fare per farla stare un pò più serena? Grazie a tutti


paola51
Membro
Messaggi: 514
Iscritto il: gio 6 mag 2010, 15:08

Messaggio da paola51 » ven 23 mar 2012, 11:53

Ciao Laura. Qualche volta i nostri cari dicono che voglono smettere di curarsi. In linea di massima e' una scelta libera quella di seguitare. Ma bisogna capire che quasi sempre si tratta di un comprensibile momento di sfiducia e stanchezza. Quando siamo stanchi tutti ragioniamo male...Se i medici consigliano di tentare tu, con grande dolcezza, invitala a fare cosi. Dille che le starai vicina nella misura in cui la tua vita te lo consente (impegni di famiglia, lavoro) e che le cure le affronterete "insieme"; nel frattempo immagina e programma con lei cose belle da fare in futuro, o tra un trattamento e l'altro. Basta parlare di una passeggiata primaverila nel posto piu' bello e verde della tua citta'. Progettare vuol dire vivere. Vivere vuol dire sperare. Quel 73 vicino al nome mi fa pensare che sei giovane. Ti abbraccio forte come farebbe la tua mamma.


tessa
Membro
Messaggi: 44
Iscritto il: lun 10 mag 2010, 16:14

Messaggio da tessa » ven 23 mar 2012, 17:42

Ciao Lau

prima di tutto "coraggio non mollare".

Riguardo la chemio comprendo bene i motivi per cui non voglia più farla..e penso che li capisca pure tu. Quando non si vedono miglioramenti e si sta male è spontaneo. Prova a capire e risolvere con lei disturbi più immediati (non so insonnia, costipazione, inappetenza) e cerca qualche rimedio omeopatico. Fatti vedere fiduciosa e serena. L'appoggio che noi esterni possiamo dare è fondamentale alla serenità dei nostri cari.

Un abbraccio

Tessa


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 10 ospiti